La stagione di basket femminile di Duke viene annullata dopo quattro partite


Il programma di basket femminile della Duke University terminerà presto la sua stagione, la squadra annunciato venerdì, a causa delle crescenti preoccupazioni sul coronavirus. È la prima squadra di basket dei Power Five ad iniziare e interrompere la sua stagione a causa della pandemia.

“Le studentesse-atlete della squadra di basket femminile Duke hanno preso la difficile decisione di concludere la loro stagione in corso a causa di problemi di sicurezza”, ha detto nell’annuncio Michael Schoenfeld, responsabile delle comunicazioni per la scuola di Durham, NC.

Tutti gli altri sport Duke avrebbero dovuto continuare come al solito, seguendo i protocolli di sicurezza raccomandati, ha aggiunto.

La squadra femminile, che aveva un record di 3-1, aveva inizialmente sospeso operazioni il 16 dicembre dopo che due membri del suo gruppo di viaggio sono risultati positivi al virus, richiedendo il tracciamento dei contatti. Di conseguenza, i Blue Devils hanno rinviato le partite contro lo Stato della Carolina del Nord e la University of North Carolina Wilmington; il programma lo aveva già fatto ha rinviato una partita contro l’Università di Miami a causa di problemi di tracciamento dei contatti. Doveva suonare a Louisville la prossima settimana.

Kara Lawson, l’allenatore del primo anno di Duke, aveva detto dopo una partita contro Louisville questo mese che non pensava che la squadra avrebbe dovuto giocare durante la pandemia. “Questa è la mia opinione in proposito”, ha detto.

Altre conferenze e sport hanno rinviato i giochi o sospeso le stagioni durante la pandemia. Il college football ha completato la stagione regolare nonostante diversi rinvii, cancellazioni e cambi di personale. La Ivy League ha cancellato i suoi sport invernali e ha ritardato le sue stagioni primaverili a novembre. E un’analisi del New York Times pubblicata all’inizio di dicembre ha mostrato che almeno 6.600 atleti universitari, allenatori e altro personale erano risultati positivi al coronavirus.

L’annuncio di Duke arriva mentre i casi di coronavirus aumentano in tutti gli Stati Uniti; Secondo un database del New York Times, nella Carolina del Nord si è registrata una media giornaliera costante di oltre 5.500 nuovi casi al giorno nelle ultime settimane.

Il torneo di pallacanestro femminile della divisione I del 2021 dovrebbe debuttare a marzo in una regione per limitare i viaggi e, si spera, mitigare la diffusione del virus, con la NCAA che osserva San Antonio e l’area circostante. Anche il torneo maschile della Divisione I dovrebbe svolgersi in una regione questa primavera, con la NCAA che ha annunciato a novembre che stava parlando con i funzionari a Indianapolis.

I tornei maschili e femminili del 2020 sono stati tra i primi grandi eventi sportivi negli Stati Uniti a essere cancellati a causa dell’aggravarsi della pandemia lo scorso marzo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *