Come farebbe Deadpool a saltare su un veicolo in movimento?

Se hai chiesto persone per descrivere una scena di un film di Deadpool, scommetto che la maggior parte di loro sceglierebbe scena dell’imboscata del ponte. Fondamentalmente funziona così: Deadpool è semplicemente in giro e si siede sul bordo di un ponte sopra un’autostrada. Sta facendo cose che lo rendono felice, come disegnare con i pastelli. Ma aspetta anche che passi sotto i ponti un’auto piena di cattivi. Al momento giusto, salta dal cavalcavia e si schianta contro il tetto apribile del veicolo. Segue la sequenza di combattimento d’azione.

Sai cosa viene dopo, vero? Analizzerò la fisica di questa mossa di Deadpool. Non rovinerò la scena. Aggiungerò solo un po ‘di divertimento fisico. Almeno sono ci divertiremo. Iniziamo.

Davvero, puoi pensare a questa mossa in due parti. La prima parte è il salto dal cavalcavia dove cade sul veicolo e lo colpisce al momento giusto. La seconda parte sta passando attraverso il tettuccio in vetro mentre mancano le parti metalliche del tetto (presumo).

Saltare al momento giusto.

Quindi, supponiamo che tu veda un’auto che percorre una strada sotto di te. A che punto dovresti scendere dal ponte e iniziare la caduta libera? Questo è in realtà un classico problema di fisica e lo adoro. Il modo migliore per iniziare un problema di fisica è con un diagramma.

Illustrazione: Rhett Allain

Abbiamo due oggetti che si muovono in questa situazione. Deadpool si muove verso il basso e aumenta di velocità e l’auto si muove orizzontalmente con (presumo) una velocità costante. La chiave di questi due movimenti è il tempo. Il tempo impiegato da Deadpool per cadere a una certa distanza dal ponte deve essere lo stesso tempo impiegato dall’auto per percorrere la distanza orizzontale. Quindi, iniziamo con la caduta di Deadpool.

Una volta che lascia il ponte, c’è solo una forza che agisce su di lui: l’attrazione verso il basso della forza gravitazionale. Una forza netta su un oggetto significa che l’oggetto accelererà. In generale, l’entità dell’accelerazione dipende dalla massa dell’oggetto (che sarebbe Deadpool, in questo caso). Ma aspetta! Sai cos’altro dipende dalla massa di Deadpool? La forza gravitazionale. Mettendo questa forza in questa relazione forza-accelerazione (chiamata seconda legge di Newton), ottengo:

Illustrazione: Rhett Allain

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *