Recensione Bose QuietComfort Earbuds: campione di cancellazione del rumore


Gli auricolari true wireless originali di Bose, SoundSport Free, suonavano in modo fantastico ma sono stati sventati da problemi di connettività e problemi di sincronizzazione audio / video che l’azienda non ha mai risolto completamente. Mancavano anche la cancellazione attiva del rumore, che è la caratteristica su cui Bose ha costruito il suo intero marchio. Ciò ha permesso ad Apple, Sony e altri di conquistare il mercato con prodotti come gli auricolari AirPods Pro e WF-1000XM3.

Ma Bose è stanco di cedere terreno ai suoi concorrenti ed è tornato con gli auricolari QuietComfort. Grazie al loro design completamente rifatto, gli auricolari QuietComfort sono liberi dalle frustrazioni derivanti dagli auricolari SoundSport Free. Suonano ancora in modo fantastico – e ora hanno ANC. Bose ha impiegato un po ‘per arrivare qui, ma gli auricolari QuietComfort offrono la migliore cancellazione del rumore che puoi ottenere con i veri auricolari wireless in questo momento.

La grande domanda è quanto vale per te. A $ 279, gli auricolari QuietComfort sono un aumento di $ 30 rispetto agli AirPods Pro e ad una distanza impressionante di $ 300 Momentum True Wireless di Sennheiser 2. E mentre Bose ha evitato qualsiasi difetto intrinseco con gli auricolari stessi, ci sono ancora piccoli fastidi come una custodia per il trasporto goffamente grande e controlli integrati limitati che mancano di molta personalizzazione.

A 0,3 once (8,5 grammi) ciascuno, gli auricolari QuietComfort pesano all’incirca lo stesso dei boccioli 1000XM3 di Sony nell’orecchio, ma gli AirPods Pro (0,19 once, 5,4 grammi) li battono per un comfort che dura tutto il giorno. Gli auricolari di Bose sono anche più grandi degli AirPods Pro in ogni dimensione e sporgono più lontano dall’orecchio, anche se non allo stesso modo stupido del SoundSport Free.

Gli auricolari QuietComfort di Bose accanto ad Apple AirPods Pro.

Gli AirPods Pro di Apple sono più piccoli e leggeri degli auricolari QuietComfort, ma la loro cancellazione del rumore non è altrettanto buona.

Ma anche se non sono i più discreti o snelli, gli auricolari QuietComfort si sentono ancora molto bene nelle mie orecchie, grazie agli auricolari StayHear Max di Bose, che hanno un’ala in silicone integrata e flessibile che si infila nella cresta dell’orecchio per aggiungere stabilità. Entrambi gli auricolari di medie e grandi dimensioni hanno funzionato per me e hanno creato una tenuta ermetica, ma alla fine ho scoperto che mescolare i due portava al miglior comfort esteso. (C’è un motivo per cui i produttori suggeriscono di provarlo!)

Una volta installati, gli auricolari QuietComfort non vanno da nessuna parte e sarei sicuro di portarli a fare una corsa o un’intensa routine in palestra. Sono classificati IPX4 per la resistenza all’acqua e al sudore, quindi il sudore e gli schizzi d’acqua occasionali dovrebbero andare bene, ma evita i temporali. Una cosa degna di nota è l’effetto di occlusione; poiché Bose non ha optato per un design ventilato come AirPods Pro o Pixel Buds con flusso d’aria naturale, se si dispone di un molto ermeticamente sigillato con gli auricolari QuietComfort inseriti, la tua voce interna potrebbe suonare più forte del normale e in ambienti silenziosi puoi sentire te stesso respirare. L’ho notato quando ho iniziato a usarli, ma da allora è andato via, o perché la vestibilità è cambiata leggermente o mi ci sono abituato. Alcune persone sono più sensibili a queste cose rispetto ad altre.

La custodia per auricolari QuietComfort di Bose accanto alle custodie per AirPods, Pixel Buds, Powerbeats Pro e Sennheiser Momentum True Wireless 2.

La custodia di Bose è sostanzialmente più spessa delle custodie di ricarica per molti altri veri auricolari wireless.

La custodia di ricarica per gli auricolari QuietComfort è … Un sacco. Non è neanche lontanamente compatto come la custodia AirPods Pro o le custodie per Galaxy Buds Plus di Samsung o Pixel Buds di Google. (Anche i suddetti Sennheiser vincono qui.) Mi rendo conto che ciò è dovuto principalmente alle dimensioni maggiori degli auricolari Bose, ma crea comunque un rigonfiamento scomodo in qualunque tasca dei pantaloni in cui li metti. Il fattore chonk del case non è un affare -breaker per me, dato che ho sempre uno zaino con me per riporlo. Ma con uno spessore doppio rispetto a una custodia AirPods, potrebbe esserlo per alcuni.

L’apertura della custodia è più un processo del solito poiché Bose ha inserito un fermo che devi rilasciare premendo il pulsante sulla parte anteriore. Questo richiede una pressione più forte del previsto e può diventare fastidioso a volte. Tra i lati positivi, non dovrai preoccuparti che i tuoi costosi auricolari scorrano sul pavimento se lasci cadere la custodia. La parte anteriore del case ha cinque LED per indicare il livello di carica della batteria; Bose stima fino a sei ore di ascolto continuo per gli auricolari stessi, più due costi aggiuntivi dalla custodia. Quei numeri sono tutti molto normali per il corso. La custodia supporta la ricarica wireless e ha una porta USB-C se preferisci collegarla per ricariche più veloci. (Quindici minuti di ricarica possono darti due ore di tempo di riproduzione.)

Bose riprende la corona di cancellazione del rumore

La qualità audio e la cancellazione del rumore degli auricolari QuietComfort superano facilmente i mal di testa causati dal loro scomodo caso. Bose ha preso un notevole vantaggio sui concorrenti e si sta avvicinando all’efficacia della cancellazione del rumore delle cuffie full-size. Invece di un semplice interruttore di accensione / spegnimento come AirPods Pro, Bose ti consente di scegliere tra 10 livelli di cancellazione del rumore. A 10 anni, questi auricolari fanno un lavoro sorprendente nel mettere a tacere il mondo intorno a te, meglio di Apple, Sony e altri concorrenti. Il rumore della strada svanisce appena; il ronzio costante di un condizionatore d’aria o il ronzio di un ventilatore scompare del tutto. Al momento non viaggio molto in aereo, ma sono certo che questi avrebbero fatto un lavoro migliore nel silenziare il rumore della cabina rispetto ad altri auricolari. Puoi persino utilizzare gli auricolari QuietComfort in modalità di eliminazione del rumore anche quando non viene riprodotto audio se stai solo cercando un po ‘di pace e tranquillità.

Gli auricolari Bose QuietComfort su un tavolo accanto alla custodia per il trasporto.

Gli auricolari hanno una pinna in silicone integrata per una maggiore stabilità.

All’estremità opposta, scendendo a zero, gli auricolari entrano in modalità trasparenza / ambiente totale. Bose è riuscita a legare Apple alla realizzazione quasi ti senti come se non stessi indossando gli auricolari. La modalità di trasparenza degli auricolari QuietComfort suona incredibilmente naturale e piacerà alle persone che desiderano una migliore percezione di ciò che li circonda quando sono fuori. Quando si estrae uno degli auricolari, quello nell’altro orecchio entra automaticamente in piena trasparenza, poiché Bose pensa che probabilmente stai cercando di sentire qualcosa. (La musica si interrompe automaticamente anche quando viene rimosso un auricolare.)

Puoi toccare due volte l’auricolare sinistro per passare tra i tre livelli “preferiti” di cancellazione del rumore. I valori predefiniti sono 10, 5 e zero. Non ho ritenuto necessario attivarli, ma puoi impostarli come preferisci nell’app Bose Music. Bose ti consente anche di scegliere la tua azione preferita per una pressione prolungata del bocciolo sinistro: può annunciare lo stato della batteria o passare al brano successivo. Sfortunatamente, è qui che finisce la personalizzazione dei controlli. Questi sono i controlli che ti rimangono:

  • Tocca due volte l’auricolare destro per riprodurre o mettere in pausa l’audio / rispondere a una telefonata
  • Tocca e tieni premuto l’auricolare destro per attivare Siri o Google Assistant / rifiutare una telefonata
  • Tocca due volte sull’auricolare sinistro per passare da un preset di cancellazione del rumore all’altro
  • Premi a lungo sull’auricolare sinistro per controllare il livello della batteria o passare al brano successivo

E questo è tutto. Non c’è modo di tornare all’ultima canzone con i controlli integrati, e più frustrante è la completa mancanza di regolazione del volume. Redditors con gli occhi d’aquila hanno individuato i controlli del volume basati su swipe in una prima versione del manuale utente degli auricolari QuietComfort, ma Bose li ha estratti dal prodotto di spedizione. L’azienda mi dice che sta ancora cercando di aggiungere la regolazione del volume tramite un aggiornamento del firmware, ma non è stata presa alcuna decisione. Non sono sicuro di cosa sia così difficile quando altre aziende lo stanno ottenendo proprio in auricolari che costano molto meno. Ma se dovessi comprarli, fallo partendo dal presupposto che nulla cambierà. In tal caso, posso convivere con la modifica del volume sul mio telefono (o tramite Siri).

Gli auricolari QuietComfort di Bose raffigurati indossati nell'orecchio destro di una persona.

Gli auricolari QuietComfort non sporgono dall’orecchio quanto il precedente SoundSport Free di Bose.

Durante i miei test sugli auricolari QuietComfort, la stabilità della connessione tra gli auricolari e il mio telefono è stata per lo più impeccabile. Forse è il risultato dell’aggiornamento a Bluetooth 5.1 o di altre modifiche interne, ma in ogni caso si tratta di un notevole miglioramento rispetto a SoundSport Free, che ha subito frequenti interruzioni dell’audio. Questa volta non è un problema. Né ho notato alcuna mancata corrispondenza di sincronizzazione audio / video durante la visione di contenuti da YouTube, Netflix o Prime Video sul mio telefono e laptop. Bose ha affrontato con successo i principali difetti dei suoi auricolari true wireless originali.

La qualità del suono è ancora di prim’ordine. Bose non ha paura di scolpire l’audio; l’EQ attivo dell’azienda aumenta le frequenze basse e alte a volumi più bassi in modo che la musica sia ancora dinamica anche quando non la usi. Gli auricolari QuietComfort sono molto avanzati e sono perfetti per i brani hip-hop ed EDM. Ma la potente fascia bassa si traduce bene anche in altri generi. Per le mie orecchie, questi hanno un palcoscenico più ampio e più ricco della concorrenza (forse con l’eccezione di Sennheiser).

Una foto in primo piano degli auricolari per gli auricolari QuietComfort di Bose.

Tre dimensioni di auricolari sono disponibili nella confezione.

Una foto in primo piano dei microfoni sugli auricolari Bose QuietComfort.

Una serie di microfoni aiuta gli auricolari QuietComfort a ottenere la loro fantastica cancellazione del rumore.

Indipendentemente dal genere che stai suonando, gli alti sono dettagliati senza mai risultare aspri o striduli. Sfortunatamente, l’app di Bose non offre alcun modo per regolare l’equalizzazione per le persone che non amano la firma del suono predefinita. L’equalizzazione personalizzata è un’opzione sulle cuffie con cancellazione del rumore 700, quindi è un peccato non vederlo su questi auricolari premium.

I QuietComfort Buds gestiscono bene anche le chiamate vocali. Hanno una funzione di “voce personale” che ti consente di regolare quanto puoi sentire la tua voce durante una chiamata in modo da non finire per parlare a voce troppo alta e fanno un buon lavoro nel captare la tua voce e ridurre il rumore di fondo in modo che gli altri possano sentirti chiaramente. Solo l’auricolare destro può essere utilizzato da solo per chiamate e audio.

La custodia fornisce due ricariche aggiuntive (12 ore) di durata della batteria.

Sfortunatamente, Bose non ha incluso il multipoint in questi auricolari, quindi possono essere associati a un solo dispositivo alla volta. L’accoppiamento simultaneo è ancora raro per gli auricolari e un punto di forza unico per Jabra, ma se si considera che gli AirPods Pro di Apple possono ora passare automaticamente e istantaneamente tra i dispositivi Apple, gli auricolari QuietComfort subiscono sicuramente un successo di usabilità. Multipoint è una funzionalità di vecchia data sulle cuffie Bose, ma per qualsiasi motivo, gli ingegneri dell’azienda non sono riusciti a farlo funzionare qui.

Quindi sì, i nuovi auricolari QuietComfort da quasi $ 300 di Bose hanno ancora degli svantaggi. Gli auricolari sono sul lato più grande e la loro custodia è un’unità assoluta. I controlli di bordo devono essere migliorati. Mancano di multipoint. Ma c’è anche molto di buono: Bose ha scavalcato tutti nella cancellazione del rumore (affermandosi ancora una volta come leader) e ha inventato auricolari dal suono eccezionale che funzionano in modo affidabile. Una volta che il mondo sarà tornato alla vita d’ufficio e si imbarcherà regolarmente sugli aerei, penso che sarà una combinazione avvincente, supponendo che tu non stia già portando in giro un paio di AirPods Pro o Sony 1000XM3, cioè.

Fotografia di Chris Welch / The Verge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *