Il Regno Unito approva il vaccino contro il coronavirus Pfizer


Il Regno Unito inizierà a vaccinare i membri del pubblico contro il coronavirus la prossima settimana, una pietra miliare nella corsa mondiale per combattere una pandemia che ha ucciso 1,5 milioni di persone.

Mercoledì il governo britannico è diventato il primo paese occidentale a farlo autorizzo ufficialmente una delle dozzine circa di vaccini in sviluppo dall’inizio della pandemia. Citando “mesi di rigorosi studi clinici e un’analisi approfondita dei dati”, il Regno Unito ha approvato il vaccino Pfizer e BioNTech, che ha dimostrato di essere sicuro ed efficace al 95% nel bloccare COVID-19.

In un’intervista televisiva, il segretario alla sanità britannico Matt Hancock ha elogiato la velocità dei regolatori del suo governo, ma ha aggiunto: “Il vaccino non sarebbe approvato se non fosse clinicamente sicuro”.

Il vaccino Pfizer è uno dei tre per i quali finora sono stati divulgati i dati degli studi in fase avanzata. I risultati di prova per il secondo, realizzato da Moderna, hanno dimostrato che è efficace al 94%. I creatori della terza, Oxford University e AstraZeneca, hanno rilasciato dati che mostrano un’efficacia complessiva del 70%, sebbene siano state sollevate domande sul design dello studio. Tutti i vaccini richiedono due colpi per funzionare. Il Regno Unito deve ancora approvare il vaccino Moderna o dell’Università di Oxford / AstraZeneca.

Negli Stati Uniti, sia il vaccino Pfizer che il vaccino Moderna sono in attesa di approvazione di emergenza da parte della Food and Drug Administration. Il 10 dicembre, un pannello della FDA si incontrerà per valutare l’autorizzazione del vaccino Pfizer.

Anche se è probabile che le vaccinazioni iniziali inizino questo mese, garantire che un numero sufficiente di persone lo abbiano ricevuto per tenere sotto controllo la pandemia sarà una delle principali sfide logistiche che dureranno mesi. Le aziende che producono vaccini approvati dovranno produrre molti milioni di dosi ei governi di tutto il mondo dovranno comprarli, conservarli e capire come portarli alle persone il più rapidamente possibile.

Il vaccino di Pfizer deve essere conservato in un archivio ultra-freddo -70 gradi Celsius, creando sfide extra a distribuirlo facilmente ed equamente.

Chi dovrebbe ricevere le prime vaccinazioni disponibili è oggetto di intenso dibattito. Le prime dosi del Regno Unito andrà probabilmente agli operatori sanitari, a causa della loro forte esposizione al virus ma anche perché il vaccino Pfizer deve essere conservato a temperature estremamente basse, cosa più facile da fare negli ospedali. I prossimi saranno gli anziani che vivono in case di cura e le persone che si prendono cura di loro.

Negli Stati Uniti, un gruppo di CDC martedì ha votato per raccomandare che gli operatori sanitari e le persone che vivono in case di cura dovrebbero essere vaccinati prima di tutti gli altri. Le raccomandazioni del pannello aiuteranno i governatori statali a decidere chi ha la massima priorità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *