La politica di restituzione di sette giorni di Tesla è stata tranquillamente rimossa


Secondo quanto riferito, Tesla ha annullato un’audace politica di restituzione in cui i nuovi acquirenti dei suoi veicoli elettrici potevano restituirli per un rimborso completo entro sette giorni. Le notizie, segnalato venerdì da Electrek, segna la fine di una delle strategie di marketing più appariscenti del CEO Elon Musk.

Musk ha utilizzato la politica di restituzione di sette giorni come un modo per vantarsi degli elevati tassi di soddisfazione dei clienti di Tesla, con la società così fiduciosa che i nuovi acquirenti sarebbero felici del loro acquisto da non accettare Tesla nella sua audace offerta, che è praticamente inaudito nell’industria automobilistica standard. La politica ha anche rafforzato l’idea che le auto Tesla siano come prodotti di elettronica di consumo: puoi ordinarle e personalizzarle online e fartele consegnare a casa tua, come un pacco Amazon, e poi restituirle se non sei soddisfatto.

Electrek non elenca una ragione concreta per cui Tesla ha rimosso la politica, segnalando solo che è stata rimossa ieri e ogni sua menzione è ora cancellata dal sito Web dell’azienda. Electrek segnala che i nuovi acquirenti che desiderano restituire un veicolo Tesla dovranno ora rivolgersi al servizio clienti e non è chiaro quali tipi di situazioni possano giustificare un rimborso completo o anche parziale dopo l’acquisto.

Tesla non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento. All’inizio di questo mese, Electrek ha riferito che Tesla aveva ha sciolto il suo dipartimento di pubbliche relazioni, rendendo più difficili le richieste della stampa in quanto non esiste più una persona dedicata a soddisfare tali richieste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *