Uguaglianza: Set up per guidare il cambiamento sociale, Kick4Life FC è contribuire a salvare le vite delle vittime di violenza di genere


Era il suo amore per lo sport che per primo ha lei Kick4Life, un ente di beneficenza fondato nel suo paese natale, il Lesoto dai fratelli Inglesi Steve e Pete Fleming nel 2005.

Kick4Life offre il supporto su una varietà di salute, di istruzione e di genere dei programmi in Lesotho, un enclaved paese all’interno del Sud Africa.

Uno di questi programmi è il Ragazze United iniziativa, che assiste le ragazze e le donne di fronte a violenza di genere, utilizzando il calcio come mezzo per coinvolgere e dare loro.

“Ho passato qualche abuso, che è quasi terminato la mia vita”, Ramokoatsi racconta la CNN Sport. “Sono stata violentata e non ero in grado di parlare. È successo anche modo di tornare a scuola, ma incontrare alcune delle persone formate a Kick4Lfe, sono stato in grado di parlare di sé e in grado di guarire.

“Non ero guarito fino a quando sono arrivato qui. Ho sempre dire alla gente che se non fosse stato per Kick4Life, non avrei potuto essere qui, oggi, o non sarei stato in vita. È la cosa più importante che sia mai successo a me come persona.”

In 10 anni dal Ramokoatsi aderito al charity, lei è diventato il capo allenatore di Kick4Life FC squadra femminile.

La donna's team festeggiano una vittoria Kick4Life FC's primo trofeo importante.

La scorsa settimana, Kick4Life FC detto che dalla prossima stagione sarà il primo top-flight team in il mondo da dare il suo uomini e donne i lati uguali bilanci.

Kick4Life FC uomini della squadra che conquistò la promozione in Lesotho massima divisione nel 2014, mentre le donne erano membri fondatori del Lesotho Super League e nel 2018, con Ramokoatsi al timone si è aggiudicata il club primo trofeo vincendo il Donne Super Coppa di Lega.

“Abbiamo visto che la squadra femminile di essere incredibilmente potente come modelli di ruolo e un sacco di giocatori sono coinvolti nella gestione di Ragazze Unite,” Kick4Life co-fondatore Steve Fleming dice la CNN.

“(Loro), utilizzando il calcio come mezzo per coinvolgere e ispirare e l’empowerment delle donne, e anche modificare gli atteggiamenti di uomini così. Solo vedendo le donne che giocano a calcio sta iniziando a rompere le percezioni circa il ruolo delle donne nella società.”

Fleming dice Kick4Life gestisce anche programmi educativi per gli uomini per provare a cambiare “arcaica” atteggiamenti nei confronti delle donne nella società.

Un valutazione da parte della Popolazione delle Nazioni Unite, Fondo (UNFPA) nel mese di aprile ha scoperto che c’era un “eccezionalmente elevato” numero di aggressioni a sfondo sessuale in Lesotho in seguito all’inizio del coronavirus di blocco.

Analoghi aumenti sono stati registrati in tutto il mondo dalla pandemia costretto la maggior parte dei paesi in quarantena.

“Come un club dedicato al cambiamento sociale non è più possibile giustificare di essere complici di una industria globale dello sport, che mette opportunità per uomini davanti a delle donne”, ha dichiarato Fleming.

“E noi crediamo che cambiando le cose sul campo di calcio, si può essere più efficacemente perseguire la parità di genere in tutti i settori della vita, a casa, a scuola, nelle relazioni e nel lavoro.”

Kick4Life è quello di dare i suoi uomini's e le donne's i lati uguali bilanci.

Mentre era il calcio che per primo ha portato Ramokoatsi per Kick4Life, dice che la carità ha dato molto di più di quanto successo in campo. Anche se inizialmente non interessati ai programmi didattici Kick4Life aveva da offrire, lei dice che l’hanno aiutata a crescere come persona.

“Quando ero al liceo, ho avuto a che fare con mia zia che è stato diagnosticato con il virus HIV,” ha ricordato. “Ma io non sostenere la sua. Invece, mi è stato discriminante e stigmatizzano a causa del virus. Dopo essere stato educato, mi sono sentito male su di me e poi mia zia è morta di AIDS.

“Ho avuto modo di vedere che quello che stavo facendo era male. Invece di stigmatizzazione e discriminazione di lei, mi hanno sostenuto il suo. L’ho fatta su di me che mi sosterrà ogni persona che vive con l’HIV, perché non l’ho fatto per mia zia.”

Ramokoatsi era parte di un piccolo gruppo di giocatori che ha fondato Kick4Life FC squadra femminile nel 2010. Allora, c’erano solo sette, che ha giocato per il club e gareggiato nel campionato locale attorno a il Lesoto capitale Maseru.

Mentre la squadra è cresciuta, lei dice che lei non deve più essere un giocatore e un allenatore — e ottenuto un notevole successo in campo, Ramokoatsi dice che la crescita dei suoi giocatori come persone, è quello che porta l’orgoglio e la gioia.

“I nostri giocatori non sono solo giocatori o modelli di ruolo in campo, ma sono anche modelli di ruolo fuori dal campo”, dice. “Alcuni di loro sono gli allenatori della vita programmi di competenze che abbiamo, e poi alcuni di loro sono partecipazione nel lavoro che Kick4Life sta facendo.

“Quando excel sul campo di excel e fuori dal campo, è sempre un piacere per me. Io sono sempre orgoglioso di loro”.

Kick4Life FC nuova di pari budget entrerà in vigore per la stagione 2020/2021 e Fleming spera che questo si traduca in un successo in campo.

Dopo aver terminato i secondi tre volte, il suo sogno è che femminile saranno incoronati campioni del Super League. Per la squadra maschile, spera che un giorno possa vincere il campionato e qualificarsi per l’Africa prestigioso CAF Champions League.

Tuttavia, sul campo il successo è solo una parte di Kick4Life più grande obiettivo di sradicare la violenza di genere.

“Questa mossa è stata nella parte posteriore della nostra mente per un po’, ci sembra la cosa giusta da fare”, Fleming dice la CNN. “Ma questa pandemia ha davvero dimostrato l’urgenza di esso, che abbiamo avuto modo di fare questo.

“Non c’è mai gonna essere un momento facile per rendere la transizione, ma vedendo questo aumento della violenza di genere, abbiamo ritenuto che questo è il momento giusto per impegnarsi e dire: ‘Come una squadra di calcio, stiamo andando a creare un level playing field per le donne sul campo.’

“Speriamo che invia un messaggio al popolo che deve fare lo stesso in altre aree della società e che la violenza di genere è inaccettabile. I nostri giocatori, uomini e donne i giocatori, viviamo e respiriamo la filosofia di andare avanti.”

Ramokoatsi dice che alcuni dei suoi sogni sono già stati realizzati, da quando è entrato in Kick4Life. Uno di loro è la parità di bilancio e la seconda è che alcune delle ragazze che hanno ricevuto borse di studio per giocare a calcio negli Stati uniti.

“Ho sempre voluto che i genitori dei nostri ragazzi per consentire le nostre ragazze a giocare a calcio e senza discriminazioni, senza vedere il calcio come un uomo gioco”, dice. “Voglio vedere il livello di concorrenza che vediamo nella squadra maschile anche il livello di competizione che vediamo nel nostro team di donne.

“L’opportunità che i ragazzi sono veramente fuori ci dovrebbe essere la stessa opportunità che le ragazze sono sempre. Il livello di rispetto che diamo agli uomini che giocano a calcio dovrebbe essere lo stesso livello di rispetto che vogliamo dare al nostro signore.

“La cosa più importante è che entrambe le nostre squadre non solo di essere modelli di ruolo in campo, non solo per giocare a questo bellissimo gioco, ma là fuori, nelle nostre comunità, essi dovrebbero essere modelli di ruolo.

“Dovrebbero essere quelle persone che i giovani crescono dovrebbe essere in grado di guardare a loro e dire: “voglio essere come quella persona when I grow up”. http://rss.cnn.com/”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.