Mi 11 di Xiaomi annunciato con Snapdragon 888 e display OLED da 120Hz

Xiaomi ha annunciato la sua nuova ammiraglia per il 2021: il Mi 11. La variante cinese del telefono sfoggia un design modificato e specifiche aggiornate che danno una buona occhiata al tipo di funzionalità di fascia alta che i migliori telefoni Android spediranno nel prossimo anno, secondo AnandTech. Ci saranno sicuramente alcune modifiche alle versioni europee e globali del Mi 11, ma per ora questa è un’anteprima di quella che probabilmente sarà la prima grande ammiraglia Android del 2021.

Le modifiche al design del Mi 11 rispetto al Mi 10 sembrano minori. Dalla parte anteriore, il display è leggermente più grande a 6,81 pollici rispetto allo schermo da 6,67 pollici del Mi 10. Quello spazio in più sembra derivare dal restringere le cornici del dispositivo (sempre gradito), aumentando l’altezza e mantenendo i lati curvi e la fotocamera perforata sul davanti.

Lo Xiaomi Mi 11.
Immagine: Xaomi

Ciò che è più eccitante è la risoluzione 3200×1440 e la frequenza di aggiornamento di 120Hz sul nuovo display OLED, due funzionalità che sono diventate rapidamente dei must sulle ammiraglie moderne, anche se ovviamente mancano molto sugli ultimi iPhone. In un’altra notevole differenza, il Mi 11 presenterà anche un sensore di impronte digitali sotto il display.

La parte posteriore del Mi 11 contiene le modifiche più visibili. La “pillola” della fotocamera verticale per iPhone X-esque del Mi 10 è sparita, e al suo posto c’è una sottile “torta a strati” di vetro. Il Mi 11 è dotato di tre fotocamere posteriori: un sensore principale da 108 megapixel, un teleobiettivo da cinque megapixel e un ultra-wide da 13 megapixel. Il Mi 11 ha anche una ricarica wireless più veloce da 50 W (in precedenza sul Mi 10 Pro) da abbinare alla sua batteria da 4600 mAh.

Passando dalla batteria al resto degli interni, il Mi 11 è alimentato dallo Snapdragon 888 e offre 8 GB o 12 GB di RAM. Lo spazio di archiviazione parte da 128 GB o 256 GB, che purtroppo è ancora generoso nel mondo degli smartphone. Come la maggior parte dei nuovi smartphone, anche il Mi 11 ha Wi-Fi 6 e supporto per 5G. In particolare manca dal Mi 11 un mattone di ricarica. Il CEO di Xiaomi, Lei Jun, ha confermato che il Mi 11 seguirà le orme di Apple e (secondo quanto riferito) Samsung nel rimuovere il mattone di ricarica dalla scatola per motivi ambientali e di risparmio dei costi.

La versione cinese dello Xiaomi Mi 11 è disponibile per il preordine oggi e inizierà la spedizione il 1 ° gennaio. Il prezzo per il modello entry level da 8 GB di RAM / 128 GB di archiviazione è elencato a ¥ 3999,00 (circa $ 611). I dettagli sui prezzi e sulle caratteristiche delle altre versioni del Mi 11 arriveranno in un secondo momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *