Samsung sembra avere un nuovo concorrente di Tile in arrivo

Samsung sembra essere vicino al lancio di un nuovo dispositivo simile a Tile per tracciare gli oggetti smarriti. Il tracker, probabilmente chiamato Galaxy SmartTag, è trapelato nell’ultimo mese e ci sono alcune speculazioni che potrebbero essere annunciate insieme al Galaxy S21 più tardi a gennaio.

Il Galaxy SmartTag utilizzerebbe il Bluetooth per connettersi con i dispositivi vicini e trasmettere la sua posizione, in modo che i proprietari possano trovarlo in seguito se smarriscono qualsiasi cosa a cui è collegato. Sarà alimentato da una batteria a bottone sostituibile, secondo un archivio normativo individuato da GSMArena, quindi non dovrai buttarlo fuori e acquistarne uno nuovo quando la batteria si scarica.

Il tracker di Samsung suona molto come un Tile, e apparentemente assomiglierà anche molto a uno. Le perdite mostrano lo SmartTag come un piccolo quadrato con angoli arrotondati e un foro su un bordo per far scivolare un portachiavi o un cordino. Le foto del dispositivo depositate presso il regolatore delle telecomunicazioni di Taiwan erano pubblicizzato da 91mobilese si allineano con un’illustrazione del gadget trapelato dall’app SmartThings di Samsung.

Finora, non è chiaro se Samsung stia facendo qualcosa di straordinario qui: questo sembra essere un tracker di articoli tariffari piuttosto standard. Samsung ha rilasciato un tracker nel 2018 che si collega alle reti di telefoni cellulari per il monitoraggio continuo. Più recentemente, a ottobre, Samsung ha lanciato un’app che aiuta i proprietari dei suoi gadget a localizzare i propri dispositivi esistenti tramite Bluetooth, il che sembra una base per l’imminente SmartTag.

Per lo più, questa sembra una cattiva notizia per Tile, dal momento che si dice che Apple abbia anche un tracker di oggetti in lavorazione. Ciò potrebbe significare due nuovi principali concorrenti in un anno, se entrambi questi dispositivi vengano effettivamente spediti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *