Recensione Sony Xperia 1 II: è un tratto


Il nuovo smartphone Xperia 1 II di Sony è stato progettato appositamente per una cosa molto specifica: far funzionare il tuo telefono un po 'di più come una fotocamera Sony Alpha standalone. È passato molto tempo: Sony ha realizzato decine di telefoni Xperia dal suo primo nel 2008, ma fino ad ora nessuno di loro ha avuto un'identità così chiara o avvincente.

Ogni marchio di smartphone cerca di creare il proprio ecosistema – o almeno la propria esperienza. Capirai sicuramente com'è vivere nel mondo iPhone di Apple, nel mondo Pixel di Google o nel mondo Galaxy di Samsung. Ma c'è stato a lungo un intero mondo di Sony che è altrettanto ben definito e ha una comunità di utenti altrettanto dedicata. È solo che il mondo di Sony non riguardava gli smartphone; riguardava la sua linea di telecamere Alpha.

Sony ha finalmente fatto i primi passi per collegare direttamente quel mondo alla lunga gamma di smartphone Xperia. E anche se il risultato non è una corsa a casa, l'Xperia 1 II offre finalmente qualcosa da raccomandare oltre il bell'aspetto.

È un peccato dover spendere $ 1.200 per vivere nel nuovo mondo degli smartphone di Sony.

Lo scorso anno, il Sony Xperia 1 ha portato Sony sulla strada di un nuovo linguaggio di design per la gamma Xperia: alta e minimale. Il 1 II sembra esattamente come il telefono dell'anno scorso, solo più grande. È una lastra di vetro completamente nera squadrata con un enorme schermo da 6,5 ​​pollici con un formato 21: 9.

Il display OLED misura 3840 x 1644 pixel. (Sony lo chiama 4K.) Ha una frequenza di aggiornamento standard di 60Hz, una delusione per un telefono di questa classe. Esiste un'opzione di "Riduzione della sfocatura da movimento" che dovrebbe far sembrare più un display a 90Hz, ma non regge a opzioni di alta frequenza di aggiornamento come il Samsung Galaxy S20 o Pixel 4.

L'aspetto alto di questo telefono significa che è contemporaneamente più comodo e più scomodo da usare. È facile da tenere in una mano e ti consente di vedere più contenuti senza scorrere, ma rinuncia a qualsiasi piano per raggiungere la cima con quella stessa mano, indipendentemente dalla tua presa.

Tale altezza aggiuntiva significa anche che il caricabatterie wireless induttivo potrebbe essere posizionato troppo in alto per alcuni dock di ricarica. Ha funzionato solo su pontili piatti nei miei test. Ma in realtà, non funziona nemmeno lì perché la cosa è così dannatamente scivolosa. Anche su un dock con un po 'di gomma antiscivolo, l'Xperia 1 II scorre subito. In effetti, la mia unità di recensione si è schiantata sul pavimento in legno abbastanza volte che alla fine ha sviluppato una crepa sul vetro posteriore. Dannato se sapessi quale caduta ha fatto, ma so che erano tutti circa un metro e mezzo. Ottieni un caso.

È un peccato perché, a giudicare dall'aspetto da solo, è il mio telefono preferito del 2020. È la simmetria incarnata.

Rispetto a un iPhone 11 Pro, l'Xperia 1 II è molto alto.

Al di là dell'estetica, in passato Sony ha lottato per differenziarsi dagli altri telefoni. Questa volta, ha successo con una serie di funzioni rare. Il sensore di impronte digitali è elegantemente integrato nel pulsante di accensione montato lateralmente, c'è un'espansione di archiviazione microSD, ci sono doppi altoparlanti stereo frontali, c'è un pulsante fisico dedicato per la fotocamera e – santo dei santi – c'è un vero jack per cuffie.

Per completare il resto delle basi dello smartphone: ha il solito processore Qualcomm Snapdragon 865 di punta, 8 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione, resistenza alla polvere e all'acqua IP65 / 68 e una batteria da 4.000 mAh. La durata della batteria è sufficiente per farmi passare un giorno di utilizzo di base. Ma se speri di usare questo telefono intensamente per giocare o scattare foto e video, pianifica di ricaricare nel tardo pomeriggio.

Normalmente, questa è la parte in cui dico agli acquirenti americani che, a $ 1.200, stai pagando un extra per il modem 5G di cui potresti non essere molto utile. Questo è vero con l'Xperia 1 II, solo la Sony non abilita il 5G affatto negli Stati Uniti. Chiedere agli utenti di pagare di più per il 5G di dubbia utilità mi dà fastidio su altri telefoni, ma chiedendo loro di pagare senza qualunque l'utilità su Xperia 1 II sembra così fuori dal mondo da perdersi nello spazio.

Il Sony Xperia 1 II ha tre obiettivi per fotocamera "data-upload-width =" 2040 "src =" https://cdn.vox-cdn.com/thumbor/4SSiMxk--utIPRWU7OZtRmw7MIU=/0x0:2040x1360/1200x0/filters: focale (0x0: 2040x1360): no_upscale () / cdn.vox-cdn.com/uploads/chorus_asset/file/20080646/vpavic_4092_20200707_0063.jpg

Il Sony Xperia 1 II ha tre obiettivi fotografici.

Il punto centrale del Sony Xperia 1 II è il sistema di fotocamere. Sony ha da tempo realizzato i sensori di immagine più popolari all'interno degli smartphone – è una scommessa abbastanza sicura affermare che hai posseduto un telefono con un sensore Sony al suo interno – eppure, i telefoni Xperia di Sony hanno storicamente avuto foto deludenti.

È un mistero con una spiegazione relativamente semplice: elaborazione delle foto. Per qualsiasi motivo, Sony non è mai stata in grado di tenere il passo con Apple, Google, Samsung o persino OnePlus quando si tratta di convertire ciò che il sensore ottiene in una foto eccezionale.

Utilizzando l'app predefinita della fotocamera sull'Xperia 1 II, è ancora così. Le immagini che ottengo da tutti e tre gli obiettivi – il normale, il teleobiettivo e il ultrawide – sono tutte competenti ma sembrano solo un po 'senza vita. Sono abbastanza buoni, ma rispetto ad altri telefoni della classe, non sono grandi. Il sistema di fotocamere Sony non brilla fino a quando non porti le cose in modalità manuale, in un'app per fotocamera preinstallata completamente diversa.

Esiste un altro set di fotocamere con sensori eccezionali che non rendono estremamente semplice e automatico ottenere splendide foto: DSLR indipendenti e fotocamere mirrorless. Mettono più dell'onere sull'utente per capire le loro impostazioni, ma danno anche all'utente un controllo radicalmente maggiore su di loro.

Questa è la direzione che Sony sta prendendo con l'Xperia 1 II. Invece di combattere una perdente battaglia di fotografia computazionale contro altri smartphone, Sony sta riportando la lotta sul suo terreno di casa: la linea di fotocamere Alpha.

Si inizia con un gigantesco sensore Exmor RS da 12 megapixel da 1 / 1,7 pollici posizionato dietro un obiettivo Zeiss con una lunghezza focale equivalente di 24 mm. Sony ha ottimizzato l'intero stack della fotocamera per la fotografia ad alta velocità: può mettere a fuoco a 60 fps e scattare a 20 fps. Prende in prestito anche la tanto amata funzione di messa a fuoco automatica dalle sue fotocamere Alpha, concentrandosi continuamente su un occhio umano o addirittura di un animale.

Sono molti i discorsi tecnici sulle telecamere – che è esattamente il punto. Laddove Google e Apple ti venereranno con storie su come le loro fotocamere acquisiscono più fotogrammi e poi li combinano con un calcolo HDR ottimizzato, Sony vuole che tratti il ​​tuo telefono come se fosse una fotocamera mirrorless indipendente.

Sembra sciocco, ma la semplice inclusione di un pulsante di scatto fisico dedicato fa molto per rendere questo dispositivo più simile a una fotocamera professionale.

L'app Photo Pro di Sony utilizza un'interfaccia simile alle fotocamere Alpha mirrorless Sony "data-upload-width =" 2040 "src =" https://cdn.vox-cdn.com/thumbor/aTTZPRZTDJEImmyBNoLbBMr1mtU=/0x0:2040x1360/1200x0/ filtri: focale (0x0: 2040x1360): no_upscale () / cdn.vox-cdn.com/uploads/chorus_asset/file/20080662/vpavic_4092_20200707_0065.jpg

L'app Photo Pro di Sony utilizza un'interfaccia simile alle fotocamere Alpha mirrorless di Sony.

L'app Photo Pro di Sony arriva persino a imitare l'attuale interfaccia utente delle fotocamere Alpha di Sony. Come utente della fotocamera Sony, adoro questo, ma sono anche consapevole del fatto che molte persone che usano la fotocamera lo odiano (o meglio, detestano il sistema di menu che spesso si nasconde dietro di esso). In ogni caso, mi è più familiare di molte delle app per fotocamera professionali che ho provato.

Una volta fatto il salto in Photo Pro, scoprirai che scattare con l'Xperia 1 II è divertente allo stesso modo in cui è divertente scattare in pieno manuale con una vera fotocamera. Sony non ti dà il controllo diretto sulla velocità dell'otturatore, ma puoi controllare tutto il resto (incluso ISO, un stand-in abbastanza discreto poiché l'apertura dell'obiettivo è fissa). L'unità che sto testando ha un software non definitivo, quindi stranamente non include funzionalità RAW. A partire da ora, è una strana mancanza e dovremo vedere come funziona l'implementazione promessa di Sony al lancio più avanti a luglio.

L'esempio canonico sta catturando il motion blur di notte. La modalità notturna su altri telefoni non ti permetterà di farlo perché stanno cercando di fare qualcos'altro: illumina la scena in modo da poter vedere cosa c'è più chiaramente. L'Xperia 1 II ti dà il controllo sufficiente per diventare sperimentale: puoi forzare un ISO basso per mantenere una lunga velocità dell'otturatore e non produrre un'immagine troppo illuminata.

La stessa idea si applica al video – per la maggior parte. Esiste un'app chiamata Cinema Pro che offre molte delle stesse funzionalità video che ti aspetteresti da una videocamera autonoma. Ti consente in modo intelligente di raggruppare un sacco di videoclip in un singolo progetto mentre li scatti. Invece di scaricare tutto nel tuo rullino volenti o nolenti, ti fa pensare ai tuoi video come a progetti cinematografici distinti.

L'approccio manuale completo funziona davvero solo con il sensore principale da 12 megapixel, che è di qualità superiore rispetto al sensore wide o tele. Quando ti attieni a questo, puoi ottenere foto e video che sono davvero straordinari, ma devi lavorare per questo. Di solito non voglio lavorarci quando utilizzo uno smartphone.

A sinistra: iPhone 11 Pro in modalità notturna. A destra: Xperia 1 II nell'uso delle impostazioni manuali di Photo Pro. Sebbene l'Xperia sia peggio in piena auto al buio, le opzioni manuali offrono un maggiore controllo artistico.

Ci approfondisco nel video sopra, ma la fredda realtà è che per quanto vorremmo pensare che i telefoni abbiano sostituito la necessità di telecamere autonome, sono cose diverse. Proprio come fai diversi tipi di musica a seconda dello strumento che scegli, fai diversi tipi di foto a seconda della fotocamera.

Quello che Google ha capito per primo (seguito da vicino da Apple, Samsung e pochi altri) è che è meglio fare un ottimo smartphone fotocamera che si appoggia ai punti di forza di uno smartphone piuttosto che creare uno smartphone che prova a replicare l'esperienza di utilizzo di una fotocamera DSLR o mirrorless. La tendenza della fotografia computazionale non sta solo compensando i limiti di piccoli sensori e obiettivi; sta creando un nuovo tipo di fotocamera.

La fotocamera dell'Xperia 1 II funziona nella direzione opposta. Sono sinceramente interessato a vedere che tipo di nuovo strumento Sony potrebbe realizzare qui, ma soprattutto vorrei che l'esperienza della fotocamera predefinita fosse più forte.

L'Xperia 1 II è un dispositivo elegante, ma costa molto più di molti dei suoi concorrenti "data-upload-width =" 2040 "src =" https://cdn.vox-cdn.com/thumbor/8tcWrJFnzSXOivydDTYyqOi0Wso=/0x0 : 2040x1360 / 1200x0 / filtri: focale (0x0: 2040x1360): no_upscale () / cdn.vox-cdn.com/uploads/chorus_asset/file/20080651/vpavic_200703_4092_0001.jpg

L'Xperia 1 II è un dispositivo elegante, ma costa molto più di molti dei suoi concorrenti.

Rispetto a tutti i telefoni che Sony ha realizzato prima, sull'Xperia 1 II è migliorato così tanto che non posso fare a meno di sentirmi un po 'emozionato. Laddove un tempo i telefoni Xperia non avevano motivi di differenziazione per esistere, ora si concentrano su una nuova esperienza di fotocamera. Laddove altri telefoni Android provano trucchi sempre più arcani per correggere le loro foto, l'Xperia 1 II mette semplicemente il controllo nelle mani del fotografo.

Nonostante tutto, tuttavia, non posso raccomandare l'Xperia 1 II a nessun devoto devoto del mondo Sony. L'alto prezzo di $ 1,200 combinato con la strana mancanza di 5G negli Stati Uniti lo rende al massimo un dispositivo confuso. Telefoni che includono funzionalità di punta ora standard come schermi ad alta frequenza di aggiornamento e foto più potenti in modalità automatica possono essere acquistati per centinaia di meno. E se tu siamo un cittadino della fotocamera Sony, aspetta di vedere cosa può fare il prossimo Xperia Pro. (Avrà l'ingresso HDMI, quindi puoi usarlo come un monitor adeguato su una fotocamera autonoma.)

Con l'Xperia 1 II, Sony ha finalmente trovato la giusta direzione per i suoi smartphone. Ora deve solo spostarsi un po 'oltre senza inciampare sul proprio prezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.