I tweet audio di Twitter hanno rivelato una mancanza di accessibilità e ora l'azienda vuole risolverlo


Twitter non ha un team dedicato all'accessibilità, basandosi invece su dipendenti che si offrono volontariamente il loro tempo al di sopra e al di là dei loro doveri abituali, e la società potrebbe aver già capito che è un errore – dopo essersi tolto dalla mancanza di didascalie nel nuovissimo Twitter funzione di tweet audio, dice l'azienda The Verge che sta esplorando come costruire un "gruppo più dedicato" per concentrarsi sui problemi di accessibilità.

La mancanza di un team dedicato è stata rivelata dall'ingegnere del software Twitter Andrew Hayward, a seguito delle lamentele dei sostenitori dell'accessibilità. In seguito ha chiarito che il gruppo non era non retribuito, ma erano dipendenti regolari di Twitter che si dedicavano un po 'del loro tempo a problemi di accessibilità.

I tweet audio, disponibili per un numero limitato di utenti su iOS, possono acquisire fino a 140 secondi di audio per tweet. Un portavoce di Twitter ha dichiarato a The Verge che la funzione era un primo test audio e "stiamo ancora esplorando i modi migliori per soddisfare le esigenze delle persone con diverse capacità".

"Temo che se questa diventerà una caratteristica di spicco, gli utenti non udenti rimarranno esclusi", ha twittato Liam O’Dell, giornalista sordo con sede nel Regno Unito. Altri commentatori hanno sottolineato che altre piattaforme social hanno didascalie, quindi la scusa che si trattava di una nuova funzionalità non ha davvero trattenuto l'acqua. Per il record, Youtube, Video di Facebook, Ingrandisci, e Snapchat Scopri i video tutti offrono didascalie.

Seguendo i tweet di Hayward, un portavoce di Twitter racconta The Verge la società sta lavorando per migliorare la propria recensione sull'accessibilità ed esplorare la possibilità di creare quel "gruppo più dedicato" per concentrarsi sul problema.

Ecco la dichiarazione completa di Twitter:

In questo momento, ci sono gruppi e individui in tutta l'azienda che supportano il nostro lavoro sull'accessibilità. Vedere @ TwitterA11y e @TwitterAble. Stiamo esaminando come possiamo creare un gruppo più dedicato per concentrarci sugli strumenti di accessibilità e la difesa di tutti i prodotti. Ci siamo persi i tweet vocali e ci impegniamo a fare meglio, rendendo questa funzione più accessibile e anche tutte le funzioni in futuro. Esaminiamo costantemente sia la funzionalità dei nostri prodotti sia i processi interni che li informano; condivideremo i progressi in questo settore.

Twitter anche ha indicato una dichiarazione pubblica da Dantley Davis, responsabile del design e della ricerca della società, che ha affermato di voler promuovere l'accessibilità per far parte del design del prodotto fin dall'inizio in futuro.

Twitter non sembra promettere alcun cambiamento strutturale per certo, ma la società ha sentito i sostenitori forte e chiaro.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *