Recensione del display portatile Ananta USB-C: lavoro dalla stazione di battaglia di casa


Lavorare da casa (cosa che molti di noi sono stati costretti a fare negli ultimi mesi, sia che lo desideriamo o no) può essere più produttivo che trovarsi in un ufficio, a condizione che tu abbia un posto comodo e funzionale per lavorare all'interno della tua casa. Sfortunatamente, per molti che sono stati improvvisamente gettati in questa situazione, lo spazio migliore che devono lavorare è su un piccolo laptop al tavolo di una sala da pranzo.

Se sei abituato a lavorare su una scrivania con un monitor di grandi dimensioni, dover fare lo stesso lavoro su un laptop a un tavolo può essere frustrantemente confinante. E poiché è necessario utilizzare questo spazio anche per altre attività quando non si lavora, potrebbe non essere possibile installare lì un monitor o un computer desktop tradizionale.

Un monitor portatile con alimentazione USB-C potrebbe essere la cosa giusta per aggiornare la tua postazione di lavoro solo per laptop. Puoi installarlo in pochi secondi, si collega al tuo computer con un singolo cavo e quando hai finito per il giorno, puoi chiuderlo con la stessa rapidità con cui chiudi il tuo laptop, permettendoti di recuperare spazio per altri usi.

Il display portatile Ananta collegato a un laptop Surface 3 su un tavolo di legno.

L'Ananta viene fornito con una penna sensibile alla pressione e un telecomando IR.

Nelle ultime due settimane ho testato l'Ananta, un monitor touchscreen portatile da 17,3 pollici e 1080p. È plug-and-play con la maggior parte dei laptop moderni: basta collegare il cavo USB-C incluso al laptop e al display; il computer dovrebbe riconoscere immediatamente il monitor e accenderlo. Ti fornisce quindi un secondo schermo espansivo che è probabilmente più grande del display all'interno del tuo laptop.

L'Ananta può anche essere utilizzato come display per molti altri dispositivi, tra cui un Nintendo Switch, un Raspberry Pi, un lettore Blu-ray o persino un computer desktop, anche se è necessario collegarne alcuni con HDMI. Se hai un telefono Huawei o Samsung recente, puoi usarlo per accedere alle rispettive modalità desktop. L'Ananta viene fornito con una custodia magnetica che funge da cavalletto, pesa circa 2,4 kg ed è spessa meno di sei millimetri nel suo punto più sottile. È portatile quanto può essere uno schermo da 17.3 pollici.

Quando è collegato a un laptop Surface 3, il grande schermo dell'Ananta ha cambiato completamente il mio flusso di lavoro, permettendomi di diffondere le finestre su molto più spazio di quanto avessi prima. Invece di passare da un desktop virtuale all'altro, sono stato in grado di rendere sempre visibili le finestre della chat e il browser. Durante il recente keynote del WWDC di Apple, sono stato in grado di guardare lo streaming live su Ananta mentre ho collaborato con i miei compagni di squadra sul display principale di Laptop 3.

Un Nintendo Switch collegato al display portatile Ananta

Puoi utilizzare il grande schermo di Ananta come piattaforma di gioco pop-up con un Nintendo Switch o un'altra console.
Fotografia di Dan Seifert / The Verge

Ci sono alcune conseguenze sull'uso di un display USB-C grande e luminoso con il tuo laptop. La cosa ovvia è la durata della batteria: l'Ananta ha fatto scaricare la batteria del mio laptop circa due volte più velocemente del normale. Fortunatamente, ci sono in realtà due porte USB-C (più HDMI, una porta USB-A e un jack per cuffie da 3,5 mm) sull'Ananta, che consentono di utilizzare la ricarica pass-through. Collegare un caricabatterie abbastanza potente in una porta e alimenterà sia il display secondario che il laptop. Sono stato in grado di utilizzare un caricabatterie da 45 watt per alimentare sia il display che il mio laptop, ma non funzionerebbe con una power bank da 60 watt o 100 watt, quindi il tuo chilometraggio potrebbe variare.

L'altro problema è l'audio: l'Ananta ha due altoparlanti sul retro, ma suonano piuttosto terribili. Stai meglio usando gli altoparlanti nativi del tuo laptop per il suono.

La funzionalità touch di Ananta è ciò che lo distingue tra i molti altri display USB-C disponibili e include anche uno stilo sensibile alla pressione per scarabocchiare o scrivere sul display. (È anche compatibile con la Surface Pen di Microsoft.) La funzionalità touch mi consentiva di toccare semplicemente qualcosa sullo schermo invece di provare a spostare il cursore del mouse lungo le miglia apparentemente di spazio di visualizzazione che avevo ora. Sfortunatamente, non sono riuscito a far funzionare la funzione touch con un Mac o lo Switch.

Dettaglio laterale del display Ananta che mostra due porte USB-C, una porta HDMI e un jack per cuffie da 3,5 mm.

Due porte USB-C consentono la ricarica pass-through quando Ananta è collegata a un dispositivo.

Vista laterale del display Ananta con pulsanti e porta USB-A

Il lato opposto ha i controlli per il menu su schermo e una porta USB-A.

Per quanto riguarda la qualità del display stesso, il pannello diventa sorprendentemente luminoso. La risoluzione 1080p può sembrare bassa sulla carta, ma in pratica non è stato un problema. Anche se non ho un dispositivo di calibrazione a portata di mano per testarlo, la riproduzione del colore non è così buona come il display di Surface ai miei occhi. Tuttavia, è contrastato e vivace per guardare video e giocare. Non lo userei solo per lavori creativi critici per il colore. La frequenza di aggiornamento di 60Hz non sarà l'ideale per i giochi per PC intensi, ma va bene per i giochi per console e qualsiasi lavoro di produttività. Esistono alcuni controlli di visualizzazione limitati disponibili tramite un menu su schermo e Ananta è dotata di un telecomando IR che consente di modificare la luminosità o accedere al pannello delle impostazioni.

Finalmente c'è il prezzo. In questo momento, l'Ananta è disponibile attraverso una campagna Kickstarter, con consegne promesse per settembre di quest'anno. Al momento della stesura di questo documento, il prezzo più basso per cui è possibile ottenere il display è $ 359, e si prevede che sarà venduto al dettaglio per $ 599 piuttosto ripido quando raggiungerà la disponibilità generale. Se vai per l'affare Kickstarter, il prezzo è ragionevole per quanto grande, versatile e bene funzioni l'Ananta. Ma a prezzo pieno, può costare quasi quanto il laptop a cui lo stai collegando, a quel punto devi chiederti se ne vale la pena.

Ad ogni modo, l'Ananta risolve un punto dolente per le circostanze uniche in cui molti di noi si trovano.

Fotografia di Dan Seifert / The Verge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.