Gmail sta integrando Google Chat, Rooms e Meet per affrontare Microsoft e Slack


Fedele alla propensione di Google a annunciare le cose subito dopo che sono trapelate, l'azienda ha svelato una grande riprogettazione di Gmail per gli utenti aziendali di G Suite prima di la conferenza Google Cloud della prossima settimana. L'app non è più tanto "Gmail" in quanto è un'app unificata per tutte le piattaforme di comunicazione di Google: Gmail, Chat, Rooms e Meet.

Sarà disponibile come "anteprima di accesso anticipato" per i clienti G Suite questa settimana e verrà distribuito a tutti i clienti G Suite entro la fine dell'anno. Per quanto riguarda la versione consumer di Gmail, sembra che a breve termine cambierà poco. Google afferma che è "pensare attivamente a come e quando portare questa esperienza ai consumatori che potrebbero desiderarla".

Javier Soltero, arrivato a Google lo scorso novembre con la missione di ripulire tutto questo, lo definisce uno "spazio di lavoro integrato" che dovrebbe rendere più facile per i lavoratori spostarsi tra queste diverse modalità di comunicazione senza sentirsi persi. Quindi, ad esempio, un giorno la finestra di chat che appare già in un documento di Google o in una finestra di Google Meet non sarebbe una casella aggiuntiva casuale, ma verrà invece integrata con le altre chat o stanze.

https://www.theverge.com/

In questo momento, tuttavia, la modifica principale consiste semplicemente nel mettere questi strumenti nella stessa app (sul telefono) o nella finestra (sul desktop). Dovrebbe essere meno tra le schede del browser e le app. In un esempio, gli utenti sul desktop saranno in grado di ottenere una vista con una chat in una colonna, un documento in un'altra e una video chat di Google Meet che passa sopra entrambi.

Mentre ci sono alcuni link in Gmail in questo momento per questi altri prodotti, si tratta più di un'integrazione all'ingrosso. È il prossimo passo logico per Google dopo che ha già inserito Google Meet in Gmail lo scorso maggio.

Mettere tutti questi diversi vettori di comunicazione in una singola app ha un ulteriore vantaggio: impostare uno stato Non disturbare su tutti loro e disattivare le loro notifiche in un unico posto. Potrai anche cercare le chat con la stessa facilità con cui puoi cercare in Gmail. Google afferma che queste integrazioni consentono agli utenti di "partecipare rapidamente a una videochiamata da una chat, inoltrare un messaggio di chat nella posta in arrivo o (o) creare un'attività da un messaggio di chat".

Google sta inoltre cercando di semplificare alcune attività di collaborazione. La distinzione tra Chat e Stanze, ad esempio, è un po 'confusa finché non ti rendi conto che le Stanze sono pensate per essere spazi più persistenti per discutere di progetti. Google sta aggiungendo versioni leggere di altri prodotti G Suite alle stanze: ognuna avrà le proprie aree per attività e file assegnati.

Proprio come Microsoft sta sfruttando la sua posizione dominante su Office 365 per convincere i suoi utenti ad adottare Teams, Google sta chiaramente sfruttando la popolarità di Gmail per spingere i propri strumenti di collaborazione. Per i clienti di G Suite che desiderano vivere pienamente all'interno dell'ecosistema di strumenti di Google, le nuove integrazioni potrebbero semplificare l'organizzazione del lavoro condiviso. Per tutti gli altri, potrebbe finire per essere un insieme di componenti aggiuntivi indesiderati che sono sempre più difficili da evitare.

(Embed) https://www.youtube.com/watch?v=4Cslvqi38eI?rel=0 (/ embed)

Le modifiche fanno sì che G Suite si occupi principalmente di Google Documenti e fanno sì che Fogli si occupi principalmente degli strumenti di collaborazione di Google. G Suite ha un sacco di prodotti con funzionalità sovrapposte: Documenti, Fogli, Chat, Meet, Task, Keep, Drive e Gmail sono tutti integrati tra loro, ma è troppo facile perdersi.

"La storia di questi prodotti è che sono stati realizzati tutti individualmente", afferma Soltero, "e tutti avevano una serie di opinioni fondamentali che erano ovvie per tutti: multiutente, collaborazione degli utenti, ecc … Tutti avevano stesso insieme di idee condivise, ma non stavano necessariamente guidando verso un obiettivo finale condiviso. "

Questo obiettivo è ora molto più chiaro: rendere le app di comunicazione di G Suite il punto centrale e il principio organizzativo per tutti quegli altri prodotti. Le schede di Outlook sono posta, ricerca / file e calendario. Per Gmail, tutte le schede riguardano gli strumenti di comunicazione. È una mossa che è chiaramente diretta ad eliminare sia Microsoft Teams che Slack. L'intenzione di Google è quella di essere in prima linea in una nuova definizione di cosa sia una suite di produttività, ma quelle altre aziende stanno essenzialmente facendo la stessa cosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *