Quanto danneggerà lo streaming di giochi i limiti di dati?

Comcast ha annunciato di recente che esso intende iniziare a lanciare i suoi controversi limiti di dati a livello nazionale nel 2021. Questo ha fatto arrabbiare molte persone e lo è stato ampiamente considerato come un cattivo mossa. Tra i tanti motivi per cui questa mossa fa schifo, c’è una valida preoccupazione che possa uccidere il nascente campo dello streaming di giochi.

In parole povere, i limiti di dati uccideranno servizi come Stadia e Xbox Cloud Gaming che si basano sullo streaming di enormi quantità di dati? Be ‘, forse, ma forse no.

Qual è il problema con i limiti di dati?

Per coloro che non hanno familiarità con i limiti di dati di Comcast, ecco le basi: per i clienti Xfinity che non hanno piani illimitati (ne parleremo più avanti, ma è un asterisco piuttosto grande), i clienti avranno un limite flessibile di 1,2 TB di dati. Tutti i dati utilizzati oltre questo limite incorreranno in commissioni in eccesso per un importo di $ 10 per 50 GB, fino a un limite di $ 100 extra. Durante la transizione, l’azienda concederà agli utenti che superano tale limite un credito di “cortesia”, rinunciando alle commissioni di eccedenza per un mese, ma entreranno in vigore più tardi se i clienti lo rifanno entro gli stessi 12 mesi.

Comcast afferma che il 95% dei suoi clienti non si avvicina mai al limite di 1,2 TB. Ma anche se questo può essere vero, è difficile prenderlo come un conforto. Anche prima che la pandemia iniziasse e costringesse più persone a lavorare e giocare da casa, l’utilizzo dei dati domestici è in aumento. Una casa americana media utilizza 38 volte più dati nel 2020 rispetto al 2010. Nel frattempo, Comcast ha sperimentato i limiti di dati per oltre un decennio e la società ha solo aumentato il limite di dati di circa 5 volte dal 2008.

A differenza di servizi come l’acqua o l’energia elettrica, il consumo di dati è una risorsa altamente variabile. Quando arriva una nuova tecnologia come lo streaming di giochi, gli utenti possono finire per masticare molti più dati di prima, a volte senza nemmeno rendersene conto. E quindi la preoccupazione è che l’addebito delle tariffe ai clienti per un utilizzo intenso possa soffocare la domanda di tecnologie in crescita.

C’è anche pochissime prove che i limiti di dati migliorare le prestazioni della rete o ridurre la congestione. Questo è forse il motivo per cui negli ultimi anni Comcast si è inclinata maggiormente a descrivere le proprie tariffe in eccesso in termini di “equità, “Anziché come funzione di gestione della rete. Ma comunque la società lo descriva, il risultato è lo stesso. L’utilizzo di servizi a larghezza di banda elevata costa di più, quindi i clienti, in particolare gli utenti esperti, sono più riluttanti a farlo.

Quindi la domanda diventa: i servizi di streaming di giochi utilizzano davvero così tanti dati?

Lo streaming di gioco utilizza molti dati, ma no Quello Tanto

Lo streaming di videogiochi è, senza dubbio, una delle attività più pesanti che gli utenti possono svolgere online in questo momento, quindi è naturale preoccuparsi che così facendo si brucerebbe attraverso i limiti di dati. Tuttavia, lo streaming di gioco non lo è abbastanza il maiale di dati che è stato concepito. Sebbene sia grande, ci vorrebbe ancora un bel po ‘di giochi per ottenere 1,2 TB di dati.

Guarda un servizio come Stadia, per esempio. La quantità di dati utilizzata dal servizio dipende in larga misura dalla qualità in cui i giocatori trasmettono in streaming. Secondo Documenti di supporto di Google, a 1080p, Stadia utilizza circa 12 GB all’ora. Ciò consentirebbe circa 100 ore di gioco ogni mese prima di raggiungere un limite di dati di 1,2 TB, o circa 23 ore a settimana.

Google afferma anche che i giochi 4K consumerebbero fino a 20 GB all’ora, il che si tradurrebbe in circa 14 ore di gioco a settimana. Tuttavia, uno studio di Broadband Now ha scoperto che i giochi 4K utilizzavano una media di 15,75 GB all’ora, notevolmente inferiore alle stime di Google. In altre parole, è possibile, a seconda di quali giochi si stanno giocando e di quanti dati possono essere compressi nel percorso verso il giocatore, che l’utilizzo nel mondo reale sia più ampio di quello che Google dice che sarà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *