Come rendere la tua casa efficiente dal punto di vista energetico in 4 passaggi (2021)

Il Lenovo Wi-Fi Smart Plug è anche un piccolo gadget economico che ti dice quanta energia stanno usando le cose. Anche il tuo fornitore di servizi potrebbe essere in grado di aiutarti. Molti di loro hanno app, come DTE Insight, che aiutano a rilevare e monitorare il consumo energetico domestico.

Passaggio 2: lavora sull’aria condizionata e sul riscaldamento

Il riscaldamento degli ambienti è il secondo più grande consumatore di energia nelle case degli Stati Uniti, subito dopo il raffreddamento. Potresti non essere in grado di convincerti ad abbassare il riscaldamento mentre fai la doccia mattutina, ma un termostato intelligente come l’Ecobee può aiutarti a fare regolazioni meno dolorose. Google è onnipresente Termostato Nest è anche un’opzione solida, così come la più economica Nest Thermostat E.

“I termostati intelligenti utilizzano sensori per sapere quando sei lontano, possono apprendere la tua programmazione giornaliera e le preferenze di temperatura e persino utilizzare i dati meteorologici locali per effettuare automaticamente le regolazioni del risparmio energetico”, afferma Katie Wallace, portavoce dell’Energy Trust of Oregon, un’organizzazione senza scopo di lucro dedicata ad aiutare i clienti residenziali e aziendali a utilizzare meno energia. “Inoltre, puoi controllare il tuo termostato intelligente da qualsiasi luogo utilizzando un tablet o uno smartphone.” Anche dotare il tuo termostato intelligente di sensori in stanze diverse può aiutarti a risparmiare energia. I sensori consentono al termostato di adattarsi automaticamente alle diverse condizioni. Ad esempio, potrebbe sfruttare il riscaldamento solare passivo in stanze con finestre aperte rivolte a sud.

Le correzioni dell’isolamento ti aiuteranno anche a tagliare la bolletta. Se stai leggendo questo articolo, è probabile che tu abbia già isolato il tetto, calafatato battiscopa e finestre e controllato le condutture per rilevare eventuali perdite. Ma se questi sono fuori budget, piccoli miglioramenti come la pellicola isolante per finestre o l’applicazione di un tappeto su un pavimento non isolato possono anche fare una differenza significativa nella quantità di energia necessaria per riscaldare una stanza.

Il fatto che un ventilatore elettrico riduca la bolletta dell’elettricità rispetto a un condizionatore dipende da molte variabili, come le dimensioni, la disposizione e la costruzione della casa, ma i condizionatori d’aria sono divoratori di energia e c’è molto di più da considerare oltre alla bolletta elettrica. I condizionatori d’aria sono anche una fonte significativa dell’effetto isola di calore, dove le città diventano notevolmente più calde dell’ambiente circostante. Il calore non può essere distrutto, ma solo spostato altrove, quindi il calore che il tuo condizionatore rimuove dalla tua casa viene pompato all’esterno. Per ragioni ambientali, c’è un forte argomento per ridurre la dipendenza dall’aria condizionata. Invertire i ventilatori a soffitto in inverno aiuta a soffiare aria calda, che si raccoglie vicino al soffitto, nel resto della stanza.

Passaggio 3: spegni le tue cose, in modo intelligente

Hai cambiato le tue lampadine a LED ad alta efficienza energetica? Se no, perché no? Potresti diventare intelligente Lampadine LED Philips Hue che puoi attenuare o disattivare, anche quando non sei a casa. Queste sono le nostre lampadine intelligenti preferite.

Se hai difficoltà a ricordarti di spegnere la lampada da comodino o le luci del soggiorno mentre corri fuori dalla porta la mattina, una presa intelligente come quella di Belkin interruttore a risparmio energetico è una soluzione semplice e conveniente.

Le prese intelligenti sono anche uno dei modi più semplici per ridurre il carico fantasma, che è l’energia consumata dai dispositivi che non stai utilizzando. Prova a raggruppare i dispositivi che usi di rado, come console per videogiochi o sistemi stereo, su una singola presa multipla. Quindi collegali a un file Spina intelligente Amazon, TP-Link Kasa, o un’altra delle migliori prese intelligenti, per spegnerli mentre non li usi.

Programmi come Energy Star hanno assicurato che gli elettrodomestici più grandi, come lavastoviglie e microonde, siano oggi molto più efficienti dal punto di vista energetico rispetto a 10 anni fa. Ma anche se non prevedi di sostituire il tuo televisore vecchio di dieci anni (se lo fai, abbiamo alcuni suggerimenti TV), ci sono modi per far funzionare i tuoi vecchi apparecchi in modo più efficiente.

Passaggio 4: lavaggio, asciugatura e punte dell’acqua

La maggior parte del consumo energetico del lavaggio dei vestiti deriva dal riscaldamento dell’acqua, quindi il lavaggio in acqua fredda può fare una grande differenza; ci sono detersivi formulati appositamente per l’acqua fredda. Se il tuo scaldabagno e la tua lavatrice sono modelli più vecchi, potrebbe valere la pena investire in a rilevatore di perdite intelligente per risparmiare denaro dall’acqua sprecata e per impedire loro di gocciolare su tutto il pavimento del seminterrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *