Semplice, conveniente e socialmente distante, le racchette da neve diventano calde


Quando la pandemia ha colpito nel pieno della stagione sciistica 2020, chiudendo la montagna di sci alpino a Breckenridge, Colo., Il Breckenridge Nordic & Snowshoe Adventure Centre trovò famiglie che si dedicavano ai suoi sport sulla neve, che erano, per loro natura, socialmente distanti, pandemici o meno.

“I genitori stavano istruendo a casa i loro figli che non avevano squadre o club sportivi o di educazione fisica o centri ricreativi”, ha detto Therese Dayton, responsabile del programma per l’area ricreativa, sede di un negozio al dettaglio, noleggio di attrezzature e più di 12 miglia di percorsi con le ciaspole nella White River National Forest. “Siamo stati spazzati via dalle attrezzature per bambini entro maggio.”

Dove lo sci alpino richiede allenamento e lo sci di fondo spesso richiede resistenza, le racchette da neve non richiedono una lezione o anche una dimostrazione da padroneggiare – se puoi camminare, dicono i suoi fan, puoi fare le ciaspole – rendendo le ciaspole uno sport sulla neve di facile accesso per ricreativi che non vogliono rinunciare all’aria aperta quest’inverno.

“Abbiamo visto un enorme picco nelle attività all’aperto” la scorsa primavera, ha detto Nick Sargent, il presidente di Snowsports Industries America, un’associazione di categoria senza scopo di lucro. “Non era solo sci fuori pista o in salita. Sono state le racchette da neve, lo sci nordico, la bici con pneumatici grassi, la corsa invernale, lo slittino, tutti quegli sport e attività che puoi fare senza una seggiovia del resort, cose che puoi fare da casa e in giardino “.

Come le biciclette in primavera, che sono aumentate nelle vendite – quasi due terzi rispetto all’anno precedente, secondo gli analisti del retail Gruppo NPD – le ciaspole sono pronte per essere il venditore caldo nel primo inverno completo della pandemia.

Da agosto a ottobre, le vendite di racchette da neve sono aumentate di oltre il 250% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, superando i guadagni di tutte le vendite di attrezzature per il backcountry, che sono in costante aumento, secondo NPD. Ma presso il rivenditore all’aperto REI Co-op, le vendite di ciaspole sono quadruplicate rispetto allo scorso anno (le vendite di sci di fondo, che sono triplicate, non sono da meno).

Racchette da neve per adulti al REI correre da circa $ 160 a $ 300. Bambini le ciaspole partono da circa $ 40.

Ben Johns, il general merchandising manager di REI per gli sport d’azione, ha legato le vendite a un aumento dell’interesse per le attività “non assistite dal sollevamento”, incluso lo sci fuoripista, al di fuori delle località.

“C’è più allontanamento sociale e meno spese e puoi andare spontaneamente”, ha detto il signor Johns.

Secondo Approfondimenti sugli sport sulla neve, una società di ricerche di mercato, la partecipazione con le racchette da neve è cresciuta di oltre il 12% la scorsa stagione, raggiungendo i 3,6 milioni di partecipanti.

“È in fiamme”, ha detto Brendan Madigan, il proprietario di Alpenglow Sports negozio a Tahoe City, in California, che vende racchette da neve insieme ad attrezzature per altri sport sulla neve, notando un boom di “sport a propulsione umana” che libera le persone dal raggruppamento nei resort.

Tra le attività invernali, le ciaspole tendono ad essere accessibili sia in termini di spesa che di abilità, soprattutto per chi vive in climi nevosi.

“La maggior parte degli sport invernali è costosa”, ha detto il signor Madigan. “Le ciaspolate, invece, sono facilmente raggiungibili. Questo deve essere un alimentatore per la crescita della categoria “.

Le ciaspole si attaccano ai tuoi scarponi invernali, quindi non sono necessarie calzature dedicate. I bastoncini sono opzionali, ma ti aiuteranno a mantenere l’equilibrio, soprattutto su terreni in pendenza; REI ha pali da circa $ 45 al paio. (Se hai bastoncini da trekking, assicurati di aggiungere “cestini da neve” – ​​circa $ 8 al paio al REI – alle punte per evitare che affondino troppo nella neve).

Invece di recarti in un resort e pagare per l’accesso, puoi fare racchette da neve quasi ovunque, compresi i parchi urbani.

“È molto conveniente fintanto che non devi percorrere grandi distanze per arrivare alla neve”, ha detto Mark Elmore, il direttore sportivo del Associazione delle racchette da neve degli Stati Uniti, che organizza gare di campionato di ciaspole, che dal 1987 ha posseduto, messo all’asta o donato circa 500 paia di ciaspole.

Gli ampi telai delle ciaspole disperdono il tuo peso e ti tengono in alto più vicino alla superficie mentre piccoli denti sul fondo delle scarpe fanno presa sulla neve, permettendoti di camminare in modo più naturale, piuttosto che affondare profondamente ad ogni passo.

“Invece di perforare quattro piedi di neve, puoi allacciarti delle racchette da neve e starci sopra”, ha detto Brian Palmer, la guida delle attività Vermejo, una riserva di Ted Turner, un resort su 558.000 acri nel nord del New Mexico, dove le ciaspole possono essere una dolce passeggiata verso una bevanda calda in attesa o un trekking su una montagna di 12.000 piedi. “Ci vuole quello che sarebbe estenuante in un paio di centinaia di metri e lo rende piacevole per un paio di miglia.”

La parte più importante delle ciaspolate non sono le scarpe, dicono gli esperti; è come ti vesti. Inizia con uno strato di base traspirante, aggiungi uno strato intermedio o più se lo desideri e ricopri il tutto con uno strato esterno resistente all’acqua. Preparati a gettare uno strato o il cappello lungo la strada, poiché le ciaspole richiedono più sforzo che camminare. E porta l’acqua; l’aria secca invernale può lasciarti più disidratato rispetto alle altre stagioni.

A condizione che tu non vaghi nel backcountry senza allenamento in valanga, le ciaspole sono relativamente sicure.

“C’è un basso rischio di pericolo o lesioni”, ha detto il signor Sargent, di Snowsports Industries America. “Il pericolo più grande è avventurarsi all’aria aperta e perdersi, ma devi seguire te stesso e tornare sui tuoi passi.”

Perché non richiede abilità speciali, le racchette da neve si adattano a tutte le età, dicono gli esperti.

È importante assicurarsi che i bambini siano vestiti in modo caldo e rimangano idratati, secondo Emily Stone, naturalista e direttrice dell’istruzione Museo di storia naturale del cavo a Cable, Wis., che, prima della pandemia, spesso conduceva escursioni con le racchette da neve per i bambini di terza elementare.

“All’inizio sembra un po ‘divertente quando sono in piedi, ma si divertono un sacco soprattutto se la neve è molto profonda”, ha detto. “Una delle più grandi sfide con i bambini è farli stare in piedi perché amano cadere nella neve.”

Le ciaspole sono anche uno sport da esploratore, poiché il bushwhacking è più facile quando le foglie sono basse e parassiti come le zecche dei cervi non sono una minaccia. L’inverno rivela anche segni di abbondante fauna selvatica, che può essere più oscura in altre stagioni.

“Noi la chiamiamo ‘stagione trasparente'”, ha detto la signora Stone. “È incredibile come il mondo prende vita. Pensi che gli inverni siano morti, ma c’è molto di attivo in inverno “.

Le famiglie che hanno trascorso molto tempo dentro e intorno alle loro case possono apprezzare il modo in cui la neve trasforma visivamente il quartiere.

“Un luogo con cui potresti essere molto familiare assume un carattere completamente diverso nella stagione della neve”, ha detto il signor Elmore, della US Snowshoe Association.

Mentre le racchette da neve sono accessibili a livello base, gli atleti avanzati hanno un intero cosmo di modelli progettati per tutto, dal trail-breaking in backcountry alla corsa.

Le racchette da neve hanno fatto molta strada dalle pesanti coppie vintage in legno e pelle grezza spesso appese alle pareti dei rifugi (anche se le ciaspole in legno sono ancora molto apprezzate). Le racchette da neve in alluminio sono più leggere e sono state adattate a tutti i tipi di condizioni e attività, comprese le corse, che richiedono forza del nucleo e flessibilità per gestire le condizioni.

“È più facile per il corpo perché corri su una superficie morbida e lo shock e l’impatto sono inferiori, ma richiede un grande sforzo perché è una superficie morbida”, ha detto il signor Elmore.

In un anno normale, la sua associazione sanziona dozzine di gare – disegnando corridori di cross-training, ultramaratona, ciclisti, sciatori nordici e triatleti nonché specialisti delle racchette da neve – fino ai Campionati nazionali statunitensi con racchette da neve, che sono rinviati nel 2021 a causa della pandemia ; il meeting del 2022 dovrebbe svolgersi a Eau Claire, Wis.

Mentre ha detto che lo sport competitivo delle racchette da neve sta crescendo, i venti contrari rimangono.

“Abbiamo ancora a che fare con un po ‘di stigma”, ha detto, notando che i nuovi arrivati ​​esitano a mettere “racchette da tennis” in piedi e “ondeggiare come un’anatra”.

“Non è com’era forse 20 anni fa”, ha aggiunto. “Le ciaspole ti permettono di andare in posti che altrimenti non potresti raggiungere.”


Segui il New York Times Travel sopra Instagram, Twitter e Facebook. E iscriviti alla nostra newsletter settimanale di Travel Dispatch per ricevere consigli di esperti su come viaggiare in modo più intelligente e ispirazione per la tua prossima vacanza.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *