Google rende più utile la scheda dei luoghi salvati in Maps


Google ne sta lanciando alcuni piccoli ma utili aggiornamenti a Google Maps concentrandosi sulla scheda Salvati dell'app. Se non l'hai mai utilizzato prima, questo ti consente di aggiungere ai preferiti i luoghi preferiti, siano essi parchi o pub, e ordinarli per "preferiti", "voglio andare", "luoghi speciali" o elenchi personalizzati.

L'aggiornamento semplifica l'ordinamento delle posizioni se ti capita di averne salvate molte. Ora puoi ordinare i luoghi in base a quanto recentemente li hai salvati e quanto sei vicino (se Google Maps ha accesso alla tua posizione, cioè, cosa che probabilmente fa).

Se hai attivato la Cronologia delle posizioni in Google Maps, l'app ora renderà più semplice aggiungere luoghi alla scheda Salvati suggerendoli in base a dove sei stato. Le località che hai visitato verranno ora salvate nella funzione Cronologia dell'app.

Come dice Google: "Puoi anche trovare facilmente quel fantastico buco nel muro del ristorante che hai visitato durante una delle tue vacanze passate, o quella graziosa boutique in cui sei entrato poche settimane fa. Tutti questi approfondimenti sono ora organizzati per ora, città, regione o paese ".

Le categorie più salvate in Google Maps mettono in primo piano la natura e il gelato.
Immagine: Google

Questi aggiornamenti (che stanno uscendo ora, afferma Google) sono sicuramente i benvenuti. La scheda Salvati mi è sempre sembrata una funzionalità con molto più potenziale dell'utilità effettiva per me, quindi è bello vederla ricevere un po 'più di attenzione. L'idea di avere uno strumento che funzioni sia come diario di viaggio che come elenco di cose da fare per i luoghi da visitare nella tua città è molto allettante. Ma l'esperienza effettiva utilizzando la scheda Salvati è un po 'frustrante.

Il più grande fastidio è che se hai molti luoghi salvati, la visualizzazione della mappa si ingombra immediatamente, senza un modo rapido per attivare e disattivare le etichette (puoi nascondere solo elenchi individuali). Questo ti scoraggia immediatamente dal salvare effettivamente luoghi e utilizzare le funzionalità così come sono state progettate. Questi cambiamenti sono un inizio, ma Google potrebbe fare di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.