Premio Nobel per la pace 2020: vince il Programma alimentare mondiale


Il World Food Programme, un’agenzia delle Nazioni Unite che combatte la fame e l’insicurezza alimentare in tutto il mondo, ha vinto il Premio Nobel per la Pace 2020.

Il WFP, che nutre più di 90 milioni di persone all’anno, si è guadagnato l’ambito premio “per i suoi sforzi per combattere la fame, per il suo contributo al miglioramento delle condizioni di pace nelle aree colpite dai conflitti e per agire come forza trainante negli l’uso della fame come arma di guerra e conflitto “, ha detto venerdì il presidente del Comitato per il Nobel, Berit Reiss-Andersen.

“La pandemia di coronavirus ha contribuito a un forte aumento del numero di vittime della fame nel mondo”, ha detto.

“Di fronte alla pandemia, il Programma alimentare mondiale ha dimostrato una capacità impressionante di intensificare i suoi sforzi”.

Reiss-Andersen ha citato il lavoro del WFP durante la pandemia di coronavirus, che ha causato milioni in tutto il mondo a soffrire la fame. “Come ha affermato la stessa organizzazione: fino al giorno in cui avremo un vaccino, il cibo è il miglior vaccino contro il caos”, ha detto Reiss-Andersen.

Il WFP, finanziato interamente da donazioni volontarie, riceverà un premio in denaro di 1,1 milioni di dollari. “Questo è un potente promemoria per il mondo che pace e #Fame Zero vanno di pari passo”, ha affermato il WFP in un dichiarazione venerdì mattina ringraziando la commissione per il premio.

Uno dei più famosi al mondo – e a volte controverso – premi, è stato consegnato il Premio Nobel per la Pace più di 100 volte, risalendo al 1901. Il premier etiope Abiy Ahmed ha vinto lo scorso anno per aver contribuito a “raggiungere la pace e la cooperazione internazionale” con la vicina Eritrea. Il presidente colombiano Juan Manuel Santos, che ha vinto nel 2016, ha affermato che il riconoscimento lo ha aiutato a realizzare il “sogno impossibile” di porre fine alla decennale guerra civile del suo paese.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *