L’ex campione Stan Wawrinka conferma del salto US Open



L’ex campione Stan Wawrinka confermato venerdì che lui non gioca US Open citando “la situazione della sanità in New York”, come l’evento del grande Slam che ha preso un altro colpo.

Wawrinka, gli US Open vincitore nel 2016, è stato già manca da ingresso in lista insieme a quattro volte campione del mondo Rafael Nadal.

Ora, il 35-year-old sarà invece concentrarsi sulla Roland Garros, dove ha vinto la sua seconda carriera importante nel 2015.

“C’è la situazione della sanità, che è particolare a New York. Non ho voglia di andare NOI in queste condizioni,” il mondo N. 17, anche il 2014 campione dell’Australian Open, ha detto RTS in Svizzera.

I giocatori dell’US Open, che inizia il 31 agosto, saranno soggetti a rigorosi controlli sanitari per evitare la diffusione del coronavirus.

Inoltre, sarà giocato a porte chiuse.

“E la sequenza di tornei che segue dopo l’US Open sarà dura”, ha aggiunto, riferendosi all’Italian Open, che inizia una settimana dopo la conclusione dell’evento di New York.

Roland Garros, in ritardo da Maggio-giugno, inizierà a Parigi il 27 settembre.

“Infine, ci sono tutte le incertezze relative alla quarantena problema. Ci sono ancora molte domande e dubbi circa la detenzione degli US Open.”

In precedenza venerdì, top 10 donne giocatori Elina Svitolina e Kiki Bertens ha detto che erano di saltare gli US Open.

Il mondo No 1 Ashleigh Barty ha anche scelto di non giocare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *