Lionel Messi pietra miliare nella prima partita dopo il ritorno con il Barcellona


Messi, gol nel secondo tempo il gol retrocessione minacciato di Maiorca-con il suo piede destro, non favorito sinistra, significava che l’Argentina è diventato il primo giocatore a segnare almeno 20 gol in 12 dritte Liga stagioni.

Ha anche prodotto due assist nella vittoria per 4-0 che ha inviato a Barcellona cinque punti di vantaggio del rivale Real Madrid in cima alla tabella.

Messi e il Barcellona non aveva giocato per più di tre mesi tra la coronavirus pandemia, con la Spagna, uno dei paesi più colpiti.

Ma questo non ha fermato un uomo che indossa un Messi Argentina jersey da raggiungere in campo sabato per cercare di ottenere una foto con il record di sei volte vincitore del Pallone d’oro. Fu intercettato da sicurezza e scortato a distanza.

Arturo Vidal, che ha aperto le marcature per il Barcellona al secondo minuto dopo la conversione di Jordi Alba perfetta croce e Messi messo attraverso di Alba in occasione della 79°.

Lionel Messi dribbla durante il Barcellona's gioco a Maiorca sabato a porte chiuse.

Gli altri Barcellona gol è arrivato Martin Braithwaite, che è stato firmato come un’emergenza attaccante, da modesto Leganes in febbraio, dopo lungo termine lesioni a Ousmane Dembele e Luis Suarez, che ha restituito sabato e assistito Messi sforzo.

Brathwaite si aggrappava a palla in area e si esercitò il suo tiro nel tetto della rete, 37 ° minuto per il suo primo Barcellona obiettivo.

“È incredibile”

“Ho aspettato per questo lungo tempo”, Come ha detto Barcelona TV. “E’ incredibile a segnare il mio primo gol e, soprattutto, è stato davvero importante iniziare come abbiamo fatto oggi.

“Ho lavorato molto in questo periodo di pausa e cercando l’ora di giocare a questo gioco e si spera di ottenere un obiettivo. Sono felice, davvero felice.”

Barcellona ospita il penultimo Leganes martedì prima apparentemente più dura di prova al terzo posto Sevilla venerdì.

Si è offerta per la terza consecutiva in campionato, in quello che è stato una turbolenta stagione.

“È vero che dobbiamo migliorare, ma sono molto contento della prestazione della squadra, dopo un lungo periodo di tempo,” ha detto il Barcellona manager Quique Setien, che ha sostituito il licenziato Ernesto Valverde nel mese di gennaio.

Il Real Madrid ospita un’altra squadra in pericolo retrocessione, Eibar, la domenica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.