Recensione di Dell XPS 15 (2020): nuovo design, problemi familiari


Dopo diversi anni dello stesso robusto e pesante telaio, il Dell XPS 15 ha finalmente un nuovo aspetto. È una riprogettazione simile a quella dell'XPS 13 all'inizio di quest'anno e si applicano gli stessi avvertimenti. Elencati qui, le modifiche apportate da Dell possono sembrare insignificanti, ma si sommano a una macchina che sembra e sembra un aggiornamento.

Il modello base dell'XPS 15 parte da $ 1,299 e include un Core i5-10300H, 8 GB di RAM, un SSD da 256 GB, grafica Intel UHD e un display 1920 x 1200. Questo modello è davvero per chiunque voglia solo navigare; se hai bisogno di qualsiasi tipo di potenza di calcolo, ti consigliamo di scattare per l'i7.

Attualmente, puoi massimizzare l'XPS con un Core i7-10875H, 64 GB di RAM, un touchscreen 3840 x 2400 e un SSD da 2 TB per $ 2,988. Dell afferma che ci saranno opzioni i9 in futuro, ma dubito che le consiglierei comunque alla maggior parte degli acquirenti. Non solo costeranno di più, ma ho difficoltà a credere che un prodotto così sottile possa davvero sfruttare al massimo un processore così pesante senza cuocersi fino alla morte.

Ho testato un modello di fascia media che attualmente costa $ 2.253. Include un Core i7-10875H, 16 GB di RAM (DDR4), un Nvidia GeForce GTX 1650 Ti, il touchscreen e un SSD da 512 GB. Direi che questa è una buona configurazione per la maggior parte delle persone, anche se dovresti conoscere le tue esigenze di archiviazione; se riempirai rapidamente 512 GB, vale la pena pagare $ 100 in più per un terabyte.

Per quanto riguarda i cambiamenti visibili, le cornici sono tra le più evidenti. Il nuovo XPS ha ricevuto il nuovo display Infinity Edge a quattro lati di Dell con cornici piuttosto sottili. Il pannello sembra davvero estendersi da un capo all'altro. Vedere è un po 'come guardare una TV OLED elegante. Dell afferma che lo schermo del laptop è del 5 percento più grande di quello del suo predecessore, con un rapporto schermo-corpo del 92,9 percento.

Dettagli delle porte del laptop Dell XPS 15 seduti su un tavolo di legno. "Data-upload-width =" 2040 "src =" https://cdn.vox-cdn.com/thumbor/qojspWV6jLPS3yXCZ8CNXZFyR0g=/0x0:2040x1360/1200x0 /filters:focal(0x0:2040x1360):no_upscale()/cdn.vox-cdn.com/uploads/chorus_asset/file/20030545/mchin_180905_4061_0005.jpg

Il nuovo XPS 15 ha tre porte USB-C nonché un lettore di schede SD, un jack audio e uno slot di blocco. Niente più USB-A, anche se viene fornito con un dongle.

L'XPS 15 dell'anno scorso sfoggiava un grosso castone inferiore con un grande logo Dell su di esso. È sparito. Non solo la sua omissione contribuisce a un aspetto più premium (ho sempre avuto le grandi vibrazioni Inspiron 2015 dalla vecchia cornice), ma ti dà anche un po 'più di schermo con cui lavorare.

Saluta le proporzioni 16:10, un'altra gradita aggiunta all'XPS 15. Il touchscreen, realizzato in Corning Gorilla Glass 6, ha una risoluzione di 3840 x 2400, una delle risoluzioni più alte che puoi trovare su un laptop consumer. È un mondo lontano da 16: 9. Potrei usare comodamente un paio di finestre e app diverse senza dover ingrandire o ridurre e impilare dozzine di schede Chrome e Edge senza essere troppo angusto.

Quest'anno non esiste ancora alcuna opzione OLED, il che è probabilmente saggio. È stata una scarica di batteria e difficile da giustificare per gli utenti di tutti i giorni. Ma questo display non è ancora nulla da starnutire. L'ho misurato fino a 426 nit, ma anche con impostazioni basse in condizioni di luce intensa, non c'era quasi alcun bagliore. Anche i colori erano chiari e molto vividi. (Lo schermo copre il 100 percento della gamma Adobe RGB.) È tutto un piacere da usare, e temo di tornare su un laptop con un pannello 16: 9.

Il Dell XPS 15 (2020) dal lato. "Data-upload-width =" 2040 "src =" https://cdn.vox-cdn.com/thumbor/7wr117FNxV92kAMNPFiYv_5KTso=/0x0:2040x1360/1200x0/filters:focal (0x0: 2040x1360): no_upscale () / cdn.vox-cdn.com/uploads/chorus_asset/file/20042645/mchin_180905_4061_0001.0.jpg

Ha poggiapolsi in fibra di carbonio, fianchi in metallo.

Non è solo lo schermo; Dell ha perfezionato anche il resto del telaio. Vedrai gli stessi poggiapolsi in fibra di carbonio e il coperchio in alluminio che sono un punto fermo della linea XPS. (Adoro la trama in fibra di carbonio, ma è controversa e richiede un po 'di tempo per abituarsi.) Ma la piastra inferiore in metallo ora copre anche i bordi e gli angoli, che prima erano in fibra di carbonio nera. La grande cerniera del display visibile è stata sostituita con una più piccola, dall'aspetto più pulito che è completamente fuori dalla vista.

Dettagli delle porte del laptop Dell XPS 15 seduti su un tavolo di legno. "Data-upload-width =" 2040 "src =" https://cdn.vox-cdn.com/thumbor/Bky-7aW2lqXy1FFQqLe5UlbEhd8=/0x0:2040x1360 /1200x0/filters:focal(0x0:2040x1360):no_upscale()/cdn.vox-cdn.com/uploads/chorus_asset/file/20030544/mchin_180905_4061_0002.jpg

Il nuovo XPS 15 ha uno spessore di soli 0,7 pollici, il 5,5 percento più piccolo del modello dell'anno scorso.

A 4,5 libbre e 13,6 x 9,1 x 0,7 pollici, il nuovo XPS 15 ha lo stesso peso del modello dell'anno scorso ma un telaio leggermente più piccolo. (Per la precisione è più piccolo del 5,5 per cento). È anche un po 'più compatto (ma più pesante) del MacBook Pro da 16 pollici (4,3 libbre, 14,2 x 9,8 x 0,8 pollici) e più piccolo e leggero del Razer Blade 15 (5 libbre, 14 x 9,3 x 0,8 pollici).

Dell ha inoltre posizionato delle griglie degli altoparlanti su ciascun lato della tastiera. (Ci sono due tweeter nella base.) L'XPS viene preinstallato con il driver Waves MaxxAudio Pro, dove è possibile abilitare l'audio 3D e alternare tra varie preimpostazioni. La musica suonava bene e la funzionalità 3D ha fatto una notevole differenza.

Le tastiere e i touchpad XPS sono sempre stati tra le mie periferiche portatili preferite e Dell ha apportato modifiche a entrambi. Il touchpad in vetro è cresciuto del 62 percento (5,9 x 3,5 pollici), rendendolo uno dei più grandi che puoi ottenere su un computer Windows. È più fluido e facile da cliccare che mai. I tasti sono più grandi del 9,7% rispetto all'anno scorso (sono notevolmente più grandi) e i tasti sono scattanti con 1,3 mm di corsa. Potrei mantenere oltre 140 parole al minuto con una precisione molto elevata. È molto più alto di quanto abbia segnato su qualsiasi laptop recente.

Un paio di tasti si sono spostati: le frecce sinistra e destra sono più grandi di quelle del modello dell'anno scorso, estendendosi fino alla fine del tasto Maiusc, e il pulsante di accensione (che include un lettore di impronte digitali) è ora nel angolo in alto a destra. Se non desideri utilizzare il lettore di impronte digitali, la webcam a infrarossi supporta anche il riconoscimento facciale di Windows Hello.

Infine, Dell ha eliminato le porte USB-A, HDMI e di alimentazione del modello precedente; questo ha tre USB-C (due dei quali sono Thunderbolt 3, e puoi caricarli con uno qualsiasi di essi), un lettore di schede SD di dimensioni standard, uno slot con blocco a cuneo e un jack audio. Ciò significa che l'XPS 15 è ora vicino ai livelli di connettività di MacBook Pro, anche se il lettore di schede è una funzione bonus che non vedi tutti i giorni. L'XPS viene inoltre fornito con un dongle da USB-C a USB-A per aiutare con le periferiche meno recenti.

La riprogettazione è il motivo principale per acquistare questo XPS 15, ma anche il nuovo processore e la scheda grafica all'interno sono entrambi aggiornamenti. Le prestazioni del multitasking sono state buone come previsto da un processore a otto core di 10a generazione e da una buona quantità di RAM. Sono stato in grado di eseguire una dozzina di schede di Chrome oltre a video Slack, Spotify, YouTube e alcuni download in background senza problemi.

Tuttavia, la Nvidia GTX 1650 Ti è una scheda grafica di fascia media. Non è un'ottima opzione per i giochi a meno che tu non sia disposto a battere gli occhi. Chiunque cerchi un sistema di gioco da 15 pollici ha opzioni migliori da MSI, Alienware e Razer all'interno o al di sotto di questa fascia di prezzo – e se sei affatto disposto a considerare un 14 pollici, l'eccezionale Asus ROG Zephyrus G14 ti aspetta. Ma il 1650 Ti può dare una mano nel lavoro creativo e in altre impegnative attività di produttività.

Questo XPS 15 ha impiegato quattro minuti e mezzo per esportare un video di cinque minuti e 33 secondi in Adobe Premiere Pro. È alla pari con i risultati che abbiamo visto dal Surface Book 3 da 15 pollici (con un 1660 Ti Max Q e un Core i7-1065G7 quad-core) e più veloce del MacBook Pro da 16 pollici con un Core i9-9980HK e Radeon Grafica Pro 5500M. È stato (sorprendentemente) più lento dell'Aero 15 incentrato sul creatore di Gigabyte con lo stesso i7-10875H e un RTX 2070 Super Max-Q, che ha terminato la stessa attività in soli due minuti e 42 secondi.

Vista dall'alto verso il basso della tastiera del laptop Dell XPS 15. "data-upload-width =" 2040 "src =" https://cdn.vox-cdn.com/thumbor/9_p27wbrvkNRpqmEpycuXge4-aA=/0x0:2040x1360/1200x0 /filters:focal(0x0:2040x1360):no_upscale()/cdn.vox-cdn.com/uploads/chorus_asset/file/20030546/mchin_180905_4061_0007.jpg

La tastiera dell'XPS 15 è ancora la mia tastiera preferita su qualsiasi laptop che puoi acquistare.

Sfortunatamente, per quanto l'XPS 15 sia cambiato all'esterno, permangono le lotte del modello precedente con il raffreddamento e il consumo di energia. Le doppie ventole del laptop erano spesso udibili quando ero multitasking e potevano essere ascoltate da una stanza mentre usavo Premiere Pro. Il touchpad e i poggiapolsi sono rimasti freschi, ma la tastiera era spesso tosta quando il laptop era sotto qualsiasi tipo di carico e il carrello era spesso così caldo in questi periodi che non riuscivo a tenere il dispositivo in grembo. Non credo che Dell abbia abbastanza capito come raffreddare questi chip in uno chassis così sottile.

Nelle mie prime analisi del test della batteria, che prevedeva l'utilizzo dell'XPS 15 come principale driver di lavoro sul profilo Better Battery con lo schermo di circa 200 nit di luminosità, stavo ottenendo solo tra le 2:30 e le 3:30 di succo. Dopo aver risolto i risultati con Dell, ho scoperto che il problema era McAfee (la versione di prova di 30 giorni viene preinstallata sul sistema). Questo programma è apparentemente un grosso problema, e dopo averlo rimosso, ho iniziato a vedere circa cinque ore e 45 minuti. Suppongo che la morale di questa storia sia che dovresti disinstallare McAfee (che, ovviamente, pone la domanda sul perché Dell stia mettendo in primo piano crapware sul suo laptop da $ 2.000).

Dell XPS 15 (2020) "data-upload-width =" 2040 "src =" https://cdn.vox-cdn.com/thumbor/sMuCTFEG8FRbGwtHu9kbK_R41As=/0x0:2040x1360/1200x0/filters:focal(0x0:2040x1360) : no_upscale () / cdn.vox-cdn.com/uploads/chorus_asset/file/20042644/mchin_180905_4061_0006.0.jpg

Non è perfetto, ma è un XPS.

Quasi sei ore di durata della batteria non sono terribili per un sistema con un processore serie H, una GPU discreta e uno schermo ad alta risoluzione. Ma è un risultato piuttosto deludente rispetto ad alcuni concorrenti. Il mio collega Tom Warren ha ottenuto circa sette ore dal Surface Book 3 da 15 pollici di Microsoft con un'app simile e un carico di browser simile e ci si può aspettare circa otto ore dal MacBook Pro da 16 pollici. L'XPS ha fatto solo un po 'meglio del Gigabyte Aero 15, che ha una GPU più potente e uno schermo OLED; Ho ottenuto cinque ore e 22 minuti da quella workstation con la stessa metodologia.

(Chrome è, ovviamente, un'app ad alta intensità di energia. Ma passare a Microsoft Edge non ha migliorato molto le cose. Ho ottenuto otto ore da un test di rundown video 1080p standard, ma dubito che molte persone stiano acquistando un laptop da $ 2.300 solo per filmare in loop.)

La durata della batteria, le ventole e il raffreddamento sono segni del Dell XPS 15. Ma non sono nuovi problemi per questo computer. È deludente che Dell non abbia ancora capito un design termico migliore o un modo per raffreddare una GPU più potente. E anche per un cavallo da lavoro come questo, la durata della batteria è solo così.

Ma le caratteristiche principali che hanno sempre reso la linea XPS un acquisto convincente – l'eccezionale tastiera e touchpad, la qualità costruttiva premium e lo splendido schermo – rimangono. E le varie modifiche al design, tra cui l'ampio display senza cornice, i tasti più ampi, il fattore di forma sottile e gli altoparlanti espansi cospirano per dare all'XPS un aspetto moderno, chic e un'esperienza utente aggiornata. Se hai voluto acquistare un XPS 15, ma hai aspettato che Dell abbandonasse il design datato, questo modello è quello che stavi aspettando.

Non è ancora perfetto.

Fotografia di Monica Chin / The Verge

Un pensiero riguardo “Recensione di Dell XPS 15 (2020): nuovo design, problemi familiari

  • Settembre 9, 2020 in 7:26 pm
    Permalink

    Brutta esperienza con dell ordino un xps15 il 19 agosto 2020 come azienda quindi mi serve per lavoro e ad oggi non mi è stato consegnato quando sul sito dicono che i tempi di consegna sono dai 7-9 giorni anzi mi è arrivata una mail che mi posticipano la consegna al 17 settembre oggi mi arriva un’altra email che posticipa ancora la consegna. Ma visto che hanno problemi con i fornitori di alcuni pezzi che risultano al di sotto della qualità di una casa assemblatrice come DELL l’ufficio qualità in tutto questo tempo non ha trovato un fornitore adatto visto i soldi che paghiamo per questo prodotto di fascia alta???? In questo modo vogliono essere i maggior competitor di Apple?????

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: