Il creatore di YouTube Jeffree Star è uscito dal rivenditore di cosmetici Morphe


Il rivenditore di prodotti per il trucco Morphe si è separato da YouTuber Jeffree Star, dopo settimane di acrimonia pubblica nella community di bellezza di YouTube. Star è stato accusato di utilizzo linguaggio razzista e offensivo, oltre a manipolare altri creatori e persone vicine a lui.

"Oggi abbiamo preso la decisione di interrompere tutte le attività commerciali relative a Jeffree Star e ai prodotti affiliati", un tweet di L'account di Morphe recita. A partire da ora, i prodotti di Star rimangono sul sito, ma un tweet dall'account Morphe dice che cambierà nelle "prossime settimane" senza fornire una data specifica. La relazione di Star con Morphe era una volta una delle principali fonti di reddito per il creatore, che ha lanciato diverse linee con l'azienda e diventa un volto per il suo marchio.

Fino ad ora, Morphe non ha detto pubblicamente nulla sulle accuse contro Star o sui video riemersi che mostrano il creatore usando un linguaggio razzista e altri tipi di linguaggio offensivo. Ma questa è solo una parte. Star è al centro di numerose controversie, alcune più gravi di altre. Da un lato, i video di cui sopra riaffiorano, arrivando in un momento in cui diverse personalità di spicco di YouTube – tra cui il collaboratore di Star, diventato amico stretto di Star, Shane Dawson – sono alle prese con video passati che presentano contenuti insensibili dal punto di vista razziale o offensivi.

Dall'altro lato c'è una situazione che sembra più un dramma del liceo: le voci si diffondono sui DM di Twitter e sui thread di messaggi di testo. Questo è un po 'complesso, quindi resta con me: il creatore di YouTube Tati Westbrook ha realizzato un video nel 2019 suggerendo che il trucco YouTuber James Charles ha usato la sua influenza per creare avanzamenti inappropriati con un altro uomo. A quanto pare, Charles ha anche collaborato con Morphe per a paio delle sue tavolozze. Dopo l'accusa di Westbrook, i fan di Charles che hanno acquistato la sua collezione Morphe hanno registrato video di se stessi distruggendo le palette e li hanno pubblicati su TikTok e Instagram. Il video ha portato Charles a perdere milioni di abbonati e alla fine ha pubblicato il suo video sull'argomento. Secondo quanto riferito, ha raccolto oltre 30 milioni di visualizzazioni prima di cancellarlo.

Poi, c'erano voci su voci: più precisamente, Star era dietro le voci di Charles e le aveva intenzionalmente diffuse. La scorsa settimana, Star e Dawson erano accusato dal creatore Tati Westbrook di illuminarla e manipolarla in una faida pubblica con Charles attraverso quelle voci.

Il "dramma" di YouTube si presenta spesso sotto forma di numerosi video e risposte pubblicati dai creatori per affrontare qualsiasi cosa stia accadendo nel loro angolo di Internet. Con la comunità di bellezza, le ripercussioni finanziarie possono essere un po 'più estreme. Le linee di trucco, in particolare le palette di ombretti, sono una seria fonte di entrate per i migliori creatori della comunità di bellezza e per Morphe, che porta linee come Jeffree Star Cosmetics. Morphe ha trasformato i lanci di linee cosmetiche in eventi costellati di stelle, con apparizioni in negozio di influencer che sono centri commerciali così famosi chiuse ed è necessaria ulteriore sicurezza.

La palette "Conspiracy" di Star e Dawson, ad esempio, avrebbe dovuto generare $ 17,5 milioni attraverso le vendite dei ricavi in ​​negozio e altri $ 17,5 milioni sul sito web di Star, secondo i dirigenti di Morphe che hanno parlato con Star e Dawson del potenziale profitto della linea in un serie di documentari in sette parti, nonché i calcoli di Star. Il primo lotto di 60.000 unità rilasciato da Star e Dawson esaurito entro 30 minuti. Gli YouTuber e Morphe hanno rilasciato altre 60.000 unità il più rapidamente possibile. Anche quelli si esaurirono rapidamente. Prima della palette Conspiracy, Star aveva lavorato con Morphe per realizzare diverse altre sue linee, inclusa una all'inizio di quest'anno.

Per quanto sia importante per Star avere le sue collezioni vendute nei centri commerciali di tutto il paese, è altrettanto importante per Morphe portare personalità di alto profilo nella comunità. Emine ErSelcuk, l'allora vicepresidente del retail globale di Morphe, ha dichiarato in un'intervista del 2019 che collaborare con i creatori di bellezza, molti dei quali hanno milioni di abbonati su YouTube, all'inizio della vita dell'azienda hanno contribuito al suo successo.

"Facciamo collaborazioni di influencer che sono fedeli alla visione di quell'influencer di bellezza", ErSelcuk detto Insider al dettaglio. "E abbiamo avuto molto, molto successo con questa formula".

Star può continuare a vendere i suoi prodotti attraverso il suo negozio online e altri potenziali partner fisici al dettaglio, ma la decisione di Morphe di ritirarsi pubblicamente dalla relazione è un rimprovero distinto. Non è chiaro nemmeno se Morphe farà nuovamente squadra con Star. The Verge ha chiesto a Morphe maggiori dettagli sulla portata della decisione della società di "cessare qualsiasi attività commerciale".

"Guardando al futuro, continueremo a condividere gli aggiornamenti su ciò che ci aspetta per il marchio Morphe", ha dichiarato la società in un tweet.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.