Peloton mette alla prova la propria musica esclusiva con tre remix di Elvis

Peloton sta entrando nel mondo della musica. La popolare startup di fitness, già nota per il suo uso di musica popolare durante le sue lezioni, ha annunciato oggi che commissionerà la propria musica che può essere ascoltata solo dall’interno della sua app. Per il nuovo anno, tre nuovi remix delle tracce di Elvis stanno arrivando sull’app da Chromeo, Big Boi e DJ Dillon Francis.

Peloton deterrà i diritti esclusivi delle canzoni, presentate in anteprima nell’app oggi come parte di una “raccolta di remix definitiva”, che include lezioni di yoga, forza, core e corsa all’aperto. Nell’ambito di una promozione di Capodanno, la società estende anche la sua prova gratuita di 30 giorni a due mesi.

Un portavoce dice che l’idea alla base di iniziare con Elvis era di trovare una “nuova espressione del catalogo classico in un modo contemporaneo” – che per me interpreta come trovare un modo per rendere la musica di Elvis qualcosa che vorresti ascoltare quando ti alleni.

La musica esclusiva ha senso per Peloton. L’azienda ha già un proprio hardware e contenuti video, pensati per mantenere gli utenti agganciati e respingere i concorrenti. Se le persone vogliono usare una bicicletta Peloton o seguire un corso da un istruttore Peloton, devono rimanere nell’ecosistema dell’azienda – e lo stesso ora sarà vero per queste piste. Tuttavia, non è chiaro quanto le canzoni possano davvero diventare popolari senza essere visualizzate sui servizi di streaming, alla radio o negli spot pubblicitari.

A lungo termine, la musica esclusiva ha anche senso per Peloton per tagliare i costi di licenza. L’azienda paga per flusso musicale, in modo simile a società come Spotify, e ha stipulato accordi con artisti come Beyoncé per garantire i diritti sulla loro musica. Costruire un catalogo più ampio di musica esclusiva in-house potrebbe essere un modo per contenere questi costi, a condizione che l’azienda sia in grado di creare canzoni che le persone vogliono ascoltare durante il loro allenamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *