Puoi distinguere questi animali dall’aspetto molto simile?


  • Distintivo del quiz

Mi dispiace, ma i coccodrilli e gli alligatori sono gli stessi per me.

  1. Tecnicamente, una tartaruga È una tartaruga – quest’ultimo è usato come termine generico per le oltre 200 specie dell’ordine Testudine, che comprende specie di tartarughe, tartarughe e tartarughe. La differenza principale è che le tartarughe vivono sulla terra e non sono attrezzate per l’acqua, ecco perché hanno i piedi e non le pinne. Le tartarughe tendono anche ad avere gusci a cupola mentre la maggior parte delle tartarughe ha gusci aerodinamici per nuotare.

  2. Questi mammiferi sono abbastanza simili per temperamento, intelligenza e habitat, ma lo fanno hanno alcune differenze fisiche! Ad esempio, i delfini sono più lunghi e magri; hanno un muso allungato, una grande bocca e una pinna dorsale ricurva. Le focene sono generalmente più corpulente, senza becco, una bocca più piccola e una piccola pinna dorsale triangolare – alcune focene non hanno nemmeno una pinna!

  3. Foche e leoni marini sono entrambi pinnipedi, un sottordine che include specie di foche vere, foche da pelliccia, leoni marini e trichechi. appartengono a famiglie diverse e quindi hanno tratti fisici diversi. I leoni marini sono generalmente di colore marrone e possono camminare sulla terraferma usando le loro grandi pinne. Hanno anche orecchie visibili a differenza dei veri sigilli che hanno solo fori per le orecchie. Le vere foche (come quelle sopra) hanno anche pinne più piccole e tendono a dimenarsi sulla pancia a terra. Le foche sono molto più simili ai leoni marini in apparenza, ma hanno una pelliccia molto più spessa, sono leggermente più piccole e hanno il naso più corto dei leoni marini.

  4. In effetti, questa è una falena tigre scarlatta! Falene e farfalle entrambi appartengono a un ordine incredibilmente diversificato chiamato Lepidoptera. Hanno un aspetto molto simile e hanno molti tratti fisici sovrapposti; l’unica cosa su cui la maggior parte degli scienziati concorda su quale sia la loro differenza sono le antenne. Le farfalle hanno antenne a forma di clava spesso con una punta bulbosa, mentre la maggior parte delle falene ha quelle piumate o affusolate. Inoltre, quando riposano, le farfalle di solito piegano le ali insieme mentre le falene le appoggiano ai loro lati.

  5. Le lepri, o lepri, lo sono classificato nella stessa famiglia come conigli, ma presentano alcune differenze fondamentali. Sono generalmente più grandi e più veloci dei conigli, i loro piedi sono più grandi e hanno orecchie a punta nera leggermente più lunghe. Le lepri allevano i loro piccoli fuori terra, così nascono con la pelliccia e possono correre quasi subito. I conigli appena nati nascono ciechi senza pelo, quindi vengono allevati sottoterra nelle tane.

  6. In effetti è un’ape mellifera, che sembra notevolmente simile ai generi più comuni di vespe – giacche gialle e calabroni. Tuttavia, le api da miele hanno un piccolo strato di peluria sulla parte superiore del corpo e sono di forma più arrotondata, a differenza della forma aerodinamica della vespa predatrice media.

  7. Questi due animali sono in realtà molto diversi. Formichieri sono dell’ordine pilosa comprendente anche bradipi, mentre gli aardvark lo sono l’unica specie vivente all’interno dell’ordine tubulidentata. Il nome formichiere viene talvolta applicato colloquialmente agli orecchi a causa della loro dieta simile, ma gli orci sono piuttosto unici, con un muso simile a un maiale, orecchie lunghe e denti a forma cilindrica in continua crescita. Nel frattempo, i formichieri sono sdentati, con un cranio allungato e un’enorme coda folta.

  8. Anche se è decisamente difficile distinguere questi due animali, ne hanno alcuni differenze piuttosto semplici. I lama maturi sono molto più grandi dei loro cugini camelidi, hanno orecchie alte e ricurve e le loro facce sono più lunghe e per lo più glabre. Gli alpaca hanno facce arrossate e soffici e orecchie triangolari e tozze.

  9. Nonostante sono entrambi coccodrilli, i coccodrilli hanno tipicamente mascelle più strette a forma di V, mentre il muso di un alligatore è più largo ea forma di U. Un altro indicatore affidabile per capire la differenza tra questi cugini sono i loro denti: le mascelle di un coccodrillo hanno le stesse dimensioni, quindi i loro denti inferiori si alzano e si incastrano visibilmente nella mascella superiore quando sono chiusi. La mascella superiore di un alligatore è più larga di quella inferiore, quindi quando chiudono la bocca, i denti inferiori sono nascosti.

  10. Questi grandi felini macchiati sono dannatamente quasi impossibili da separare visivamente, ma ci sono alcune distinzioni da fare. Oltre ad abitare continenti completamente diversi, i giaguari sono in realtà più grandi e voluminosi dei leopardi, hanno la coda più corta e, forse, cosa più importante, hanno macchie più piccole all’interno degli anelli neri sulla loro pelliccia.

  11. Il famigerato tasso del miele e il ghiottone appartengono alla stessa famiglia dei mustelidi (donnole) e sono le uniche specie esistenti delle rispettive specie, ma sono facilmente distinguibili. I ghiottoni sono leggermente più grandi con orecchie visibili e una somiglianza passeggera con gli orsi, mentre il tasso del miele ha buchi per le orecchie rudimentali e un corpo piatto con un’ampia striscia bianca per tutta la lunghezza, sebbene alcune sottospecie non abbiano questa marcatura distinta.

  12. Sebbene entrambi siano macropodi (una famiglia tassonomica di marsupiali) e indigeni dell’Australasia, un wallaby differisce da un canguro in quanto è tanto più piccolo. All’interno della famiglia dei macropodidi, a il canguro è una delle quattro specie più grandi (misura fino a 2 metri di altezza) e a wallaby è un termine generico questo copre praticamente tutto il resto, inclusi pademelons e quokka ma non i wallaroos. Un agile wallaby, come il precedente, crescerà solo ad un massimo di 80 cm.

  13. Se pensavi che questi nomi fossero sinonimi l’uno dell’altro, ti sbaglieresti di grosso! Questi roditori notturni sono spesso tenuti come animali domestici in tutto il mondo, ma i criceti sono effettivamente più vicini in relazione ad arvicole e lemming, mentre i gerbilli sono più simili a topi e ratti. Puoi distinguerli dal fatto che i criceti sono più corpulenti, al contrario dei gerbilli che sono più lunghi, con il naso appuntito e una coda visibile come un topo.

  14. Emù e struzzi appartengono entrambi al gruppo ratite di uccelli incapaci di volare, ma in realtà provengono da ordini tassonomici separati e quindi molto diversi. Le persone li mescolano sempre, ma una differenza fondamentale è che gli struzzi possono raggiungere fino a 3 metri di altezza mentre l’emù supera i 2 metri. Un’altra importante distinzione è che gli emù hanno tre dita e gli struzzi solo due.

  15. Questo è in realtà un boa di albero di smeraldo. Ti perdono se hai sbagliato perché questi ragazzi sono molto difficili da distinguere; infatti, i pitoni una volta erano classificati sotto la famiglia boidae (boa)! Oltre a vivere in continenti che si escludono a vicenda, i boa hanno meno ossa nella loro testa e meno denti di quanti ne abbia un pitone. I pitoni sono anche più grandi dei boa in media, ma entrambe le specie sono considerate grezze poiché non si sono evolute molto da molto tempo.

  16. L’echidna è a creatura meravigliosamente strana questo è spesso combinato con il suo doppelgänger roditore il porcospino, ma in verità sono completamente distinti e l’unica somiglianza superficiale sono le loro spine. Gli echidna sono mammiferi che depongono uova molto più piccoli (monotremi) simili all’ornitorinco – in effetti, sono gli unici due monotremi esistenti, tutti gli altri mammiferi danno alla luce giovani vivi! A differenza del porcospino, le echidne sono sdentate, non hanno capezzoli e i maschi hanno persino un bizzarro pene a quattro teste!

BuzzFeed Daily

Tieniti aggiornato sulle ultime notizie quotidiane con la newsletter giornaliera di BuzzFeed!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *