Procuratore tedesco accusa la Russia di ordinare l’omicidio nel parco di Berlino



La vittima era un 40-anno-vecchio georgiana cittadino di Ceceno discesa denominata da funzionari tedeschi come Sanikidze K. Egli è stato ucciso da un uomo su una bicicletta nel centro di Berlino, Kleiner Tiergarten park il 23 di agosto 2019. In precedenza denominata come Zelimkhan Khangoshvilil’ex combattente Ceceno era stato il suo modo di preghiera di mezzogiorno.

Un cittadino russo è stato arrestato in poche ore oltre l’uccisione di un misterioso omicidio che ha attanagliato la Germania.

Mentre il Cremlino ha negato qualsiasi collegamento tra l’omicidio e lo stato russo, la ripresa ha attivato un’indagine che ha anche sollevato domande scomode sulle relazioni tra i due paesi.

Germania procuratore federale ha assunto l’indagine nel mese di dicembre. Giovedì, quasi dieci mesi dopo l’omicidio, ha detto di aver raccolto prove sufficienti e portato accuse contro di sospetto.

“In data ignota prima del 18 luglio, 2019, l’imputato ha ricevuto l’ordine dall’autorità centrale di governo della Federazione russa per liquidare il nazionale georgiano di origine Cecena,” il ministero dell’istruzione legge.

Il sospetto che il nome di Vladim K., è accusato di omicidio e possesso illegale di un’arma, l’istruzione aggiunto.

“L’atto di accusa del procuratore federale contiene gravi accuse per quanto riguarda il coinvolgimento di russo autorità dello stato di cui il cosiddetto Tiergarten caso di omicidio,” un portavoce del governo tedesco ha detto giovedi, aggiungendo: “Il Governo Federale prende molto sul serio.”

Il portavoce ha detto che il governo tedesco sarebbe “monitorare attentamente” il resto della prova, finché un verdetto è stato raggiunto, l’aggiunta di due membri dell’ambasciata russa furono espulsi nel mese di dicembre in relazione al caso, e che di recente la Germania aveva preso misure contro la Russia in connessione con l’attacco di pirateria informatica nel Bundestag tedesco nel 2015.

“Il governo tedesco si riserva il diritto di prendere ulteriori misure”, conclude il comunicato.

Nadine Schmidt riportati da Berlino, Zamira Rahim scritto a Londra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *