Sony promette cruscotto PS5 ridisegnato con "nessun pixel intatto"


La scorsa settimana Sony ha sfoggiato il suo design per console PlayStation 5 e ha preso in giro brevemente il sistema operativo, ora Matt MacLaurin, vice presidente del design UX di Sony su PlayStation, promette un'interfaccia utente rinnovata per PS5. Descrivendo la nuova interfaccia software come "un'evoluzione molto interessante del sistema operativo", MacLaurin afferma che si tratta di una "revisione al 100% dell'interfaccia utente di PS4 e di alcuni nuovi concetti molto diversi" in un thread di LinkedIn.

"Dato che si tratta dell'interfaccia utente, è prima di tutto pratico, ma è un linguaggio visivo completamente nuovo e una ricerca completa dell'interfaccia utente", spiega MacLaurin. Il nuovo sistema operativo PS5 è "più sottile che appariscente, ma nessun pixel è intatto", aggiunge.

MacLaurin afferma che il team mostrerà presto il nuovo sistema operativo, dopo che Sony lo ha preso in giro brevemente durante il suo flusso di giochi per PS5. Il sistema operativo PS5 è stato mostrato come parte di diverse uova di Pasqua durante l'evento di Sony della scorsa settimana, culminando nella rivelazione dell'hardware.

Mentre Sony promette un cruscotto completamente rinnovato per PS5, Microsoft sta adottando un approccio leggermente diverso. Invece di una riprogettazione radicale, Microsoft si concentra sull'ottimizzazione della dashboard Xbox One esistente per l'imminente Xbox Series X in modo che l'interfaccia utente sia il più familiare possibile. La dashboard della serie Xbox X rimarrà allineata con la Xbox One, ma con alcuni miglioramenti e aggiornamenti apportati prima del lancio della nuova console.

MacLaurin prende in giro anche un "forse" in risposta a una domanda sui cambiamenti nell'interfaccia homescreen, ma non rivela alcun dettaglio per il sistema operativo PS5. Forse ancora più interessante, MacLaurin suggerisce anche progetti hardware personalizzati per PS5 in futuro che andranno oltre ciò a cui siamo abituati con PS4.

"Questo [hardware] è anche personalizzabile come non lo erano le gens precedenti", rivela MacLaurin. Prende in giro una risposta "forse" a domande su una versione nera di PS5 e che "ci sarà un'edizione speciale per tutti". È chiaro che non abbiamo ancora sentito ogni dettaglio sull'hardware o sul software PS5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *