Juventus sacchi Maurizio Sarri dopo la Champions League uscita


Cristiano Ronaldo ha segnato la doppietta nel 2-1 venerdì, ma non ha potuto evitare l’italiano powerhouse in corso la regola dei gol in trasferta dopo il pareggio finì 2-2 complessivo.

Nonostante il leader della Juve per un nono dritto titolo di Serie A nella sua prima stagione in carica, Sarri ha pagato il prezzo del suo lato del fallimento sul palcoscenico Europeo.

“Maurizio Sarri è stato esonerato dall’incarico di allenatore della prima squadra”, ha detto un club di istruzione.

“Il club ringrazia l’allenatore per la scrittura di una nuova pagina nella Juventus la storia vincendo il nono Scudetto consecutivo, il coronamento di un percorso personale che lo ha visto muoversi attraverso ogni livello del calcio italiano.”

Sarri, 61, sostituito Massimiliano Allegri la scorsa stagione, dopo aver condotto il Chelsea per il successo in Europa League.

Tutto sembrava pure la Juventus ha iniziato la stagione con un 14-gioco di rimanere imbattuto in Serie a, ma era di fronte a un forte sfida sia da Inter, Milan e Lazio, perdendo per la prima volta in campionato, l’ultimo nel mese di dicembre.

Le sconfitte in Coppa italia e supercoppa italiana, inoltre, ha minato la fiducia nella Sarri, mentre la povera forma a partire dalla stagione riavviare visto la Juve aggrapparsi nella corsa al titolo per un solo punto ad Antonio Conte Inter.

L’uscita di Lione ha dimostrato il finale di paglia, con Memphis Depay del primo calcio di rigore per il visitatore di tenuta lato francese, nonostante il passaggio di Ronaldo gol che porta il totale a 37 per il 2019/20 stagione, un record per il club.

Cristiano Ronaldo punteggi come la Juventus conquista il nono dritto titolo di Serie A

La Juventus non ha vinto la Champions League a partire dal 1996, finendo seconda cinque volte, nel periodo successivo, con la sconfitta a Lione il primo negli ultimi 16 dal 2016.

Esso ha portato a un flusso di sfavorevoli prime pagine dei quotidiani sportivi italiani, come la ricerca del terzo titolo nel torneo europeo per club chiuso in un’amara delusione.

E ‘ stato un grido lontano da Sarri arrivo a Torino la scorsa estate, la sua reputazione, forgiato nelle tre stagioni in carica di Napoli, dove il lato frenetico stile di gioco del calcio — soprannominato “Sarriball” — guadagnato i complimenti oltre che per trasformare la squadra in sfidanti per la Juventus.

Pur vincendo in Europa secondo livello, una competizione per club con il Chelsea, Sarri è stato sollevato dal suo incarico dopo appena una stagione, aprendo la strada per il suo sogno passaggio alla Juventus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *