YouTube consentirà a Steven Crowder di pubblicare annunci dopo una sospensione di un anno per molestie


YouTube consente all'esperto conservatore Steven Crowder di monetizzare nuovamente il suo canale YouTube, più di un anno dopo che Crowder è stato rimosso dal Programma partner dell'azienda a seguito delle denunce di molestie omofobe e razziste da parte di un altro creator.

"I creator sospesi dal (Programma partner di YouTube) possono presentare nuovamente domanda di accesso e, dopo un'attenta valutazione, lo reinseriremo nel programma oggi", ha detto un portavoce di YouTube The Verge. "Se ci sono ulteriori violazioni su questo canale, prenderemo le misure appropriate."

Crowder ha perso i suoi privilegi di monetizzazione (che includono la possibilità di pubblicare annunci) dopo il primo Vox.com L'host e il creatore di YouTube Carlos Maza hanno twittato un lungo thread che mostrava casi in cui Crowder utilizzava un linguaggio omofobo. All'inizio, YouTube ha deciso che i contenuti di Crowder non violavano le norme sulle molestie dell'azienda. Poiché l'azienda ha dovuto affrontare una pressione sempre maggiore, il team di YouTube ha agito citando un "modello di azioni eclatanti che ha danneggiato la comunità più ampia ed è contrario alle nostre norme del Programma partner di YouTube" al momento. Crowder è stato sospeso dal 5 giugno 2019 al 12 agosto 2020. Non tutti i video verranno pubblicati automaticamente e i video devono essere conformi alle linee guida pubblicitarie di YouTube.

(Divulgazione: Vox.com è una pubblicazione di Vox Media, che possiede anche The Verge.)

YouTube ha affermato di essere dietro la sospensione iniziale, ma stava revocando le sanzioni a causa del miglioramento del comportamento di Crowder sulla piattaforma dopo l'incidente. "Oltre un anno fa, Steven Crowder è stato sospeso dal Programma partner di YouTube (YPP) per aver molestato un altro creator e danneggiato la community di YouTube", ha affermato il portavoce di YouTube. "Questo incidente ha messo in luce lacune nelle nostre Linee guida della community, quindi lo scorso dicembre abbiamo aggiornato le nostre norme per affrontare meglio i modelli di comportamento molesto e il nostro lavoro qui è in corso. Separatamente, il signor Crowder ha anche adottato misure per affrontare il comportamento che ha portato alla sua sospensione e ha dimostrato una comprovata esperienza di comportamento conforme alle politiche ".

Affinché i canali vengano reintegrati nel Programma Partner, i creator devono rimuovere i contenuti che hanno attivato la sospensione, partecipare a corsi di formazione sulle norme dell'azienda e stabilire un track record di buon comportamento. Secondo la compagnia, i video che Maza ha menzionato nel suo thread l'anno scorso sarebbero stati tutti rimossi.

Dall'incidente con Crowder, YouTube ha istituito una serie di nuove norme, inclusa una che prende di mira le molestie tra creator su creator.

Sviluppando…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.