La ricetta di Zelda appare in un romanzo serio di un autore serio dopo aver affrettato la ricerca di Google


Se stavi scrivendo un libro e avessi bisogno di scoprire come si tinge tradizionalmente la tintura per abiti rossa, probabilmente inizieresti con una semplice ricerca su Google. Almeno, è quello che John Boyne, l'autore dietro Il bambino con il pigiama a righe dice che "deve avere"Fatto quando è emerso che diversi ingredienti di fantasia da La leggenda di Zelda ha è apparso nel suo libro più recente, Un viaggiatore alle porte della saggezza.

Il problema, come note della giornalista Dana Schwartz, è che anziché elencare una ricetta del mondo reale, l'attuale risultato di ricerca principale per "ingredienti vestiti con tintura rossa" si collega a una guida di Poligono sopra come tingere i vestiti nel videogioco The Legend of Zelda: Breath of the Wild. Non è un errore insolito per gli algoritmi di Google, ma in questo caso sembra che l'errore si sia fatto strada fino in fondo in un libro pubblicato di un autore rispettato.

Sì, è un passaggio in cui un personaggio usa ingredienti compresi ala di keese, Bulbo oculare di Octorok, coda di lizalfos rossae quattro Hylian Shrooms per tingere i vestiti rossi nell'era del sovrano del V secolo Attila il Hun. Ops.

L'autore John Boyne ha preso la notizia dell'errore di buon umore. "Qualcuno mi ricorda di aggiungere Zelda alla pagina dei riconoscimenti quando viene pubblicato il libro in brossura di Traveller … oh signore …" l'autore ha twittato domenica. Sebbene questo sia il tipo di errore che potrebbe essere corretto in una futura tiratura (o anche prima, nel caso della versione di eBook), l'autore ha affermato di voler "lascialo così com'è“.

Lascia che sia una lezione per tutti gli autori. Poligono è un'ottima fonte di guide per videogiochi. Ma forse non fare affidamento su di esso quando stai cercando il tuo prossimo libro ambientato nel mondo reale.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *