La soluzione tecnologica dà al cieco la speranza di scappare senza una guida


La fotocamera stava per tremare costantemente. La luce del sole cambiava, facendo sembrare una linea gialla diversa a mezzogiorno da come faceva all’alba.

E cosa accadrebbe quando le foglie volassero sulla linea, coprendone una parte? L’app interpreterà l’interruzione della linea come un’auto parcheggiata e segnalerà al corridore di fermarsi?

“Prendiamo esempi e li inseriamo nel modello, classificando i pixel come una classe e tutto il resto come non nella classe”, ha detto Ayalon, riferendosi agli ostacoli che potrebbero bloccare la vista della linea. “Il modello impara nel tempo.”

Così fa il corridore. Panek ha testato la tecnologia per mesi su brevi distanze, acquisendo lentamente fiducia, imparando a fidarsi dei messaggi direzionali nelle sue orecchie. Poi, a novembre, è arrivato il momento di una corsa di 5 chilometri.

“La liberazione è una grande motivazione”, ha detto, “l’idea di essere autosufficienti”.

Lavorando con New York Road Runners, l’organizzatore della Maratona di New York City, i tecnologi hanno ricevuto il permesso di dipingere la loro linea gialla attorno all’anello nord di Central Park, un cerchio di 1,42 miglia che include la salita conosciuta come Harlem Hill.

Nonostante il freddo, Panek indossava maniche corte. Ha la corporatura robusta di un corridore veterano. L’unico indizio della sua perdita della vista è che i suoi occhi a volte sembrano concentrarsi in direzioni diverse. Ma compensa abilmente, seguendo una voce e captando i suoni unici delle persone, guardando verso di loro mentre parla.

Mentre si avvicinava mezzogiorno, era pronto per correre.

“Andiamo,” disse quando fu il momento.

Un antipasto gli ha detto di andare, e lui era fuori. Scese in discesa verso la sua prima curva come se sapesse dove stava andando. E poi, circa un minuto dopo, la voce nell’auricolare di Panek – così come tutti intorno a lui – gli disse di smetterla. Sulla linea era parcheggiata un’auto del dipartimento dei parchi e delle attività ricreative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *