Gogo vende attività commerciali Internet in volo a un provider satellitare in bancarotta


Gogo, il provider di servizi Internet a bordo, ha trovato un acquirente per la sua attività di compagnia aerea commerciale. Intelsat, il secondo operatore satellitare al mondo per fatturato, ha accettato di acquistare l'attività Wi-Fi di Gogo per 400 milioni di dollari in contanti, hanno annunciato le società martedì. È un abbinamento improbabile, soprattutto perché Intelsat ha presentato istanza di fallimento del Capitolo 11 a maggio.

Il fallimento è stato visto come un mezzo per Intelsat per iniziare a pagare il suo carico di debito di quasi $ 15 miliardi mentre si posizionava per partecipare a un Programma di compensazione dello spettro FCC, ha detto l'azienda. La Federal Communications Commission sta eliminando la banda C (4-8 GHz) per fare spazio ai clienti 5G e Intelsat sta partecipando al programma che potrebbe fruttare all'azienda quasi 5 miliardi di dollari vendendo licenze airwave che attualmente possiede. La compagnia gestisce una flotta di circa 50 satelliti e ha un altro, Galaxy-30, programmato per il lancio questa estate su un razzo Ariane 5.

Si aspetta di pagare la transazione utilizzando il denaro che ha a disposizione, nonché i prestiti nell'ambito della sua linea di credito del debitore in possesso di $ 1 miliardo. La società afferma di aver ottenuto l'approvazione dal tribunale fallimentare degli Stati Uniti di Richmond, in Virginia, per completare l'acquisizione, che dovrebbe concludersi entro la fine del primo trimestre del 2021.

L'attività delle compagnie aeree commerciali rimarrà indipendente e con sede a Chicago, hanno detto le società. "Questa transazione crea un Gogo più forte e più mirato, con il singolare imperativo strategico di servire il mercato dell'aviazione d'affari con i migliori prodotti di connettività e intrattenimento in volo al mondo", ha dichiarato in una dichiarazione Oakleigh Thorne, Presidente e CEO di Gogo.

La vendita rappresenta un enorme cambiamento per Gogo, che ha aperto la strada alla connettività in volo. Ma arriva mentre Gogo, come gran parte del settore dei viaggi aerei, sta lottando a causa della pandemia di coronavirus in corso.

Gogo, che ha sede a Chicago, fornisce connettività in volo alle principali compagnie aeree come Delta, United e Alaska. L'azienda ha perso $ 86 milioni su $ 96 milioni di entrate durante il secondo trimestre del 2020. Le sue sessioni giornaliere nel mercato nordamericano sono diminuite del 91%, da 125.000 prima della pandemia a solo 11.000 in aprile, anche se la società afferma che quelle sono aumentate fino a circa 40.000 finora in agosto.

Per tagliare i costi, la compagnia ha licenziato circa 600 lavoratori ad aprile, ha tagliato la paga dei dirigenti e ne ha licenziati altri 143 a luglio, la maggior parte dei quali nella divisione dell'aviazione commerciale della compagnia. Gogo ha chiesto, ma non ha ricevuto circa 230 milioni di dollari di finanziamenti, dalla legge governativa sugli aiuti, i soccorsi e la sicurezza economica (CARES) del Coronavirus.

Gogo ha trascorso gli ultimi anni a sviluppare tecnologia satellitare per alleggerire il carico sulla sua rete aria-terra tesa e per aiutare a tenere il passo con concorrenti più integrati verticalmente come ViaSat, che produce satelliti e vende connettività alle compagnie aeree. L'azienda sta anche lavorando a una rete 5G che dovrebbe ancora essere lanciata nel 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *