Dominic Thiem, Alexander Zverev, Grigor Dimitrov partecipare Novak Djokovic in US Open dubbi



Dominic Thiem, Alexander Zverev e Grigor Dimitrov venerdì unito il mondo No 1 Novak Djokovic per esprimere la loro riluttanza oltre a giocare al US Open nelle condizioni attuali mentre il coronavirus pandemia è ancora attivo.

“Tutte queste circostanze sono abbastanza duri,” mondo N. 3 Thiem ha detto in una conferenza stampa a Belgrado.

“Quindi penso che alcune circostanze dovrà cambiare (perché) ha senso andare lì”, il 26-year-old Austriaca, ha detto.

Germania Zverev, il mondo numero sette, ha fatto eco quella vista.

“E’ fantastico, se abbiamo l’opportunità di giocare, ma in queste circostanze non penso che un sacco di giocatori si sentono a proprio agio nell’ambiente”, ha detto.

“Questa è la mia opinione. Ma non è davvero da noi i giocatori in che modo, in un modo US Open decide.”

Come Djokovic recentemente, Zverev ha citato in particolare il obbligatorio di 14 giorni di quarantena per i giocatori che arrivano in NOI, alloggio in alberghi aeroporto in prossimità del torneo e non permettendo loro di essere accompagnato da più di un membro del team.

Thiem ha sottolineato che un “Grand Slam può essere piuttosto impegnativo fisicamente e voi dovrete scegliere il vostro allenatore o il fisioterapista”.

Ma sia Thiem e Bulgaria Dimitrov ha detto che avrebbe aspettato fino a quando una decisione del US Open – ampiamente previsto di essere annunciato lunedì – prima di prendere una posizione definitiva.

“Beh, nessuno lo sa, magari le cose migliorano, forse non lo è, quindi dovremo aspettare fino a quando i fatti sono fuori e poi decidere,” Thiem ha detto quando gli viene chiesto se intende partecipare al torneo.

US Open tabellone principale è dovuto ottenere in corso a New York il 31 agosto.

I tre giocatori arrivati a Belgrado per un torneo di beneficenza ospitato da Djokovic, che prenderà il via sabato.

Adria Tour si terrà fino al 5 luglio in Serbia, Croazia, Montenegro e Bosnia.

Djokovic, anche l’ATP giocatori’ il presidente del consiglio, ha suggerito il mercoledì che la sua stagione potrebbe riprendere l’argilla davanti al francese Aperto, piuttosto che agli US Open, come ha ripetuto preoccupazioni per giocare in Nord America.

Il serbo, un tre volte campione del mondo a New York, ha sottolineato che CI Apre gli organizzatori avevano per rilassarsi loro “condizioni estreme” o giocatori di aspettare per i tornei Europei.

La scorsa settimana mondo N. 2, e campione in carica, US Open, Rafael Nadal ha espresso le stesse riserve.

Mondo femminile N. 1 Ashleigh Barty ha anche espresso cautela sulla ripresa di tennis troppo presto, dicendo che aveva bisogno di più informazioni prima di impegnarsi per il torneo.

La stagione del tennis è stato in attesa da metà Marzo a causa della pandemia, con il Roland Garros spinto indietro a settembre-ottobre e Wimbledon annullato.

Nel frattempo, l’ex US Open semi-finalista Richard Gasquet della Francia, ha detto il venerdì è stato anche lottando per vedere come il torneo di quest’anno potrebbe essere giocato.

“Faccio fatica a vedere per gli US Open, tutto è chiaro. Nessuno lo sa, è difficile immaginare gli US Open in corso,” Gasquet ha detto AFP in anticipo rispetto all’inizio della Finale di Tennis Showdown, prendendo posto vicino a Nizza.

L’ATP ha tenuto una video conferenza con i giocatori di mercoledì per discutere i programmi sperimentali per la seconda metà di una stagione che è stata sospesa fino almeno alla fine di luglio.

“Nulla è venuto fuori di esso,” ha detto Gasquet, che raggiungeva la semifinale a Flushing Meadows nel 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *