John McEnroe avverte Rafael Nadal potrebbe saltare US Open



John McEnroe crede Novak Djokovic è probabile che per competere in entrambi gli US Open e Open di francia, a condizione che egli è sano, ma avverte che Rafael Nadal potrebbe saltare a Flushing Meadows, quest’anno.

Il 2020 stagione è impostato per riavviare nel mese di agosto a seguito di un periodo di cinque mesi di pausa a causa del coronavirus pandemia e due Grand Slam rimanere sul calendario.

US Open si svolgerà dal 31 agosto al 13 settembre, mentre l’Open di francia, che era originariamente in programma a Maggio-giugno, è stato riprogrammato per il giorno 27 settembre – 11 ottobre.

Alcuni giocatori hanno sollevato interrogativi circa in viaggio per gli Stati Uniti durante una pandemia, mentre altri sono preoccupati per la riproduzione di un hard-corte maggiore e argilla-court Grand Slam così vicini.
L’ex world No 1 McEnroe sente i migliori giocatori, tra cui Djokovic, sono propensi a firmare per entrambi i tornei, ma concede Nadal potrebbe optare contro difendere il suo US Open del titolo.

“Io credo, e questa è solo una mia sensazione, sono i migliori giocatori di andare a giocare a entrambi”, ha detto a BBC Sue Barker durante il loro Wimbledon: Il Meglio del Campionato di copertura.

“Sono stato seduto lì e sto dando per scontato che la maggior parte dei migliori giocatori e alcuni di quelli più giovani sono chomping al bit per tornare in campo, di competere e di vedere che cosa hanno ottenuto.

“Si sta parlando di due dei tre sindaci che rimane, che è un affare enorme per i giocatori. È stato fatto prima e non influisce più di un paio di giocatori.

“Ovviamente non abbiamo la presunzione e la speranza Novak sarà a posto e in grado di competere, se sceglie di farlo all’US Open.

“Rafa è quello che si potrebbe pensare che potrebbe essere un po’ difficile per lui andare dal disco di argilla. Questo non è qualcosa che gli piace fare o ha fatto molto spesso.

“Sarà interessante vedere se, a livello Europeo, i giocatori decidono di non venire a NOI a causa di alcune preoccupazioni di una rinnovata epidemie, e sembra che il New York sta facendo molto meglio.

“Ma chissà cosa succederà nei prossimi mesi. Penso che si può fare e sembra come se abbiano impostato in un modo che è estremamente sicuro per i giocatori e le poche persone che saranno ammessi in.

“Sarei sorpreso se i migliori giocatori di certo, hanno il diritto di non giocare, ma sarei sorpreso se non gioca”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.