5 suggerimenti per robot aspirapolvere per aiutarti a mantenere una casa in ordine (2020)

Nel passato In pochi anni, nessun altro gadget – cuffie, bicicletta elettrica, letteralmente qualsiasi cosa – è migliorato così drasticamente come l’umile robot aspirapolvere. L’hardware e il software sono migliorati oltre ogni immaginazione (ciao, bidoni che si svuotano da soli!), E i prezzi sono diminuiti in modo significativo, al punto che i robot aspirapolvere sono ora uno strumento domestico accessibile e conveniente invece di una dichiarazione di benessere o un potenziale macchina per gatti.

Abbiamo arrotondato le nostre migliori scelte nella nostra guida ai migliori robot aspirapolvere. Ma anche se la tecnologia è notevolmente migliorata, non significa che all’inizio siano sempre facili da usare. Se sei preoccupato, rischi di diventare il prossimo Roomba “pooptastrophe”, continuare a leggere. Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarti a ottenere il massimo dal tuo nuovo compagno.

Se acquisti qualcosa utilizzando i link nelle nostre storie, potremmo guadagnare una commissione. Questo aiuta a sostenere il nostro giornalismo. Per saperne di più. Si prega di considerare anche abbonamento a WIRED.

1. Decidi quale aspirapolvere desideri

La parte più difficile della scrittura di una carrellata di robot aspirapolvere è decidere quale aspirapolvere è il migliore. Tutti noi abbiamo case, stili di vita e desideri diversi. Ad esempio, una coppia in un appartamento a un piano con 2 camere da letto senza bambini probabilmente andrebbe bene con un modello molto più nudo di una famiglia di cinque persone, completo di animali domestici e Lego.

Raccomando il Roborock S4 Max come il vuoto che più probabilmente accontenterà la maggior parte delle persone. Ma con più bambini e un cane, preferisco di gran lunga il Roomba i3 + a dover saltare ogni 10 minuti circa per svuotare un cestino a mano. Conosco un altro genitore che preferisce un semplice robot rimbalzante perché fa funzionare l’aspirapolvere solo per 20 minuti dopo cena in cucina. Il robot che piace al tuo amico potrebbe non essere sempre quello più adatto a te.

2. Eseguire una corsa di prova

È allettante, ma non puoi aprire la scatola, avviare il tuo nuovo robot aspirapolvere, allontanarti per tre ore e aspettarti di tornare a casa in una casa pulita. Ci vuole tempo sia per te che per il robot aspirapolvere per imparare quali saranno le potenziali trappole esplosive nella tua casa per il vagabondo. Resto sempre a casa per la prima (o tre) corsa per assicurarmi che possa completare una corsa di pulizia senza intoppi.

Aiuta anche a dare un’occhiata alla tua casa prima di iniziare qualsiasi pulizia. Lacci penzolanti, giocattoli per cani, gonne con frange e nastri tendono a far inciampare il robot aspirapolvere più intelligente. Durante i miei test, ho scoperto che la serie più avanzata di iRobot, come Roomba S9 +, fa il miglior lavoro per evitare potenziali trappole. Gli aspirapolvere come Roborock S6 MaxV possono anche identificare gli ostacoli se vivi in ​​una casa con animali domestici o bambini che lasciano costantemente, ehm, sorprese su tutto il pavimento. Più tu e il tuo robot aspirapolvere personale vi conoscete, meglio è.

3. Accendi le luci

I robot aspirapolvere utilizzano una serie di sensori diversi per navigare in casa. Ad esempio, alcuni dei modelli più avanzati utilizzano lidar, o laser autogenerati, per navigare; altri usano fotocamere stereoscopiche. Questi sensori di solito funzionano in combinazione con sensori paraurti per dire loro quando si sono imbattuti in qualcosa e sensori di scogliera a infrarossi che li fanno sapere quando stanno per cadere da un gradino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *