Il bagliore del campionato dei guerrieri è andato. E ancora …


Prima di recarsi a Milwaukee per la partita contro i Bucks venerdì pomeriggio, i Golden State Warriors hanno trascorso quattro notti a New York.

Di solito, stare in città sarebbe un bel vantaggio per una squadra NBA in viaggio. Ma questi sono tempi strani e impegnativi, ei Warriors, aderendo ai protocolli del coronavirus della lega, non si sono avventurati oltre il loro hotel se non per andare ad allenarsi e farsi sconfiggere dai Nets martedì nella loro apertura di stagione al Barclays Center.

L’allenatore Steve Kerr ha cercato di dare il buon esempio ai suoi giocatori. Mercoledì sera ha chiamato suo figlio Nick, uno dei coordinatori video principali della squadra, che era rintanato in una stanza vicina all’hotel della squadra: voleva riunirsi per ordinare un servizio in camera e guardare una partita in televisione?

“E lui ha detto: ‘Probabilmente non è una buona idea’”, ricorda Kerr che gli aveva detto Nick. “E ho detto: ‘Oh, sì. Hai ragione.’ Anche se stiamo facendo i test e stiamo insieme ogni giorno, più possiamo stare da soli, meglio è. Non è un modo divertente di vivere, ma è la cosa intelligente da fare “.

Le sfide dei Warriors non sono uniche. Ogni squadra ha a che fare con le stesse circostanze. Ma poche squadre al di fuori di Houston hanno avuto un periodo più difficile finora.

Il passato illustre e non così lontano di Golden State sta svanendo un po ‘di giorno in giorno. È troppo presto per fare generalizzazioni o trarre conclusioni disastrose. Ma: Yikes! Due partite, due sconfitte consecutive per una squadra che sembra destinata a molti altri mesi di dolori crescenti.

“Dobbiamo vincere”, ha detto Stephen Curry dei Warriors dopo la loro sconfitta per 138-99 contro i Bucks. “Subito.”

Venerdì è andata così male per i Warriors che Antetokounmpo li ha schiacciati nel quarto quarto, ma non Giannis. Thanasis Antetokounmpo, il fratello maggiore del due volte giocatore più prezioso, ha ottenuto minuti per i Bucks in tempo di spazzatura mentre il loro vantaggio è cresciuto rapidamente.

Kerr ha detto di essere molto frustrato dal fatto che i Warriors stessero uscendo da due giorni di solida pratica prima di scendere in campo e “non hanno eseguito gran parte di nulla”.

“Siamo solo dispersi in questo momento”, ha detto Kerr. “È come se fossimo una serie di parti in movimento.”

È stato un inizio da incubo per due giocatori che faranno molto per decidere se i Warriors siano una squadra di playoff. Kelly Oubre Jr., che hanno acquisito in uno scambio dopo che Klay Thompson è stato perso per infortunio per la seconda stagione consecutiva, ha perso tutti e 11 i suoi tentativi da 3 punti. E Andrew Wiggins ha girato 10 su 34 dal campo per iniziare la sua prima stagione completa con i Warriors.

“Scuoterà nel tempo”, ha detto Kerr. “Kelly starà bene. Andrew starà bene. Entrambi i ragazzi sono giocatori collaudati in questo campionato “.

I creatori del programma NBA non hanno fatto alcun favore ai Warriors: due contendenti al campionato in viaggio per battezzare la stagione, schiena contro schiena. Prima che Thompson fosse perso per la stagione, entrambe le partite sembravano essere partite di punta. Ma i Warriors non sono la stessa cosa senza Thompson, il che è ovvio ma dovrebbe essere sottolineato.

Draymond Green, l’altro membro principale degli anni del campionato dei Warriors, deve ancora fare la sua prima apparizione a causa di un infortunio al piede. Venerdì, Green era in abiti civili e una maschera, saltando dalla panchina per condividere la sua saggezza con James Wiseman, il centro del primo anno della squadra, sul posizionamento difensivo. Wiseman è stato uno dei punti luminosi della squadra, con una media di 18,5 punti e 7 rimbalzi mentre tirava al 50% dal campo. È andato 3 su 4 da 3 punti contro i Bucks.

“Il gioco sta iniziando a rallentare per me”, ha detto Wiseman, il che la dice lunga considerando che è a due partite nella sua carriera.

Kerr ha suggerito che Green potrebbe essere nella formazione iniziale quando i Warriors visiteranno i Chicago Bulls domenica. E i Bulls non sono né i Nets né i Bucks, quindi forse un viaggio a Chicago fornirà una misura più realistica del posto dei Warriors nell’ecosistema NBA in questa stagione.

Anche così, le prime due partite hanno offerto un cupo promemoria che questi non sono i Warriors che hanno fatto cinque viaggi consecutivi alle finali NBA tra il 2014-15 e il 2018-19, ottenendo tre campionati. Questi non sono i Warriors che hanno vinto 24 partite consecutive per iniziare la stagione 2015-16, o che hanno terminato quella stagione con un record di 73-9 – il migliore nella storia della NBA.

No, questi Warriors hanno vinto 15 partite nei 561 giorni dall’ultima volta che sono apparsi in finale. Restano solo cinque giocatori di quella squadra. Gli infortuni e il cambio di ruolo hanno avuto un costo enorme. La scorsa stagione, hanno zoppicato al peggior record del campionato senza Thompson e Curry (che hanno perso tutte le partite tranne cinque con una mano rotta).

Venerdì a Curry – uno dei pochi fili che lega questa squadra alle corse per il titolo – è stato chiesto come si sarebbe rivolto ai suoi compagni più giovani.

“Quest’anno è diverso”, ha detto, “e per non sentire alcuna pressione sulle squadre del passato dei Warriors. Ovviamente abbiamo quel DNA da campionato e comprendiamo che ci sono aspettative intorno alla nostra organizzazione, ed è quello che vogliamo. Ma quest’anno è diverso. È un nuovo gruppo di ragazzi. Ci piacerebbe aver giocato meglio in queste ultime due partite, ma questo non definirà la nostra stagione “.

C’è qualche motivo di ottimismo. Il programma si allenterà. Il verde sarà in uniforme. E Oubre presumibilmente realizzerà una tripla a un certo punto nel prossimo futuro. C’è anche la prospettiva a lungo termine: Thompson sta riabilitando (di nuovo) nella speranza di giocando la prossima stagione.

Ma in questo momento, il suo ritorno sembra lontano quanto i campionati della squadra.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *