Le nuove regole di esportazione della tecnologia in Cina potrebbero influire sulla vendita di TikTok a un'azienda statunitense


I piani per una vendita di TikTok potrebbero avere un nuovo ostacolo, con la Cina che implementa nuove regole sulle esportazioni di tecnologia AI, Il New York Times segnalato. Le nuove regole di controllo delle esportazioni, che si concentrano sulla tecnologia che il governo cinese considera sensibile, potrebbero significare che la società madre di TikTok, ByteDance con sede a Pechino, potrebbe essere necessaria una licenza prima che possa vendere TikTok a un'azienda americana.

Le normative aggiornate vietano l'esportazione di tecnologia inclusa l'analisi del testo, il riconoscimento vocale e i suggerimenti di contenuto senza una licenza del governo cinese. Secondo Il giornale di Wall Street, ha detto un funzionario del governo cinese a gestione statale Xinhua News Agency che ByteDance dovrebbe prendere in considerazione "seriamente e con cautela" l'interruzione dei colloqui per la vendita di TikTok.

Microsoft è stato il front runner nei colloqui per acquisire TikTok che apparentemente coinvolgerà Walmart e rapporti che suggeriscono a tutti, da Twitter a Netflix a Oracle erano anche in colloqui separati con TikTok. In mezzo a tutto il caos, il CEO di TikTok Kevin Mayer si è dimesso il 27 agosto, a meno di sei mesi dall'inizio del lavoro.

Il 6 agosto il presidente Trump ha firmato un ordine esecutivo che blocca tutte le transazioni con ByteDance e ha chiesto a una società americana di acquistare le attività statunitensi di TikTok. L'ordine doveva entrare in vigore entro 45 giorni. Poi, il 14 agosto, il presidente ha firmato un ordine che dava a ByteDance 90 giorni per vendere o scorporare TikTok negli Stati Uniti, il culmine di un indagine dell'azienda dal Committee on Foreign Investment in the US (CFIUS), che supervisiona le acquisizioni estere di società statunitensi per qualsiasi potenziale rischio per la sicurezza.

Sabato non era chiaro se il governo cinese avrebbe cercato di bloccare completamente una vendita di TikTok.

La popolarissima piattaforma di condivisione video ha raggiunto i 2 miliardi di download in tutto il mondo ad aprile, con 315 milioni di download solo nel primo trimestre dell'anno.

Un portavoce di TikTok ha rifiutato di commentare sabato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *