Xiaomi Mi 11 non verrà fornito con il caricabatterie dopo aver deriso Apple per non aver incluso un caricabatterie

Lei Jun, CEO del produttore di telefoni cinese Xiaomi, ha confermato che il suo prossimo telefono Mi 11 non verrà fornito con un caricabatterie, citando preoccupazioni ambientali. Sebbene questo sia un argomento legittimo contro la fornitura di un altro pezzo di plastica che assomigli a tutti gli altri caricabatterie che le persone hanno già, Xiaomi si è unita ad altri produttori di telefoni che hanno preso in giro Apple pochi mesi fa per non aver incluso caricabatterie con l’iPhone 12.

Jun ha creato il file commenti sul sito di social media cinese Weibo, dicendo che le persone hanno molti caricabatterie che creano un carico ambientale, e quindi la società stava annullando il caricabatterie per il Mi 11.

Il CEO di Xiaomi Lei Jun ha detto su Weibo che il Mi 11 sarebbe arrivato senza caricabatterie

La decisione di Apple di non includere caricabatterie con l’iPhone 12 è stata accolta con una certa derisione e concorrenti come Samsung hanno ricordato ai clienti in un annuncio che i mattoncini di ricarica erano “inclusi con il tuo Galaxy”. Quell’annuncio Galaxy è stato apparentemente cancellato, tuttavia, poiché le voci continuano a costruire che Samsung non includerà un caricabatterie con i suoi prossimi telefoni Galaxy S21.

Poco dopo il lancio di iPhone 12, Xiaomi ha twittato che “non ha lasciato nulla fuori dalla scatola” per il suo Mi 10T Pro, aggiungendo un breve video clip che mostra una scatola Mi 10T con un caricabatterie all’interno. Forse il punto è che le aziende dovrebbero tenere aggiornato il team di marketing sulle future decisioni sui prodotti?

Esiste, infatti, un forte motivo ambientale per non includere caricabatterie superflui con i nuovi telefoni, soprattutto se i caricabatterie sono identici a dozzine di altri che la maggior parte delle persone ha già. Ma sembra che mentre i produttori di telefoni continuano ad aumentare i prezzi sui loro nuovi dispositivi, in qualche modo stanno trovando modi per offrire ai clienti meno – niente jack per cuffie, niente mattoni di ricarica – di quanto facessero in passato.

Il prossimo passo è semplicemente eliminare la scatola e consegnare i nuovi telefoni ai clienti avvolti in pluriball o magari in sacchetti di carta? Immagino che lo scopriremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *