Il leader repubblicano condivide su Twitter un falso video di un attivista disabile


Un tweet domenicale dal rappresentante Steve Scalise (R-LA) che mostra un video dell'attivista Ady Barkan ha ottenuto un'etichetta di "media manipolati" da Twitter. Barkan ha la SLA e parla attraverso l'assistenza vocale. Nel video, una conversazione tra Barkan e il candidato alla presidenza democratica Joe Biden, Barkan chiede "Ma siamo d'accordo che possiamo reindirizzare parte dei finanziamenti?" La versione Scalise ha twittato modifiche nelle parole "per la polizia", ​​alla fine della domanda, parole che Barkan dice in un contesto diverso all'inizio del video.

Un portavoce di Twitter ha confermato in un'e-mail a The Verge che il tweet era etichettato "in base alla nostra politica sui media sintetici e manipolati".

Il video è stato notato per la prima volta da Washington Post giornalista Dave Weigel.

Nel video originale, Barkan chiede a Biden cosa pensa si potrebbe fare contro la violenza della polizia. "Possiamo ridurre le responsabilità assegnate alla polizia e reindirizzare parte dei fondi per la polizia in consulenza per la salute mentale e alloggi a prezzi accessibili", dice. Più avanti nella clip, chiede "siamo d'accordo che possiamo reindirizzare parte dei finanziamenti?" a cui Biden risponde, "sì". La versione modificata della clip nel tweet di Scalise, aggiungendo le parole "per la polizia", ​​alla fine di quella domanda, fa sembrare che Barkan stia chiedendo a Biden di sconfiggere completamente la polizia, una posizione Biden ha detto che non sostiene.

La portavoce di Scalise Lauren Fine ha detto in una e-mail a The Verge domenica che era chiaro nel video che Barkan stava chiedendo se Biden fosse disponibile a reindirizzare i fondi dalla polizia.

“Ovviamente, per un video Twitter di un minuto con diversi brevi clip, l'abbiamo condensato all'essenza di ciò che stava chiedendo, come è pratica comune per i clip trasmessi in TV e sui social media, indipendentemente da chi parla; abbiamo accoppiato la parte della polizia con l'ultima domanda di Barkan per chiarezza perché non potevamo includere un'intera clip da 3 minuti in un montaggio di un minuto ", ha detto Fine. "Riteniamo che la posizione e la risposta di Biden siano chiare a prescindere: quando gli viene chiesto due volte, dice" sì ", è disponibile a reindirizzare i fondi dalla polizia, e questo è chiaro nel nostro video".

Un portavoce di Twitter non ha elaborato ciò che specificamente nel tweet di Scalise garantiva il tag "manipolato". Ma se il video è stato modificato, viola la piattaforma dei social media politica, che afferma che è "più probabile che agisca … su forme più significative di alterazione, come audio o video completamente sintetici o contenuti che sono stati manipolati (uniti e riordinati, rallentati) per cambiarne il significato".

Le piattaforme di social media hanno provato, con vari gradi di successo, a moderare i contenuti falsificati, inclusi i video "deepfake". La politica di Twitter, ad esempio, non si applica ai media che sono stati "modificati in modi che non alterano sostanzialmente il loro significato", come video con correzione del colore o foto ritoccate.

Il tweet di Scalise sembrava avere un coinvolgimento limitato a partire da domenica pomeriggio, senza retweet visualizzati nel contatore in fondo al tweet. In risposta a una richiesta di The Verge, un portavoce di Twitter ha indicato il suo politica dei media manipolata, in cui si afferma che, tra le altre azioni, Twitter può ridurre la visibilità di un tweet, il che impedisce che venga consigliato.

Twitter ha precedentemente etichettato molti dei tweet del presidente Trump con il tag "media manipolati", incluso un tweet di giugno che ha modificato il video di due bambini che giocano per far sembrare che uno stesse inseguendo l'altro e per imitare il formato chryon della CNN per farlo sembrare il clip girava sulla rete via cavo (non lo faceva).

Il video nel tweet di Scalise ha avuto più di 835.000 visualizzazioni domenica pomeriggio.

AGGIORNAMENTO 30 agosto 14:45 ET Aggiunto commento del portavoce di Scalise



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *