Oltre 2.000 partecipano alla festa illegale di Capodanno in Francia, nonostante le restrizioni sul coronavirus



“Nella prima serata del 31 dicembre, diverse centinaia di veicoli hanno iniziato a convergere su una zona industriale nella città di Lieuron per organizzare un rave party”, ha detto venerdì l’autorità locale.

Secondo una dichiarazione, la polizia locale ha tentato di chiudere il rave, ma “ha affrontato una violenta ostilità”.

“Un veicolo della polizia è stato incendiato, altri tre veicoli sono stati danneggiati e i soldati sono stati spruzzati con bottiglie e pietre, provocando lievi ferite”, aggiunge il comunicato.

Le autorità locali affermano che il numero di partecipanti alla festa è “stimato a 2.500, provenienti da diversi dipartimenti francesi e dall’estero”.

Da allora l’ufficio del pubblico ministero ha aperto un’indagine sull’incidente, che sarà supervisionata dalla brigata di ricerca del dipartimento di polizia locale.

Dal 15 dicembre è in vigore un coprifuoco nazionale dalle 20:00 alle 6:00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *