Sembra che Pixel 4A di Google sia quasi pronto e non abbia un radar


"Dov'è il Pixel 4A di Google?" Questa è la domanda che abbiamo posto due settimane fa, dandoti velocità su come Google abbia apparentemente perso la tipica finestra per rilasciare il suo follow-up trapelato all'impressionante ammiraglia Pixel 4 della società, ma di breve durata.

Ma un nuovo deposito FCC oggi, notato da XDA-Developers, suggerisce che il Pixel 4A più economico è vicino.

Tecnicamente, non è scontato che il telefono Google sia stato recentemente autorizzato dalla Federal Communications Commission in realtà è Pixel 4A, né che Google lo annuncerà presto, se mai.

Tutto ciò che sappiamo per certo è che Google "G025J" può ora viene venduto negli Stati Uniti e in genere vediamo che FCC autorizza tali telefoni poco prima che siano ufficiali. Google non produce molti telefoni e sembra probabile che, poiché "G020" significa Pixel 4, un "G025" sarebbe una sorta di successore di mezzo passo.

Oh, ma ho mentito: possiamo ricavare un'altra cosa dai documenti FCC: questo telefono quasi certamente non lo farà hanno il minuscolo chip del sensore radar Soli di Google per i controlli dei gesti "Motion Sense" e sblocchi del viso più rapidi.

Perché lo dico io? Quella tecnologia radar utilizza frequenze radio a onde millimetriche, che dovrebbero essere divulgate in questi documenti FCC … e non lo sono. Si sono presentati nelle registrazioni di Pixel 4 FCC come visualizzato tra 58 e 63,5 GHz. Ma non è che le precedenti perdite suggerissero il Pixel 4A voluto avere Soli, e non è chiaro dove sarebbe vissuto il sensore: le immagini trapelate suggeriscono che il nuovo telefono non avrà la stessa cornice piena di sensori del Pixel 4 per cominciare.

Ecco tutto ciò che pensiamo di sapere sul Pixel 4a finora, incluso il suo rumoroso display da 5,81 pollici, processore, batteria, fotocamera e il ritorno del jack per cuffie e del lettore di impronte digitali.

https://www.theverge.com/

Immagine: Pigtou



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *