Tifosi benvenuto come Novak Djokovic evento aiuta tennis emergono dal coronavirus



Dopo essere stato sospeso per tre mesi a causa del coronavirus pandemia di livello superiore internazionale di tennis torna questo fine settimana a Belgrado con un torneo di beneficenza, ospitato dal mondo N. 1 Novak Djokovic e dove i fan saranno i benvenuti.

Adria Tour si terrà fino al 5 luglio in Serbia, Croazia, Montenegro e Bosnia.

Sul torneo prima tappa, sabato e domenica, i serbi della stella sarà affiancato dal mondo N. 3 Dominic Thiem.

Germania Alexander Zverev e bulgaro Grigore Dimitrov, il settimo e 19 ° nel mondo, rispettivamente, sono anche impostato per prendere parte.

L’ATP e WTA Tour sono stati sospesi dal mese di Marzo a causa della pandemia e per non riprendere almeno fino alla fine di luglio.

L’Open di francia è stata posticipata a settembre e Wimbledon è stato annullato per la prima volta dalla seconda Guerra Mondiale.

Le quattro stelle del tennis si gioca in virtù del regolamento che permette di ottenere fino a 1 000 le persone a partecipare a sport all’aria aperta eventi, che sono stati introdotti in Serbia lunedì.

Le partite saranno giocate a Tennis Novak Centro, finanziato da Djokovic famiglia, con vista sul Danubio.

Biglietti sold out in sette minuti dopo che sono stati messi in vendita on-line di mercoledì scorso.

L’evento sarà trasmesso in diretta in più di 100 paesi, il suo direttore Djordje Djokovic, Novak, il fratello minore, ha detto.

“Ogni spettatore riceverà una maschera all’ingresso, disinfettanti saranno collocati in tutto il complesso,” Djordje Djokovic ha detto.

Inoltre, l’intero centro sarà disinfettato dopo ogni partita.

“Siamo professionisti in questo sport e ci voglio giocare”, ha detto il 33-year-old Djokovic.

Tuttavia, due campi da tennis giganti – Roger Federer, fuori per il resto dell’anno successivo a chirurgia del ginocchio, e Rafael Nadal, che ha recentemente ripreso gli allenamenti saranno assenti.

“Prendendo la situazione, non ho avuto il coraggio di chiamare e invitare loro”, ha detto Djokovic.

Sia Djokovic e Thiem formazione durante il blocco.

“Ho avuto un campo da tennis, così ho potuto allenarsi ogni giorno,” ha detto Djokovic con riferimento al suo periodo di confino in Spagna, dove abitava con la sua famiglia in una casa a Marbella.

Thiem ha detto che era meglio preparati, giocatore di Belgrado, quando ha giocato partite in Austria a porte chiuse.

Dopo la capitale serba, il torneo si sposta a Zara, in Croazia, Adriatico, dove Djokovic e dei suoi coetanei, sarà affiancato da due stelle del tennis croato – ex US Open Marin Cilic e Borna Coric.

Dopo il Montenegro, la manifestazione si concluderà il 5 luglio con un match di esibizione tra Bosniaco N. 1 Damir Dzumhur e Djokovic.

“A Sarajevo e in Bosnia, la gente ama davvero Djokovic… sarà un evento eccezionale, per loro, un’occasione ideale per vedere Novak da vicino,” il mondo No 107 Dzumhur, ha detto.

Tutti gli incontri verranno disputati sulla terra rossa.

Il denaro raccolto sarà devoluto a vari enti di beneficenza regionali.

Paesi dei balcani affrontato con il coronavirus pandemia con relativo successo.

La regione di circa 22 milioni di persone registrate in meno di 24.000 infezioni e circa 700 morti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.