Recensione OnePlus 8T: il gioco dei numeri


OnePlus è sempre stato molto orgoglioso delle specifiche grezze dei suoi telefoni e OnePlus 8T non è diverso. Il telefono è dotato di specifiche migliori in quasi tutti i modi rispetto a OnePlus 8 che ha avuto successo all’inizio di quest’anno. Ha una ricarica rapida da 65 W più rapida, un display con frequenza di aggiornamento di 120 Hz più elevata, una batteria più grande da 4.500 mAh e una fotocamera aggiuntiva.

Specifiche come queste sono importanti, ma raramente raccontano l’intera storia. A seconda di come vengono implementati, potrebbero offrire solo un miglioramento incrementale o dal punto di vista funzionale nessuno. Questo senza menzionare che ci sono numerosi elementi che non verranno visualizzati affatto su una scheda tecnica.

Esistono due versioni principali di OnePlus 8T: una con 8 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione e una con 12 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione. Gli Stati Uniti ottengono solo il modello con 12 GB di RAM per $ 749, ma in Europa puoi scegliere tra loro per € 599 / £ 549 e € 699 / £ 649, rispettivamente. Sto usando la versione con 8 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione.

Ci sono molti miglioramenti delle specifiche qui, ma per la maggior parte, sembra che OnePlus abbia giocato un gioco di numeri piuttosto che offrire un dispositivo radicalmente migliorato.

Come ogni altro telefono OnePlus, OnePlus 8T ha un grande display, che questa volta misura 6,55 pollici. Ci sono due differenze principali sullo schermo tra l’8 e l’8T: una che è molto evidente sulla scheda tecnica ma fa una differenza minima nell’uso quotidiano, e l’altra che è meno visibile ma penso sia un bel miglioramento.

La specifica ovvia è la frequenza di aggiornamento, in cui OnePlus 8T eredita la frequenza di aggiornamento di 120 Hz di OnePlus 8 Pro. Sembra un grande miglioramento, ma in pratica ho scoperto che questo display a 120Hz non si sentiva sostanzialmente diverso dal display a 90Hz di OnePlus 8. Saltare da 60Hz a 90Hz sembrava una rivelazione, 90Hz a 120Hz in meno.

Meno ovvio dalla scheda tecnica è che il display dell’8T questa volta è piatto, il che significa meno tocchi accidentali sui lati e più schermo puntato direttamente sul tuo viso. Potrebbe fare il telefono Guarda un po ‘meno premium, ma penso che sia un dispositivo molto più utilizzabile.

In ogni altra misura, è un delizioso display OLED 1080p. È luminoso, nitido, liscio e colorato come vorresti che fosse. Ho scoperto che dovevo passare alle impostazioni del telefono per modificare i colori del display e renderli un po ‘meno caldi, ma con quello fatto non ho avuto problemi. Ancora una volta, OnePlus utilizza un sensore di impronte digitali in-display e, a parte un paio di singhiozzi durante la registrazione (facilmente risolvibili premendo più delicatamente sullo scanner), non ho avuto problemi con esso.

Troverai altoparlanti che sparano verso il basso nella parte inferiore del telefono.

Accanto allo schermo dell’8T, troverai altoparlanti stereo. Uno spara verso il basso e l’altro utilizza l’auricolare del telefono. È bello vedere gli altoparlanti stereo qui dopo che mancavano dal OnePlus Nord di livello inferiore e la loro qualità è altrimenti alla pari con altri telefoni con questa configurazione.

OnePlus 8T è alimentato dallo stesso processore Snapdragon 865 dell’8 e, come accennato in precedenza, a seconda di dove vivi potresti scegliere tra 8 GB o 12 GB di RAM e 128 GB o 256 GB di memoria non espandibile. Con 8 GB di RAM, non ho riscontrato alcun problema di prestazioni e il processore del telefono era più che abbastanza veloce da tenere il passo con il mio utilizzo quotidiano. C’è il supporto 5G sotto i 6 GHz ma nessuna onda millimetrica, quindi OnePlus dice che se sei su Verizon, il telefono si connetterà solo alla sua rete 4G LTE.

Ancora una volta, non esiste una classificazione IP per la resistenza alla polvere o all’acqua per i modelli sbloccati dell’8T, anche se OnePlus mi dice che la versione T-Mobile avrà una classificazione IP68. Tuttavia, anche se il tuo telefono non ha una classificazione ufficiale di resistenza all’acqua, OnePlus afferma che dovrebbe sopravvivere all’uso in caso di pioggia. Lo stesso vecchio OnePlus.

La singola specifica più impressionante di OnePlus 8T è la sua ricarica rapida da 65 W tramite la sua funzione Warp Charge 65. In termini di numeri, si tratta di un enorme aumento rispetto al precedente standard 30W Warp Charge 30T di OnePlus, ed è altrettanto impressionante nella realtà. È un aumento della velocità abbastanza grande da cambiare radicalmente il modo in cui si carica il telefono.

In pratica, ho scoperto che Warp Charge 65 era abbastanza veloce da eliminare completamente la necessità di caricare il telefono durante la notte. Solo dieci minuti di carica dallo zero hanno ripristinato il 35 percento della batteria del telefono. Quindici minuti hanno dato il 53%, 30 me ne hanno dato 92 e una carica completa è stata completata in 37 minuti. È più che abbastanza veloce da darti una giornata di succo se lo colleghi prima della doccia.

OnePlus include un caricabatterie Warp Charge 65 con OnePlus 8T e dovrai utilizzare questo caricabatterie per ottenere quelle velocità. È anche in grado di caricare altri dispositivi non OnePlus fino a 45 W. OnePlus 8T è diventato un po ‘caldo al tatto mentre l’ho caricato velocemente, ma non era peggio di altri caricabatterie veloci che ho usato, e OnePlus dice che l’8T ha una serie di sensori di temperatura per individuare eventuali problemi di calore prima che si manifestino .

Warp Charge 65 riempie la batteria del telefono in modo molto rapido.

La batteria da 4.500 mAh di OnePlus 8T è tecnicamente più grande di quella di OnePlus 8, ma funzionalmente ho scoperto che offre una durata della batteria simile. Una volta caricato, l’8T è durato comodamente per un giorno e ho avuto in media tra le cinque e le sei ore di schermo per carica. La maggior parte dei giorni, avevo tra il 50 e il 60 percento di batteria rimanente entro la fine della serata. Lo avverto dicendo che in questo momento sto trascorrendo più tempo del solito a casa, ma le mie giornate consistevano ancora in un sacco di uso del telefono, tra cui guardare video di YouTube, navigare su Twitter e chattare su Slack e WhatsApp.

Tutto ciò per dire che penso che l’affermazione di marketing di OnePlus di un giorno di addebito in 15 minuti sia accurata. Non consiglierei di caricare il telefono solo per 15 minuti perché sicuramente si avvicinerà alla carica zero entro la fine della giornata, ma con un uso normale dovresti quasi farcela. Quindici minuti in più sul caricabatterie e puoi stare tranquillo che non morirà entro la fine della giornata.

Sebbene OnePlus 8 Pro sia dotato di ricarica wireless, questa è una caratteristica che non è arrivata a OnePlus 8T. Sembra che OnePlus si accontenti di mantenerlo come caratteristica di punta, nello stesso anno in cui Apple lo ha incluso sull’iPhone SE da $ 399 e Google lo offre sul Pixel 5 da $ 699.

OnePlus 8T viene fornito con Android 11 di serie, potenziato dal software OxygenOS 11 dell’azienda. L’interpretazione di OnePlus su Android rimane solo un contenuto da tenere alla larga, che è proprio come piace a me. I controlli multimediali rinnovati di Android 11 e le impostazioni di notifica delle conversazioni sono tutti qui, ma le sue modifiche sono complessivamente incrementali.

OnePlus 8T ha quattro fotocamere in un tipico dosso rettangolare della fotocamera.

L’aumento delle specifiche più fuorviante di OnePlus 8T è la quantità di fotocamere che ha. Questa volta ne ottieni quattro, rispetto ai tre di OnePlus 8. Questo è un aumento del 33%, ma penso che il vantaggio nel mondo reale sia molto inferiore.

La quarta fotocamera di OnePlus 8T è un sensore monocromatico per scattare fotografie in bianco e nero. Questa non è un’idea completamente nuova, i telefoni del passato come Huawei P20 Pro o Essential PH-1 includevano sensori monocromatici per raccogliere dati extra per le fotografie, ma nel caso dell’8T, OnePlus mi dice che questo sensore extra è usato solo per il nero e -bianco cattura.

Il sensore stesso ha solo una risoluzione di 2 megapixel, quindi non scatta direttamente foto in bianco e nero. Invece, sta raccogliendo dati extra da alimentare alla fotocamera principale da 48 megapixel (metti il ​​dito sul sensore monocromatico mentre scatti una foto in bianco e nero e il telefono si lamenta e trasforma il colore della foto senza modificarne l’inquadratura). Si accede alla modalità di scatto monocromatico scorrendo fino alla fine dell’elenco dei filtri della fotocamera, dove sembra stranamente nascosto.

Le foto in bianco e nero che puoi scattare su OnePlus 8T sono abbastanza belle, ma sono simili a ciò che è possibile ottenere con un filtro fotografico basato su software. Di seguito troverai un confronto di esattamente questo. L’hardware dedicato sembra una strana inclusione e penso che la maggior parte delle persone rimarrà con le prime due o tre fotocamere dell’8T.

Modalità bianco e nero di OnePlus 8T (sinistra / sopra) rispetto a un filtro Google Foto applicato a una normale fotografia a colori (destra / sotto).

In caso contrario, OnePlus 8T offre una qualità della fotocamera molto simile a OnePlus 8. Gli altri tre sensori sono costituiti da un grandangolo da 48 megapixel, un ultrawide da 16 megapixel e una fotocamera macro da 5 megapixel. Per coloro che tengono traccia, le fotocamere principale e ultrawide utilizzano anche gli stessi sensori Sony IMX586 e IMX481 dell’8.

Ciò significa che si ottengono buone prestazioni alla luce del giorno, con molti dettagli e colori accurati. L’obiettivo ultrawide conferisce un aspetto leggermente più morbido grazie al sensore a risoluzione inferiore, ma regge comunque abbastanza bene. Le fotocamere del telefono gestiscono bene i toni della pelle e qui non sembra esserci alcun livellamento o perdita di dettagli significativi.

OnePlus ha ottimizzato la modalità notturna sull’8T in modo che si attivi automaticamente quando rileva che stai scattando fotografie in condizioni di scarsa illuminazione e aiuta a recuperare alcuni dettagli quando scatti foto di scene più statiche. Ma le foto finiscono comunque per sembrare un po ‘calde e gialle, e anche se ho scoperto che potevo fare dei buoni scatti di persone di notte con un po’ di pazienza, non è mai stato così affidabile.

Probabilmente dovrei menzionare le prestazioni della fotocamera macro, ma è un sensore a bassa risoluzione che non ne ho sfruttato molto. Ho ottenuto risultati simili ritagliando una foto scattata con la fotocamera principale da più lontano.

Sul lato video, OnePlus ha aggiunto un paio di nuove funzionalità software. Una modalità ritratto video sfoca artificialmente lo sfondo di una scena mantenendo il soggetto a fuoco. Nel complesso fa un buon lavoro, meno una piccola quantità di artefatti che sono spuntati intorno alla testa del soggetto. La modalità video notturna e le opzioni di ripresa super stabili funzionano entrambe come pubblicizzato, anche se sfortunatamente nessuna delle tre funzionalità video funziona in 4K o con la fotocamera selfie del telefono.

La fotocamera selfie dell’8T è contenuta all’interno di un piccolo intaglio a perforazione.

Sulla carta, OnePlus 8T sembra un miglioramento maggiore rispetto a OnePlus 8 di quanto non sia in realtà. La sua fotocamera extra sembra in gran parte inutile, il suo display con frequenza di aggiornamento più elevata offre solo un vantaggio marginale e l’aggiornamento ad Android 11 offre solo piccole modifiche all’esperienza. I numeri sono tutti più grandi, ma i miglioramenti nel mondo reale sono incrementali.

L’eccezione a questo è la ricarica rapida da 65 W di OnePlus 8T, che offre un sostanziale miglioramento rispetto a ciò che è venuto prima. Significa che, se lo desideri, puoi cambiare completamente il modo in cui carichi il telefono, collegandolo per pochi minuti ogni mattina invece di lasciarlo durante la notte.

Altrimenti, OnePlus 8T sembra un piccolo aggiornamento di OnePlus 8, che di per sé non è stato un grande cambiamento rispetto al 7T dell’anno prima. Sono tre ottimi telefoni, ma i loro set di funzionalità sono molto simili. Se stai ancora utilizzando OnePlus 7 o versioni precedenti, gli aggiornamenti dell’8T sembreranno sostanziali, ma è un dispositivo iterativo nel complesso e nulla riuscirà a rimuovere OnePlus 8 Pro dalla cima della gamma.

OnePlus ha giocato un gioco di numeri con OnePlus 8T e il risultato si aggiunge a un dispositivo un po ‘familiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *