Carole Baskin parla di Why Tiger King “Missed the Mark”


Tiger King cambiato Carole Baskinè la vita, e probabilmente per il meglio.

La serie Netflix, che è servita come il piacere colpevole che non sapevamo di mancare e sicuramente necessaria per i primi giorni di quarantena, ha posto un enorme riflettore sul business degli animali esotici Baskin è appassionato di smantellamento, ha aperto la porta a una volta- opportunità nella vita come un concerto Ballando con le stelle e, soprattutto, ha aiutato Big Cat Rescue a rimanere a galla durante una pandemia che avrebbe altrimenti costretto il santuario a chiudere.

Certo, ci sono aspetti negativi della nuova fama di Baskin, ha spiegato in una conversazione esclusiva su E! Pop quotidiano martedì 22 dicembre. “L’unico impatto negativo sono state le persone che possono nascondersi dietro un alias di posta elettronica o persone che mi chiamavano da, tipo, un telefono bruciato e mi urlavano oscenità”, ha rivelato la star del documentario. “E questo è andato avanti per tre mesi dopo l’uscita dello spettacolo.”

Baskin ha aggiunto: “Ma fortunatamente … la gente vede che non sono il cattivo in cui sono stato dipinto Tiger King. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *