Recensione HyperX Cloud II Wireless: comfort duraturo


Le nuove cuffie HyperX Cloud II Wireless sono realizzate per le persone che desiderano controlli semplici, comfort a malapena e una qualità del suono solida. Questo modello è solo una versione senza fili delle cuffie da gioco Cloud II di punta dell’azienda da $ 100. Utilizza un ricevitore wireless a 2,4 GHz che funziona con PC, PS4 – e probabilmente PS5, quando verrà rilasciato a novembre – e Nintendo Switch (tramite il suo dock). L’ho anche collegato con successo a un MacBook Pro 2019 tramite un adattatore da USB-C a USB-A. L’auricolare da $ 149,99 è disponibile per l’ordine tramite HyperX a partire dal 10 novembre.

Se stai cercando un auricolare, la qualità del suono e il comfort sono tra i motivi principali per la primavera del Cloud II. Inoltre, questo modello è dotato di una porta di ricarica USB-C, che rende più facile collegarlo all’alimentazione rispetto alle cuffie wireless, ad esempio, SteelSeries e Razer, che utilizzano ancora porte USB-A. HyperX promette 30 ore di durata della batteria per carica e non ho ancora esaurito il succo durante il periodo di revisione.

Ritorno alla qualità del suono: il Cloud II offre un suono equilibrato e potente con i suoi driver da 53 mm. Come qualcuno che ascolta principalmente attraverso le cuffie Sony WH-1000XM3 con cancellazione del rumore, mi piace. Non è il tipo di presentazione che rischia di stancare l’ascoltatore, poiché i suoi bassi non sono prepotenti e i medi e gli alti hanno una qualità calda e acuta. Tuttavia, il Cloud II sicuramente non si impila quando si tratta di isolamento acustico. È chiuso sul retro, ma ci sono piccole fessure nella parte superiore per far uscire l’aria, e lascia entrare un po ‘di suono con esso. Quindi, non il tipo di isolamento che potresti cercare se ogni segnale audio conta.

I controlli sono facili da usare. Senza contare la manopola del volume sul padiglione destro, ci sono solo due pulsanti sul padiglione sinistro: alimentazione e disattivazione del microfono. Per facilità d’uso, uno è concava e l’altro è di forma convessa. Premendo due volte il pulsante di accensione si attiva la modalità audio surround 7.1 virtuale. Il Cloud II ottiene alcuni punti bonus per dettagli intelligenti come avere un LED vicino al microfono per indicare quando è disattivato ed essere in grado di attivare il monitoraggio del microfono per ascoltare te stesso quando parli tenendo premuto il pulsante di disattivazione dell’audio – un trucco che non lo è anche nel manuale.

L’auricolare ha una porta da 3,5 mm dove si collega il microfono, ma non produce un buon suono quando è collegato tramite un cavo da 3,5 mm al mio PC e semplicemente non riproduce alcun suono quando è collegato al mio telefono . Tuttavia, la qualità del microfono è abbastanza buona per fare affidamento su riunioni o sessioni di gioco, con i suoni “p” e “s” che provengono in modo pulito.

Ci sono alcune cose che non hanno effettuato la transizione dal Cloud II cablato, come i pulsanti per regolare il mix per la chat e l’audio del gioco (l’HyperX Cloud Flight S wireless è riuscito a includerli direttamente sul padiglione auricolare) o un set di padiglioni auricolari sostituibili. Vorrei anche che questo usasse il tipo di ricevitore wireless USB-C fornito con i nuovi SteelSeries Arctis 7X e 7P invece di un dongle wireless standard delle dimensioni di una chiavetta USB.

Inoltre, mentre il Cloud II è tra gli auricolari più comodi che abbia mai indossato, condivide quel titolo con il colorato G733 di Logitech, un modello meno costoso che ho usato di recente che, a $ 129,99, costa $ 20 in meno. Il G733 si ricarica anche tramite USB-C, ha un design leggero e accogliente che è facile da lasciare acceso per ore e considero le sue prestazioni audio vicine, anche se non del tutto alla pari, con il Cloud II. Il G733 è sicuramente l’opzione più elegante; è disponibile in poche opzioni di colore e brilla con i LED e un aspetto accattivante.

Una buona qualità del suono è una barra piuttosto bassa che molte cuffie non soddisfano, ma la mia cuffia da gioco wireless ideale è quella che si ricarica tramite USB-C e può pompare un audio solido pur essendo estremamente confortevole. Il wireless Cloud II si avvicina. Un auricolare colorato come il G733 colpirà più di una chiave con alcune persone, ma se vuoi un’opzione più semplice con caratteristiche simili e un suono leggermente migliore, e non ti dispiace pagare un extra di $ 20 per questo, dai un’occhiata al Cloud II Wireless.

Fotografia di Cameron Faulkner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *