Il Real Madrid coronato La Liga campione per la prima volta dal 2017, con una vittoria sul Villarreal


Zinedine Zidane lato è andato in della partita di giovedì contro il Villarreal sapendo che una vittoria sarebbe sufficiente a proteggere solo il club del terzo campionato nazionale, il titolo di questo decennio-e il primo dopo il gol di Cristiano Ronaldo partenza.

Era ben lungi dall’essere la squadra migliore di questa stagione-anzi sembrava come se i nervi sono stati un ostacolo presto-ma Benzema brace è stato sufficiente per sigillare la vittoria per 2-1 portare la corona per la capitale spagnola.

Questa squadra ha vinto molti trofei con Zidane in carica, anche se sembrava l’occasione è stato sempre il migliore dei suoi giocatori diversi passaggi si è smarrito nelle fasi di apertura.

Ma era Luka Modric, colpevole di un paio di ventura passa, che ha ottenuto il partito Reale, vincendo il possesso indietro nel Villarreal metà e la riproduzione di un pass per Benzema, che esercitò la palla bassa al di sotto di Sergio Asenjo.

Con 15 minuti sull’orologio, Benzema mettere il risultato al di là di dubbio il calcio di rigore dopo che Sergio Ramos aveva influenzato stato portato giù in seguito ad una corsa veloce dalla difesa.

La pena di essere ripreso dopo Ramos, superato il primo sforzo per Benzema, che sono entrati in zona via prima che il suo compagno di squadra aveva toccato la palla.

Capitano del Real Madrid Sergio Ramos tiene in alto La Liga trofeo.

Con Benzema a caccia di Lionel Messi per il titolo di capocannoniere premio, Ramos ha permesso al suo compagno di squadra a prendere il secondo calcio di rigore, che ha forato basso a Asenjo è di destra.

Ci sono stati alcuni spigolosa momenti nelle fasi finali dopo Vicente Iborra tirato un terzino per il Villarreal, ma il Real Madrid detenute per la vittoria, grazie ad alcune azioni eroiche da portiere Thibaut Courtois-nonostante un ritardo di assalto dal “Sottomarino Giallo.”

Altrove, Barcellona sapeva di dover vincere per avere la speranza di forzare la corsa al titolo per il giorno finale della stagione. Tuttavia, uno shock per la sconfitta in casa per 10-l’uomo Osasuna per Messi e Co. è stata la ciliegina su una torta deliziosa per il Real Madrid.

E ‘ stato sicuramente un ambiente strano Reale per celebrare il record di estendere la 34esima vittoria in campionato. Normalmente abituati a giocare davanti a un 81,000 capacità Santiago Bernabeu, la squadra ha giocato tutte le sue partite a partire dalla pausa forzata a causa del coronavirus pandemia di allenamento del club center, grazie alla sua dimora abituale attualmente in fase di ristrutturazione.

“Oggi è uno dei giorni migliori per me come un professionista, e dopo tutto quello che è successo, i tre mesi di pausa, è fantastico quello che è stato raggiunto”, Zidane ha detto La Liga dopo la partita.

“È strano per tutti, non siamo in grado di controllare la situazione. Ci sarebbe piaciuto essere con i tifosi, speriamo che possa accadere più in basso la linea, ma per una questione di salute, non può più.

“Ma sono sicuro che i tifosi sono felici di festeggiare a casa.”

Vera rivoluzione

Questa è stata una stagione che prometteva poco per il Real Madrid, ma alla fine consegnato così tanto.

La squadra ha lottato scorsa stagione, come molti predetto che sarebbe. Era la vita dopo Cristiano Ronaldo-il club, il primo anno senza il magico avanti dal 2009, a seguito del suo passaggio alla Juventus — e Zidane.

Julen Lopetegui è stato ingaggiato per sostituire l’allenatore francese, ma è stato licenziato a soli quattro mesi di lavoro, dopo una serie di risultati negativi. Vero, poi si voltò per prenotare il pullman Santiago Solari, che è stato assunto in modo permanente da default a causa di La Liga regole che indica un custode gestore non può essere posto in essere per più di due settimane.

Durò solo cinque mesi e con il club ora disperata, si rivolse all’uomo che ha raggiunto un successo senza precedenti nel suo tempo come manager.

I giocatori del Real Madrid festeggiare con head coach di Zinedine Zidane.

“La prossima stagione, vincendo il campionato sarà la priorità” ha una forte Zidane ha detto ai giornalisti la sua seconda inaugurazione come capo allenatore.

Era tornato, ma i risultati del vecchio non seguire Zidane torna al Bernabeu. Molti cominciarono a mettere in discussione le sue capacità come un tattico e ha chiesto se ha contato troppo su singoli star power, cioè Ronaldo, per raggiungere il successo.

In questa stagione, tuttavia, Zidane ha trasformato la squadra in un modo veramente impressionante di moda. Senza Ronaldo obiettivi — la stella portoghese ha segnato un sorprendente 451, un record per il club, durante la sua permanenza a Madrid — Zidane sapeva enormi miglioramenti sono stati necessari altrove.

Si dice spesso che ogni buon titolo di vincitore di squadra è costruita su una solida difesa e Zidane ha trasformato Real perde e fragile linea di fondo nel migliore nella Liga.

La scorsa stagione, la squadra concesso 46 obiettivi e finito in terzo luogo, un lontano 19 punti dietro amaro rivali del Barcellona. In questa stagione, con una sola partita da giocare, la squadra che gli ha permesso, in soli 22.

Questo non vuol dire che la linea del fronte non è stato impressionante, troppo. Benzema ha ancora una volta dato prova di essere un elite attaccante e, all’età di 32 anni, è ancora uno dei migliori in Europa.

Durante Ronaldo nove anni al Real, il francese avanti con diligenza e abnegazione svolto il suo ruolo di facilitatore per il portoghese è gesta di gol.

Tuttavia, dal momento che Ronaldo la partenza di Benzema ha dimostrato che egli non perde la sua capacità di gol in quei nove anni come fornitore di servizi. Con 21 gol, ora, in questa stagione, si potrebbe ancora prendere Lionel Messi, 23 a claim di quest’anno “Pichichi” trophy, il premio per La Liga classifica cannonieri.

Karim Benzema celebra con Sergio Ramos dopo aver segnato il suo secondo.

Reale non può mai giocare con la stessa esteticamente piacevole stile che Barcellona è diventato sinonimo con il passare degli anni, ma Zidane lato è ancora in grado di alcune brillanti giocare.

Questo è stato forse meglio esemplificato dallo splendido gol contro il Valencia, il mese scorso, finito con Benzema e dell’audacia del volley che aveva anche Zidane tenendo testa per lo stupore.

Poi c’è stato l’attaccante del sublime colpo di tacco contro l’Espanyol, un pezzo di bravura che è stato lodato in tutto il mondo e ha attirato confronti Real Madrid, la leggenda Guti.

Il primo gol contro il Villarreal stasera è venuto da un altro aspetto del Real Madrid, partita che Zidane ha migliorato notevolmente. Questa squadra non è mai stato noto per la sua instancabile elevata pressatura, ma Zidane ha poi premendo occasionalmente e in modo intelligente, regolarmente vinto la palla in profondità in mezzo gli avversari.

Alla fine, è stato il Real Madrid inarrestabile, poiché la forzata pausa dovuta al coronavirus pandemia che ha modificato la stagione in suo favore. Mentre il Barcellona ha balbettato e ci siamo imbattuti in quanto il riavvio, il Real ha vinto tutte e 10 le partite di aprire quello che si è rivelato essere un vantaggio inattaccabile.

Ci potrebbe essere ancora più successo in questa stagione, troppo, come Zidane parte sarà ora essere sicuri di ribaltamento per 2-1 il deficit contro il Manchester City in Champions League.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.