Lo-Fi Player di Google Magenta ti consente di creare la tua stanza della musica virtuale


Un nuovo progetto Google Magenta (creato da uno stagista!) Ti consente di mixare brani musicali lo-fi e hip-hop per creare una stanza della musica personalizzata nel tuo browser, senza necessità di abilità musicali. Magenta è progettato per utilizzare i sistemi di machine learning di Google per la creazione di arte e musica e Lo-Fi Player è un divertente esempio di ciò che può fare.

Quando apri Lo-Fi Player, vieni portato in una "stanza" virtuale pixellata in cui fai clic su diversi oggetti, ad esempio un orologio, un gatto o un pianoforte, nella stanza per cambiare le diverse tracce, come il basso linea e la melodia. "La visualizzazione fuori dalla finestra si riferisce al suono di sottofondo nella traccia e puoi modificare sia l'aspetto visivo che la musica facendo clic sulla finestra", creatore di Lo-Fi Player Vibert Thio ha scritto in un post sul blog.

Thio scrive che il team ha scelto il formato di una stanza che genera musica piuttosto che uno strumento di composizione o uno strumento musicale perché è "un genere popolare con una struttura musicale relativamente semplice". È alimentato da magenta.js, l'API JavaScript open source per l'utilizzo di Magenta nel browser (controlla DrumBot come un altro esempio).

Lo-Fi Player ha anche un file Stream YouTube interattivo, uno "spazio condiviso" dove le persone possono stare insieme nella stessa stanza della musica. Ma invece di fare clic sugli elementi nella stanza, i giocatori digitano i comandi nella finestra della chat dal vivo per riorganizzare le tracce.

Magenta è alimentato dal sistema open source TensorFlow di Google, parte di un progetto di ricerca in corso "che esplora il ruolo dell'apprendimento automatico come strumento nel processo creativo". Altri progetti Magenta hanno incluso Piano Genie, un programma AI che consente a chiunque di "suonare" il piano (pensa Guitar Hero), e NSynth, un algoritmo di apprendimento automatico che utilizza una rete neurale per apprendere e creare nuovi suoni.

Il lettore Lo Fi è personalizzabile; il suo codice sorgente può essere trovato su GitHube Thio dice che il team ha anche creato un tutorial chiamato "Gioca, Magenta!" dove gli utenti possono modificare i suoni e la tela dal vivo nei propri browser. Thio sottolinea anche che Lo Fi Player non è progettato per sostituire i produttori umani o gli stream hip hop lo-fi esistenti. "Pensalo più come un prototipo di un pezzo musicale interattivo o un'introduzione interattiva al genere per aiutare le persone ad apprezzare ancora di più l'arte", dice.

Controlla il Lo-Fi Player qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *