Zlatan Ibrahimovic si dice ‘presidente, allenatore e giocatore’ AC Milan dopo la vittoria in rimonta batte la Juventus


Il sempreverde 38-year-old ha portato un improbabile AC Milan in rimonta contro la Juventus, contribuendo a trasformare due gol di passivo in una vittoria di 4-2.

Milano ha avuto un’ottima ripresa dal campionato di Serie viene restituito il seguente il coronavirus rinvio ed è ora seconda in forma di tabella, dietro solo l’Atalanta.

Tuttavia, la sua scarsa forma ad inizio stagione significa quinto posto e l’Europa League sono all’altezza delle sue aspirazioni — ma Ibrahimovic crede che le cose sarebbero state diverse se era entrato a far parte del club precedente.

“Se fossi stato qui dall’inizio della stagione, avremmo vinto lo Scudetto”, ha detto DAZN dopo la partita. “Io sono presidente, allenatore e giocatore, ma si paga solo me come un calciatore.”

Zlatan Ibrahimovic led AC Milan's rimonta contro la Juventus.

Dopo il titolo sfidanti Inter, Milan e Lazio aveva già perso, la Juve aveva la possibilità a tutti, ma avvolgere un nono Scudetto consecutivo.

Sembrava sulla buona strada dopo il gol di Adrien Rabiot e Cristiano Ronaldo, che ha dato La ‘Vecchia Signora’ una lunghezza di vantaggio, ma un milan che pena-ha premiato dopo una consultazione con VAR — trasformato la marea.

Franck Kessie, Rafael Leao e Ante Rebic ha completato la rimonta per fare quattro vittorie su cinque, poiché il riavvio del calcio italiano.

Era la prima volta nella sua storia che l’AC Milan ha battuto la Juventus, dopo essere stata in svantaggio di due gol.

La Juventus detiene ancora sette punti di vantaggio in cima alla Serie A quindi una completa capitolazione sembra improbabile, ma c’è ancora un certo malcontento tra i fan con il modo di Maurizio Sarri lato è in riproduzione, aggravato da un raffermo finale di Coppa italia sconfitta ai calci di rigore.

“Penso che I nostri primi 60 minuti sono di classe mondiale,” Sarri ha detto DAZN. “Siamo stati in controllo totale e aveva questo blackout. Non c’è neanche molto da pensare troppo su di esso, perché abbiamo un altro gioco in tre giorni.

“Abbiamo avuto un black-out totale per 15 minuti. È successo ad altre squadre in questo periodo. Dobbiamo prendere gli aspetti positivi di gioco, che sono che ci sono stati in totale controllo per un’ora.

“Di solito non è possibile anche trovare le ragioni di queste inspiegabile black-out. Abbiamo avuto alcune brutte prestazioni e giustamente perso, ma questo non è il caso ora.”

Altrove, Lazio, sfida per il titolo ha continuato a cadere a pezzi come Simone Inzaghi l’ha perso a lottare Lecce.

Alla fine, non era il risultato sorprendente che ha rubato i titoli dei giornali, ma piuttosto uno sgradevole incidente che ha coinvolto il centrocampista Patric prendendo una pagina di Luis Suarez libro.

Lo Spagnolo è stato mostrato subito un cartellino rosso per il morso di Lecce difensore Giulio Donati sul braccio nei minuti di recupero. Dopo solo una breve consultazione con VAR, arbitro Fabio Maresca prontamente dato Patric il suo ordine di marcia.

Un lungo divieto è probabile che sia dietro l’angolo, e della Lazio, il sogno di un primo titolo di Serie A dal 2000 sta rapidamente scomparendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.