Come hanno fatto BuzzFeed News e ICIJ



Più di un anno fa, BuzzFeed News ha ricevuto una notevole raccolta di documenti governativi segreti. Questo enorme tesoro era stato raccolto su richiesta delle forze dell’ordine e dei comitati del Congresso che indagavano sulle elezioni presidenziali del 2016 e su altre questioni. I documenti contenevano informazioni bancarie private su personaggi pubblici e alti funzionari governativi in ​​tutto il mondo, insieme a sospetti criminali e organizzazioni legate al terrorismo.

Tra i documenti c’erano più di 2.100 segnalazioni di attività sospette, o SAR, che banche e altre istituzioni finanziarie inviano al Financial Crimes Enforcement Network del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, o FinCEN, quando osservano transazioni che suggeriscono riciclaggio di denaro o altre attività illegali. Tali rapporti possono supportare le indagini e la raccolta di informazioni, ma di per sé non sono la prova di un crimine.

Questi documenti sono così strettamente protetti che non dovrebbero mai essere disponibili al pubblico. Non puoi ottenerli tramite richieste di libertà di informazione e non puoi citarli in giudizio in procedimenti legali. Le banche non dovrebbero ammettere l’esistenza di una SAR – anche ad altre banche. Prima di questa segnalazione, si sa che sono state rivelate pochissime SAR. BuzzFeed News ha migliaia.

2.100+ Rapporti

22.000+ Pages

10.000+ Soggetti

170+ paesi e territori

Per lo più datati dal 2011 al 2017, sebbene descrivono alcune transazioni avvenute già nel 1999, i documenti forniscono uno sguardo senza precedenti sul riciclaggio di denaro globale. Per analizzarli e sgranocchiare i numeri, BuzzFeed News ha collaborato con l’International Consortium of Investigative Journalists e più di 100 testate giornalistiche partner di 88 paesi.

Ciò che ne è seguito è stata una collaborazione di analisi dei dati durata un anno che ha richiesto migliaia di ore di immissione manuale dei dati, la creazione di strumenti digitali personalizzati, apprendimento automatico e software di convalida specializzato.

Ma tutto si riduceva a quei rapporti di attività sospette.

L’anatomia di una SAR – e come li abbiamo sezionati

Tutti i SAR hanno due parti: una serie di tabelle di dati e una descrizione.

Le tabelle dei dati esporre la quantità di denaro sospetta e le date dell’attività, nonché informazioni dettagliate sulle persone e le organizzazioni coinvolte, come i loro indirizzi, conti bancari, numeri di identificazione governativa e altro ancora.

Queste tabelle possono andare avanti per decine di pagine, a seconda della complessità del report. BuzzFeed News ha scritto un software personalizzato per estrarre tutti quei dettagli e inserirli in un unico database affinché i giornalisti possano cercarli e analizzarli.

La sezione narrativa è un resoconto scritto delle circostanze che hanno spinto la banca a presentare la segnalazione.

Alcune narrazioni sono ossa nude, mentre altre sono conti approfonditi che includono transazioni individuali, parti aggiuntive e ciò per cui il denaro è stato presumibilmente utilizzato. In FinCEN Files, questi elementi narrativi da soli arrivavano a più di 8.000 pagine, ovvero circa 3 milioni di parole.

Abbiamo provato a scrivere programmi per computer per estrarre automaticamente queste informazioni cruciali, ma abbiamo subito scoperto che non era possibile.

Quindi, senza altra scelta, l’abbiamo fatto alla vecchia maniera: abbiamo letto fino all’ultima pagina.


Sull’origine

di specie

199.000

parole

Middlemarch

320.000

parole

Guerra e Pace

566.000

parole

Orgoglio e pregiudizio

122.000

parole

Il Power Broker

700.000

parole

Infinite Is

564.000

parole

3.000.000

Numero approssimativo di parole in formato

le narrazioni di FinCEN Files SAR.

Fonte: Blotto Design (Moby-Dick, Sull’origine delle specie, Orgoglio e pregiudizio, Odisseo); Progetto Gutenberg (Middlemarch, Guerra e Pace – traduzione in inglese di Louise e Aylmer Maude); Internet Archive (Infinite Is); The New York Review of Books (Il Power Broker). I conteggi delle parole sono approssimativi e possono variare in base all’edizione. Immagini: BuzzFeed News; Pinguino; Amazon; Barnes & Noble; Wikimedia

BuzzFeed News; Pinguino; Amazon; Barnes & Noble; Wikimedia

Fonte: Blotto Design (Moby-Dick, Sull’origine delle specie, Orgoglio e pregiudizio, Odisseo); Progetto Gutenberg ( Middlemarch , Guerra e Pace – traduzione in inglese di Louise e Aylmer Maude); Internet Archive (Infinite Is); la New York Review of Books (Il Power Broker). I conteggi delle parole sono approssimativi e possono variare in base all’edizione.

Con l’aiuto della piattaforma di collaborazione documentale di ICIJ, BuzzFeed News e le redazioni partner hanno diviso il compito tra più di 80 giornalisti. Per ogni documento, i giornalisti hanno catturato ogni serie di transazioni menzionate. Successivamente, ICIJ ha sottoposto ogni “estrazione” a più cicli di convalida. È stato uno sforzo enorme, ma ci ha permesso di mappare più di 200.000 transazioni nelle SAR.

Questo sforzo ha consentito ai giornalisti di accedere a un livello di dettagli strutturati e ricercabili più elevato di quanto lo stesso FinCEN fornisce agli investigatori.

Oltre alle SAR scritte, BuzzFeed News ha ricevuto centinaia di fogli di calcolo che le banche avevano inviato a FinCEN. Sebbene questi file spesso non contengano il contesto dei rapporti scritti, elencano più di 100.000 transazioni.

Ma ogni banca ha un modo leggermente diverso di produrre questi file. Pertanto ICIJ si è impegnata a standardizzare i nomi dei campi e i formati degli indirizzi per renderli più utili per i nostri partner.


Più di $ 2 trilioni – Sì, con una “T”

In totale, questi rapporti hanno segnalato più di $ 2 trilioni di transazioni. Ecco come si è rotto.

Le banche: I file FinCEN contengono rapporti presentati da quasi 90 banche e altre istituzioni finanziarie. Questa particolare raccolta di documenti non è un campione rappresentativo di ciò che le banche archiviano nel complesso. All’interno di questo sottoinsieme, di gran lunga il maggior numero di SAR proviene da Deutsche Bank.

Ecco le prime 10 banche rappresentate nei file FinCEN, più il valore totale delle transazioni sospette che hanno segnalato:

Un rapporto, presentato nell’agosto 2014 da JPMorgan Chase, identifica più di $ 335 miliardi in attività sospette, relative a più di 100.000 bonifici “inviati, ricevuti o elaborati” nel corso di oltre un decennio da MKS, una società con sede in Svizzera che commercia metalli preziosi.

“Non possiamo confermare la tua segnalazione di una presunta SAR di mezzo decennio fa di cui non siamo a conoscenza”, ha detto a BuzzFeed News e ICIJ un portavoce di MKS. “Notiamo, tuttavia, che il riferimento a $ 335 miliardi di presunte transazioni di bonifico su un periodo di dodici anni crea un’impressione falsa e fuorviante sulla portata e la portata delle nostre operazioni sui metalli preziosi”.

MKS è “orgoglioso del nostro record di mantenere un programma di conformità leader del settore”, ha affermato il portavoce, “e della nostra lunga storia di mantenimento dell’accesso ininterrotto ai mercati finanziari di tutto il mondo”.

In totale, 130 rapporti hanno segnalato almeno 1 miliardo di dollari al Tesoro; questi rapporti di grandi dimensioni rappresentano oltre il 90% di tutte le “attività sospette” in questi documenti.

Quando le banche incontrano per la prima volta transazioni sospette, lo sono dovrebbe archiviare un rapporto entro 30 giorni. Ma ciò non significa che tutte le informazioni siano tempestive: le SAR spesso si riferiscono a transazioni molto più vecchie, anche ad alcune avvenute più di un decennio prima. Ciò accade spesso quando le banche ricevono nuove informazioni su vecchie transazioni o clienti, come quando l’ICIJ ha pubblicato i Panama Papers; ma altre volte, il motivo non è chiaro.

Gli oggetti di sospetto: I documenti forniscono informazioni su oltre 10.000 persone e organizzazioni in più di 170 paesi e territori. Toccano anche quasi tutti gli stati degli Stati Uniti.

Più di 250 SAR fanno riferimento a persone con indirizzo negli Stati Uniti e più di 120 con indirizzi in Russia. Anche il Regno Unito, la Cina, la Germania, gli Emirati Arabi Uniti, il Canada e l’Ucraina erano luoghi comuni per le persone, ognuno dei quali appariva in almeno 20 rapporti.

Almeno 25 delle persone nominate come soggetti sono apparse nell’elenco dei miliardari di Forbes nel 2018, 2019 o 2020, secondo un’analisi di ICIJ e BuzzFeed News.

Le SAR, tuttavia, hanno molte più probabilità di menzionare organizzazioni che persone. Le posizioni di quelle organizzazioni si leggono come un dov’è dove dell’accumulo e della gestione della ricchezza. Più di 400 includono aziende con indirizzi nelle Isole Vergini britanniche e più di 300 includono Hong Kong, due luoghi popolari per accumulare ricchezza con poco controllo.

Più di un quinto delle SAR nei file FinCEN include un soggetto il cui “indirizzo” è effettivamente vuoto: nessun numero civico, città, stato o persino paese. In alcuni casi, gli indirizzi vuoti sono per i clienti nella rete aziendale della banca.

Alcune entità sono state contrassegnate numerose volte nei file FinCEN. Mayzus Financial Services, una società di elaborazione dei pagamenti online che ha servito i clienti coinvolti in a anello di riciclaggio di denaro bitcoin, stabilisce il record, comparendo come oggetto di 36 SAR. Il secondo è Kaloti Jewellery International, una società di metalli preziosi con sede a Dubai che è stata segnalata come soggetto in 34 RAS separate da otto diverse banche. Ecco i cinque soggetti segnalati più spesso:

Rispondendo a una richiesta di commento, un rappresentante di Mayzus Financial Services ha affermato che la società prende sul serio la conformità e “ha contribuito ad arrestare truffatori online e offline, agenti corrotti di rimesse, riciclatori di denaro e arrestare centinaia di milioni di dollari di beni ottenuti illecitamente” e che “dal mio punto di vista MFS ha fatto esattamente quello che avrebbe dovuto fare”.

Un avvocato di Kaloti ha affermato che il numero di comunicazioni di sicurezza è “statisticamente insignificante” nel contesto del suo settore. “Kaloti nega con veemenza qualsiasi accusa di cattiva condotta, sia che si tratti di accuse di oggi o di un decennio fa”, ha detto la società a ICIJ e BuzzFeed News.

Trafigura ha rifiutato di commentare. Veles International e Bufalo Management non hanno risposto alle richieste di informazioni di BuzzFeed News.


Ciò che il governo non sa

L’anno scorso, banche e altri istituti finanziari hanno presentato più di 2 milioni di richieste di risarcimento. Gli investigatori del governo che combattono il riciclaggio di denaro hanno detto a BuzzFeed News che l’enorme volume di SAR ha reso impossibile prestare molta attenzione a tutti loro.

“Non credo che abbiamo abbastanza risorse nel governo per esaminarle tutte in modo significativo”, ha detto Richard Elias, un ex procuratore federale per il Distretto orientale della California.

Sebbene il numero di SAR presentate cresca ogni anno, il personale di FinCEN si è ridotto di oltre il 10% negli ultimi dieci anni, secondo rapporti ufficiali del Tesoro. (Oltre al personale a tempo pieno, FinCEN impiega anche appaltatori per analizzare i SAR). Nel 2017, il direttore ad interim di FinCEN testimoniato prima del Congresso che l’agenzia ha dovuto affrontare problemi di assunzione, in parte a causa del tempo necessario per ottenere i nulla osta di sicurezza.

FinCEN non ha risposto alle richieste di commento di BuzzFeed News sui suoi risultati investigativi. Tuttavia, ha rilasciato un file dichiarazione affermando che “la divulgazione non autorizzata di SAR è un crimine” e ha annunciato di aver deferito la questione al Dipartimento di Giustizia e all’Ufficio dell’Ispettore Generale del Dipartimento del Tesoro.

FinCEN rende disponibile il suo database di SAR più di 450 forze dell’ordine e agenzie di regolamentazione in tutto il paese, con oltre 13.000 utenti che interrogano il sistema milioni di volte all’anno.

FinCEN non richiede alle banche di archiviare fogli di calcolo che dettagliano ogni singola transazione, sebbene alcuni lo facciano volontariamente. Eppure sono proprio quei dettagli che secondo gli investigatori sono più importanti. “Non c’è niente di più prezioso che poter dare un’occhiata a una serie di bonifici o una serie di depositi o una serie di prelievi”, ha detto Peter Djinis, un ex analista di FinCEN che ha contribuito a configurare il sistema SAR originale. “Tutte queste informazioni sono così utili.”

Quando le banche non allegano i file delle transazioni, gli analisti devono esaminare ogni report individualmente o richiedere direttamente tali record.

Il database prodotto da BuzzFeed News e ICIJ fornisce molta più chiarezza rispetto ai singoli documenti stessi e ha già aiutato il nostro rete internazionale di giornalisti esaminare i fallimenti da parte di governi e banche per arginare il flusso di denaro sporco in tutto il mondo. ●

Emilia DiazColpito e Agustin Armendariz dell’ICIJ ha contribuito alla segnalazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *