Ads Inc. si è chiusa, ma gli strumenti utilizzati per truffare gli utenti di Facebook su milioni sono sopravvissuti


Nell’autunno del 2019, Facebook ha inviato una lettera di cessazione e desistenza a Ads Inc., una società di marketing di San Diego che ha acquistato oltre $ 50 milioni in annunci di Facebook che utilizzavano le immagini di celebrità senza il loro permesso per indurre le persone a iscriversi a difficili- annullare gli abbonamenti mensili.

Ads Inc. ha risposto licenziando il proprio personale e terminando le proprie operazioni, affermando in una dichiarazione che si trattava di “interrompere le operazioni di Ads Inc. e delle sue affiliate”.

Ma Facebook non è stato in grado di tenere i resti dell’azienda fuori dalla sua piattaforma, secondo un’indagine di BuzzFeed News con un consorzio internazionale di giornalisti guidato dal quotidiano svedese Dagens Nyheter e dal Progetto di segnalazione della criminalità organizzata e della corruzione.

Fino alla chiusura ad aprile, ezlp.io, un dominio web precedentemente controllato da Ads Inc., ospitava pagine che promuovevano truffe, inclusi falsi investimenti in criptovalute che hanno persone finanziariamente devastate in più di 50 paesi. Non si sa chi ora controlli ezlp.io. Anche gli account Facebook utilizzati dall’azienda per inserire gli annunci sono ancora attivi. Tali account sono stati trasferiti a un nuovo proprietario sconosciuto all’inizio di quest’anno, secondo una fonte a conoscenza dell’operazione.

I registri aziendali in California e Porto Rico mostrano che Ads Inc. è ancora una società attiva, ma fonti dicono a BuzzFeed News che la società ha venduto o altrimenti smaltito qualsiasi risorsa possibile, inclusi alcuni dei suoi account Facebook in affitto, ed è rimasta inattiva dallo scorso autunno . Ads Inc. è stata fondata da Asher Burke, morto in un incidente in elicottero in Kenya nel marzo 2019. L’azienda è ora di proprietà della sua tenuta, il cui esecutore testamentario è Brad Burke, il padre di Asher. Brad Burke non ha risposto a un’e-mail o ai messaggi inviati tramite Facebook ed e-mail a sua moglie e sua figlia.

Facebook ha promesso di eliminare questo tipo di pubblicità.

Non vogliamo annunci che cercano di truffare le persone su Facebook – non sono utili per le persone, erodono la fiducia nei nostri servizi e danneggiano la nostra attività “, ha detto a BuzzFeed News Rob Leathern, direttore della gestione dei prodotti di Facebook. “Per combattere questo, lavoriamo non solo per rilevare e rifiutare gli annunci stessi, ma per bloccare gli inserzionisti dai nostri servizi e, in alcuni casi, per portarli in tribunale. Sebbene nessuna applicazione sia perfetta, continuiamo a indagare su nuove tecnologie e metodi per fermare questi annunci in violazione e le persone dietro di essi “.

Il funzionamento continuato delle precedenti risorse di Ads Inc. sottolinea come Facebook non sia in grado di rimuovere completamente i truffatori.

A luglio, l’attore finlandese Jasper Pääkkönen ha scoperto che la sua immagine veniva utilizzata in un annuncio pubblicato da uno sconosciuto che spingeva truffe sugli investimenti in criptovaluta. Esasperato, ha scritto al capo degli affari europei di Facebook, Aura Salla, per lamentarsi.

“Finora abbiamo scoperto che questa truffa è fatta in modo straordinariamente intelligente”, ha scritto Salla su Messenger, offrendo le sue scuse. “La quantità di queste truffe è così grande che non è possibile controllarle con il lavoro umano”.

Prima della chiusura, Ads Inc. ha guadagnato più di $ 1 milione in commissioni promuovendo prodotti di trading di criptovaluta fittizi che hanno attirato le persone nella rovina finanziaria.

“Non ho niente per cui vivere” disse Maj-Britt, una donna svedese di 67 anni rimasta senza casa dopo aver perso i risparmi di una vita e aver venduto la sua casa per coprire le perdite in un simile frodi sugli investimenti in criptovaluta. (Ha chiesto di non pubblicare il suo nome completo per proteggere la sua privacy.)

Le vittime sono state risucchiate dagli annunci di Facebook che affermano falsamente che le celebrità avevano fatto soldi usando software di trading automatizzato di criptovaluta con nomi come Bitcoin Revolution e Bitcoin Code. Alle persone è stato chiesto di fare clic per inserire le proprie informazioni personali. Quelle informazioni sono state inviate ai call center che in pochi minuti rispondono telefonicamente per chiedere denaro. In realtà, il software non esiste ei loro profitti sono un miraggio.

All’inizio di quest’anno, Dagens Nyheter, l’OCCRP e altri media partner hanno pubblicato il Indagine sulla Frode Factory, che è andato in profondità all’interno di un call center crittografico in Ucraina gestito da una società oscura chiamata Milton Group. Dopo che le storie sono apparse, una fonte che ha affermato di lavorare nelle forze dell’ordine ha contattato Dagens Nyheter.

“Ho visto una schermata di [one of] le pubblicità delle celebrità che hai usato per illustrare una delle tue storie. Questo annuncio è stato prodotto da Ads Inc. “, hanno scritto e condiviso un collegamento a un database online, ezlp.io, contenente decine di migliaia di pagine Web in più lingue che utilizzavano le immagini di celebrità per promuovere offerte di investimento crittografico. Queste erano le pagine di destinazione che Ads Inc. ha inviato alle persone per convincerle a fornire informazioni personali.

L’azienda non ha fatto alcuno sforzo per mascherare la propria proprietà. La home page del sito presentava una schermata di accesso che diceva “Benvenuto in Ads Inc.” Diverse fonti hanno confermato a BuzzFeed News che apparteneva a Ads Inc.

L’OCCRP ha trovato circa 15.000 pagine su ezlp.io che promuovevano almeno 17 diverse offerte di investimento in 11 lingue. Alcuni dei prodotti sono stati oggetto di avvisi pubblici da parte delle autorità di regolamentazione di almeno otto paesi, risalenti al 2018. Il rapporto tra Ads Inc., le persone che hanno acquistato i suoi beni e il Gruppo Milton non è chiaro, ma molti dei crypto i marchi di investimento trovati su ezlp.io erano elencati anche nei documenti di Milton Group.

Quell’attività sembra essere stata redditizia. Ads Inc. ha iniziato a promuovere gli investimenti in criptovaluta nel secondo trimestre del 2019. Una presentazione a diapositiva in una riunione aziendale del luglio 2019 ha elencato “criptovaluta” come una delle “vittorie per festeggiare” dell’azienda, generando $ 1,15 milioni di entrate da commissioni in quel trimestre. Il documento afferma che la crittografia ha generato un ritorno sull’investimento del 120%, rendendola il verticale più redditizio dell’azienda e una delle principali priorità per il prossimo trimestre.

Non è chiaro se il sito sia passato dal controllo di Ads Inc. dopo che la società ha dichiarato di cessare l’attività. Ma era ancora in fase di aggiornamento con nuovi contenuti fino a quando non si è oscurato il 25 aprile, sei mesi dopo che Ads Inc. ha dichiarato di aver cessato le operazioni.

Discussioni interne su Facebook ottenute da BuzzFeed News rivelano che l’azienda continua a monitorare l’attività degli ex dipendenti di Ads Inc. Non è chiaro quali eventuali azioni siano state intraprese.

“Il mio team sta ancora indagando sugli ex dipendenti per capire lo stato attuale delle loro operazioni dopo lo scioglimento della società”, ha scritto un investigatore di minacce di Facebook su Workplace, la piattaforma di discussione interna dell’azienda, a ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *