Amazon acquista Wondery, preparandosi a competere con Spotify per il dominio dei podcast

Wondery, una delle ultime importanti reti di podcast indipendenti, potrebbe presto essere di proprietà di Amazon. Le compagnie ha annunciato un accordo di acquisizione oggi, ponendo fine alle speculazioni su chi potrebbe eventualmente acquistare la rete, che è più nota per i veri podcast sul crimine come Sporco John. (Si dice che anche Apple e Sony abbiano discusso almeno un possibile acquisto.)

Amazon non ha rivelato il prezzo di acquisto, sebbene i rapporti precedenti da Bloomberg e Il giornale di Wall Street ha suggerito che il valore di Wondery fosse di almeno $ 300 milioni. Wondery tecnicamente farebbe parte di Amazon Music, che ha lanciato il supporto ai podcast a settembre di quest’anno. Il CEO di Wondery Hernan Lopez si dimetterà e lascerà la società quando l’accordo si concluderà e il COO Jen Sargent subentrerà, secondo giornale di Wall Street giornalista Ben Mullin.

L’acquisizione è notevole, se non altro perché consente ad Amazon di competere meglio con Spotify, che da oltre un anno acquisisce reti e talenti esclusivi. Amazon afferma che questo accordo Wondery non cambia gli spettacoli esistenti: saranno ancora disponibili tramite “una varietà di fornitori”. Ma Amazon afferma che spera che l’acquisto di Wondery “acceleri la crescita e l’evoluzione dei podcast portando creator, host ed esperienze coinvolgenti a un numero ancora maggiore di ascoltatori in tutto il mondo”.

Ovviamente, Amazon Music probabilmente promuoverà gli spettacoli di Wondery rispetto ad altri programmi e probabilmente metterebbe dietro di loro ancora più spese di marketing, soprattutto a livello globale. È interessante notare che Audible non è menzionato nel comunicato stampa, anche se la società di proprietà di Amazon ne crea una propria podcast esclusivi, oltre a quelli disponibili pubblicamente, e recentemente ha lanciato una fascia di prezzo più economica appositamente per le persone che potrebbero voler ascoltare le esclusive di Audible.

Correzione 30/12, 13:29 ET: Questa storia in precedenza affermava che Wondery ora è di proprietà di Amazon, ma l’accordo non è ancora stato concluso.

Aggiornamento 30/12, 15:13 ET: Aggiornato per riflettere che Hernan Lopez lascerà Wondery quando l’affare si concluderà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *