US Open, torneo di tennis di andare avanti senza ventole: NY del governatore


Palla da Tennis (Foto di Iván TerrÃ3n/Europa Press via Getty Images)

Palla da Tennis (Foto di Iván TerrÃ3n/Europa Press via Getty Images)

Il US Open campionato di tennis andrà avanti come previsto, nel mese di agosto, ma senza spettatori, i funzionari hanno confermato il martedì.

Dopo settimane di incertezza che circonda il torneo – che è stata organizzata nell’epicentro di NOI coronavirus crisi – Governatore di New York Andrew Cuomo ha formalmente dato il caso la luce verde.

“L’ @usopen si terrà nel Queens, NY, senza ventole, dal 31 agosto al 13 settembre,” Cuomo ha annunciato su Twitter.

Il New York leader ha detto che la US Tennis Association dovrebbe prendere “precauzioni straordinarie” per proteggere i giocatori e il personale durante l’evento.

Tali protocolli di sicurezza inclusi robusto test, pulizia supplementare, extra spogliatoio spazio, e dedicato custodia e di trasporto, Cuomo ha aggiunto.

La decisione era stata anticipata, dopo le segnalazioni su lunedi ha detto che la USTA dei piani per il torneo aveva ricevuto il sostegno dell’ATP e WTA Tour.

ATP/WTA Cincinnati terra battuta evento-il Western & Southern Open — sarà anche in scena presso l’USTA del Billie Jean King National Tennis Center di Flushing come lead-in del torneo.

La USTA ha optato per spostare il torneo a New York, al fine di ridurre al minimo i viaggi per i giocatori che prendono parte in entrambi i tornei.

USTA Mike Divinare ha detto che la US Open si terrà nel “modo più sicuro possibile, mitigare tutti i potenziali rischi”.

Diversi protagonisti hanno espresso riserve circa la prospettiva di giocare un torneo di New York, con il numero uno del mondo Novak Djokovic, il più critico.

Djokovic ha detto che la proposta di misure di sicurezza e le restrizioni sul numero di personale di supporto per ogni giocatore sono stati problematici.

“Non avremmo accesso a Manhattan, ci sarebbe da dormire in un hotel presso l’aeroporto, per essere testato due volte o tre volte la settimana,” Djokovic ha detto.

“Inoltre, abbiamo potuto portare una persona per il club, che è davvero impossibile.

“Voglio dire, è necessario che il tuo allenatore, poi, un fitness trainer, poi un fisioterapista.”

Djokovic preoccupazioni sono state condivise da difendere singolare maschile campione Rafael Nadal, che sarebbe a caccia di un 20 ° titolo del grande Slam a Flushing.

Nadal, numero due del mondo, ha detto all’inizio di questo mese che non sarebbe giocare a New York, se il torneo è stato avvenendo ora, aggiungendo che il tennis non dovrebbe riprendere fino a quando non viene completamente sicuro” per i concorrenti.

Australia, Nick Kyrgios nel frattempo ha reagito con disgusto sulle relazioni che indicano il torneo è stato impostato per andare avanti.

“Le persone che vivono in NOI, naturalmente, stanno spingendo la Apri per andare avanti ‘Egoista’ vado a prendere il mio hazmat suit pronto per quando sono in viaggio dall’Australia e poi in quarantena per 2 settimane al mio ritorno,” Kyrgios ha postato su Twitter.

Tuttavia, altri giocatori hanno detto che è tempo per il tennis – che è stato in arresto dal momento che il coronavirus pandemia scoppiata — per tornare.

Karolina Pliskova, numero tre e il 2016 US Open finalista, ha detto di essere “assolutamente volare” per il torneo.

“Sono stato a casa per sei mesi. È importante iniziare. Prima di iniziare, prima di giocare davanti ad un pubblico,” Pliskova ha detto.

“Se dobbiamo stare a casa in attesa che la situazione ideale, si può aspettare per sempre. Il torneo è meglio con i fan, ma se i giocatori come il tennis, dovrebbero andare.”



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.